Crea sito

Uova

Biscotti con pistacchi e cioccolato bianco.

I biscotti con pistacchi e cioccolato bianco sono un’ottima e golosa merenda casalinga da accompagnare con una bella tazza di té fumante, un bicchiere di latte freddo o un buon succo di frutta.
Semplici da praparare questi biscotti possono essere cucinati da voi mamme in compagnia dei vostri bimbi: con le mani in pasta ci si diverte sempre!

INGREDIENTI PER CIRCA 30/35 BISCOTTI :
250 gr. di farina
100 gr. di zucchero
125 gr. di burro
2 uova
2/3 di una bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
100 gr. di pistacchi di Bronte non salati
gocce di cioccolato bianco q.b.

Sciogliere il burro in un pentolino, a fiamma dolcissima, o al microonde e farlo raffreddare un po’.
In un ciotola capiente versare la farina setacciata con il lievito e la vanillina.
Formare al centro una piccola fontana e aggiungere le uova, poi lo zucchero e infine il burro fuso.
Impastare per bene la pasta per i biscotti.
Tritare grossolanamente i pistacchi.
Aggiungere i pistacchi tritati e una bella manciata di gocce di cioccolato bianco all’impasto per i biscotti amalgamando per bene.
Rivestire una teglia con carta da forno e sistemarvi sopra piccoli mucchietti di impasto per biscotti (delle dimensioni di una grossa noce) distanziandoli un po’ tra di loro dal momento che con la cottura il loro volume aumenterà.
Infornare i biscotti a 180 gradi per circa quindici/venti minuti impostando durante gli ultimi cinque minuti cottura la funzione grill.
Quando i biscotti saranno belli dorati in superficie sfornarli e farli raffreddare su una griglia.
Servire i biscotti…
…buona merenda!!!


Polpette di patate, ricetta finger food.

Le polpette di patate sono un delizioso aperitivo finger-food semplicissimo da preparare e di basso costo.
Il bello di queste polpette di patate? Si possono insaporire e aromatizzare con le spezie e le erbe che più piacciono e possono essere accompagnate da tantissime salsine golose.
Croccanti fuori e morbidissime dentro: una tira l’altra!

INGREDIENTI PER 20/25 POLPETTE:
300 gr. di patate bollite
2 uova
50/60 gr. di pangrattato
50 gr. di parmigiano
1 cucchiaio di prezzemolo
olio di semi
sale
pepe nero
farina

Pelare le patate bollite ormai fredde e schiacciarle aiutandosi con i rebbi di una forchetta (in modo abbastanza grossolano per dare alle polpette una consistenzapiù rustica).
Versare le patate in una ciotola e aggiungere le uova, il parmigiano, il pangrattato, il pepe nero, il prezzemolo (potete aromatizzarle anche con paprika dolce, peperoncino, noce moscata, erba cipollina, basilico…) e un po’ di sale.
Impastare per bene fino ad ottenere un composto facilmente maneggiabile (proprio come con le polpette di carne).
Formare le polpette di patate (di 3/4 cm di diametro) e passarle nella farina.
Aiutandosi con un colino eliminare la farina in accesso.
In una padella dai bordi alti scaldare dell’olio di semi e cuocere circa cinque polpette di patate per volta (in modo da ottenere un cottura e una doratura uniforme).
Scolare le polpette di patate solo quando saranno ben e dorate e sistemarle su della carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio.
Servire le polpette di patate calde con salse di accompagnamento (rubra, maionese, panna acida all’erba cipollina, salsa tartara, salsa aioli, salsa andalusa, fonduta al parmigiano…).


Polpette di pane.

Le polpette di pane sono una deliziosa idea da presentare come antipasto o aperitivo: croccanti fuori e dal cuore morbido sono irresistibili.
Queste polpette di pane sono molto facili e veloci da preparare; in più vi faranno fare una gran bella figura con davvero pochissimi euro di spesa.

INGREDIENTI PER CIRCA 16/20 POLPETTE
(4 PERSONE):
200 gr. di mollica di pane (vi consiglio un pane casereccio ai cereali)
3 uova
30 gr. di grana padano o parmigiano reggiano
timo q.b.
maggiorana q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.
olio di semi di girasole e di arachidi (per friggere)
PER LE SALSE DI ACCOMPAGNAMENTO:
8 cucchiai abbondanti di sugo di pomodori rustico
100 gr. di ricotta
2 cucchiai abbondanti di grana padano o parmigiano reggiano
olio q.b.
3/4 cucchiai di latte

Iniziare a preparare l’imapsto delle polpette frullando al mixer la mollica di pane con le uova, il timo e la maggirana tritati, il grana padano o il parmigiano reggiano, sale e pepe nero.
Formare con l’impasto ottenuto delle polpette di circa 4 cm di diametro.
Passare le polpette dentro un po’ di farina, eliminando con l’uso di un colino quella in accesso.
In una padella scaldare l’olio di semi e friggere 4/5 polpette alla volta in modo da ottenere una frittura uniforme.
Friggere le polpette fino a quando saranno belle dorate e croccanti.
Scolare le polpette su carta assorbente per eliminare un po’ di unto.
In una padella scaldare otto cucchiai abbondandanti di sugo di pomodori rustico.
Frullare al mixer la ricotta con un filo di olio e il latte fino ad ottenere una crema liscia.
Scaldare la crema di ricotta a bagnomaria e quando sarà calda aggiungere il grana mescolando per bene in modo che si sciolga e si amalgami alla salsa.
Versare le due salse di accompagnamento in rispettive ciotole da portata.
Sistemare matà delle polpette nella ciotola con il sugo di pomodoro e l’altra metà nella ciotola con la salsa di ricotta e parmigiano.
Servire le polpette calde e spolverizzare con un po’ di pepe nero macinato fresco.


Bignè al parmigiano e timo.

Direttamente dalla cucina di Benedetta Parodi un’ottima idea per un aperitivo davvero goloso: i bignè al parmigiano.
Io ho deciso di aggiungere un tocco personale a questi bignè al parmigiano aromatizzandoli con il timo che si sposa bene con il sapore del formaggio.

INGREDIENTI PER 4/6 PERSONE:
100 gr. di burro
250 ml. di acqua
150 gr. di farina
sale q.b.
3 uova
100 gr. di parmigiano
1 cucchiaio di timo fresco tritato 

Sciogliere il burro nell’acqua calda in un pentolino antiaderente.
Aggiustare di sale e aggiungere a pioggia la farina mescolando di continuo fino a quando si sarà formata una palla che si stacca perfettamente dalle pareti del pentolino.
Trasferire l’impasto in una ciotola e farlo raffreddare un po’.
Unire all’impasto le uova e il parmigiano mescolando per bene.
Aromatizzare il tutto con un bel cucchiaio di timo fresco tritato.
Formare della palline e sistemarle su una placca rivestita con corta da forno.
Cuocere i bignè al parmigiano in forno a 180 gradi per 15/20 minuti.
Sfornare i bignè al parmigiano e farli intiepidire o anche raffreddare prima di servirli.
Accompagnare i bignè al parmigiano con verdure crude tagliate a bastoncino, verdure grigliate e qualche salsa o mostarda.

Per questi bignè al parmigiano ho usato la Farina AntiGrumi del Molino Chiavazza:
http://www.molinochiavazza.it

Creme caramel.

Il creme caramel è un delizioso dolce al cucchiaio a base di uova, latte aromatizzato alla vaniglia e ulteriormente arricchitto dal buon sapore del caramello.

INGREDIENTI:
400 ml. di latte intero fresco
3 uova intere e 2 tuorli
150 gr. di zucchero
1 bustina vanillina

Mettere a bollire il latte con la bustina di vanillina.
Sbattere le uova con lo zucchero fino a quando il composto diventerà spumoso.
Aggiungere a filo il latte mescolando continuamente con una frusta.
Preparare il caramello facendo fondere un po’ di zucchero in un pentolino a fuoco basso e mescolando di continuo. Quando prenderà colore e inizierà a “fumare” bagnarlo con un goccio di acqua: il caramello deve diventare più scuro e aumentare di volume.
Versare il caramello sul fondo e sulle pareti di uno stampo per budino da forno.
Versare la crema ancora calda nello stampo.
Cuocere il creme caramel a bagnomaria a 160 gradi per circa un’ora.
Far raffeddare i creme caramel e farlo riposare in frigo per qualche ora.
Rovesciare il creme caramel su un piatto da portata e servirlo.