Crea sito

Zucchero integrale

Plumcake al tè nero e arancia.

Degli agrumi non si butta via nulla!
Polpa, scorze e foglie ci sono amiche.
…si possono forse non celebrare prodotti tanto generosi che la nostra Madre Natura ha deciso di offrirci durante i freddi mesi invernali?
Nel lontano Rinascimento iniziarono ad adornare, non so se preferire gli alberi in fiore o nel momento in cui sono carichi dei loro frutti maturi dai colori del sole capaci di riscaldare anche la giornata più gelida, i giardini delle belle ville della nostra penisola dalla Sicilia risalendo fino alla Liguria per diventare con il tempo frutto da assaporare in tutta la sua deliziosa bontà (se volete scoprirne viaggi, storia e ricette leggete con passione l’articolo che il Calendario del Cibo Italiano ha deciso di dedicare loro nella settimana che li vede protagonisti di doverosi festeggiamenti).
Limoni, lime e arance sono in assoluto i miei preferiti.
E oggi celebro in tutta la rotonda bellezza che la contraddistingue sua maestà l’Arancia che mi accompagna durante tutto il periodo invernale come spuntino di mezza giornata o ricca spremuta per iniziare ogni giorno con la giusta carica di vitamine.
Ma se si parla di celebrazioni bisognerà pur renderle omaggio e così ho deciso di di abbinare il suo sapore all’aroma intenso del tè nero in un plumcake leggero e soffice da gustare senza troppi sensi di colpa.

INGREDIENTI PER UN PLUMCAKE AL TE’ NERO E ARANCIA:
150 gr. di acqua 
6 gr. di tè nero
100 gr. di succo di spremuta di arancia
scorza di 1 arancia non trattata
2 foglie di arancia non trattate
150 gr. di zucchero di canna 
150 gr. di farina di farro
150 gr. di farina integrale
16 gr. di lievito per dolci
6 cucchiai di olio di semi
2 cucchiai di latte di soia
1 pizzico di sale

Plumcake al tè nero e arancia

(altro…)

Fette ai cereali veg con confettura.

Quando si tratta di cucina vegana, specialmente “salata”, sono sempre molto curiosa di sperimentare nuove ricette, scoprire nuovi ingredienti e gustarmi sapori poco conosciuti.
Ma quando si tratta di dolci vegani, semplici o elaborati che siano, lo devo ammettere, sono sempre un po’ diffidente; ho come l’impressione che per la riuscita di un buon dolce non si possa prescindere da burro, panna, latte o uova.
Invece sfogliando il numero speciale Sale&Pepe Veg come spesso, per fortuna, accade mi sono dovuta ricredere: ricette dolci golose, stuzzicanti e sicuramente salutari.
Spinta dalla curiosità, allora, ho deciso di provare una ricetta ideale per una colazione, per uno spuntino o per una merenda all’insegna della salute e del “cruelty free”.
…e ho sfornato delle deliziose fette ai cereali ripiene della mia confettura di frutta preferita perfette per concedersi una dolce coccola durante la giornata.

INGREDIENTI:
160 gr. di fiocchi d’avena
100 gr. di farina di mandorle
200 gr. di farina di farro
60 gr. di zucchero panela (in alternativa zucchero integrale)
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
150 ml. di olio di semi spremuto a freddo
350 gr. di confettura bio di ciliegie (o la confettura che preferite)
la scorza di un’arancia non trattata (quando la stagione lo permette)
1 pizzico di sale

Fette ai cereali con confettura

(altro…)