Crea sito

Rosmarino

Hummus di zucca e ceci al rosmarino.

L’hummus è una delle mie grandi passioni, quelle che non stancano mai e che ogni volta sono capaci di farsi godere appieno.
Lo preparo durante tutto l’anno accompagnandolo con le verdure che la terra offre al sussegursi delle stagioni o con fette croccanti di pane tostato – in realtà mi piace così tanto che lo mangio anche a cucchiaiate -.
Ogni tanto lo sperimento in qualche nuova versione – quello alla barbaietola non mi ha soddisfatta mentre quello ai peperoni arrosto farà sicuramente capolino quest’estate fra le pagine del blog – e oggi vista l’altra mia grande amore, quella per la zucca al forno, ho pensato che non potevo non proporvi questo hummus di zucca e ceci al rosmarino.
La base è la classica preparazione dell’hummus di ceci a cui viene aggiunta la zucca cotta al forno con rosmarino e qualche spicchio di aglio.
La zucca oltre a regalare un piacevolissimo sapore conferisce all’hummus uno splendidio colore arancione che vi assicuro essere davvero invitante.

Hummus di zucca e ceci

Prepariamolo insieme.
(altro…)

Purè di ceci e cannellini.

Inizia oggi, per il Calendario del Cibo Italiano, una settimana “dedicata a…” che mi sta davvero a cuore.
Per la FAO è il loro anno.
Trecentosessantacinque giorni per vincere una sfida davvero unica: incoraggiare connessioni all’interno della catena del cibo con il più che lodevole intento di fare un miglior uso delle loro proteine.
Sto parlando dei legumi.
Un super food inaspettatto di cui potrete leggere notizie, curiosità e ricette nell’articolo che mi vede orgogliosa ambasciatrice per l’Aifb (per leggere l’articolo clicca QUI).

Io però tra le righe del mio diario di cucina vi parlerò di comfort food semplicemente perchè i legumi per me sono buoni per la pancia ma anche per il cuore.
I legumi sanno di famiglia.
Adesso che le giornate uggiose e fredde torneranno a farci compagnia io immagino un coccio fumante su una tavola apparecchiata e un mestolo che riempie di zuppa piatti pronti per essere gustati tra una chiacchiera e l’altra di persone che, con la gioia di essere di nuovo insieme, si raccontano della loro giornata quasi pronta a volgere al termine (per la mia ZUPPETTA DI LEGUMI clicca QUI).
E proprio mentre scrivo ripenso all’espressione soddisfatta di mio papà quando la sera lo chiamavo dalla cucina e, raccomandandomi di fare attenzione perchè scottava, gli servivo un bel piatto di zuppa, di quelle dense e corpose come piacevano a noi.
Oggi che vivo sotto un altro tetto quelle zuppe non ce le assaporiamo più insieme ma continuiamo ad amarle allo stesso modo.
I legumi fanno bene anche ai ricordi.

Sull’onda del cibo che conforta ho pensato allora a un purè speciale per celebrare questa settimana di bontà e benessere.
Amato da grandi e piccini scalda il cuore e riempie la pancia forchettata dopo forchettata.
Certo è un vero e proprio pieno di carboidrati ma una parte delle patate può però essere sostituita senza problemi da legumi che, una volta frullati, lo renderanno comunque cremosissimo e scioglievole al palato.
…e il pieno questa volta sarò anche di proteine!

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
175 gr. di cannellini secchi
175 gr. di ceci secci
2 patate medie
4 cucchiai di olio extra v ergine d’oliva
1 piccolo rametto di rosmarino
1 cucchiaio di mandorle a scaglie
1 cucchiaio di pinoli
sale q.b.
pepe nero q.b.
foglioline di salvia per decorare

Purè di ceci e cannellini

Purè di ceci e cannellini

(altro…)

Polpette di tofu profumate alla provenzale.

Adoro le polpette perchè mi riportano indietro nel tempo ai ricordi delle cucine delle mie nonne: le “pallottole” di nonna Vigina grandi e profumate di alloro e le polpettine di nonna Teresa così morbide da sciogliersi in bocca.
Come avrei potuto non adorarle fin da piccina?
Sapori e profumi diversi ma sempre “affogati” in abbondante sugo di pomodoro casalingo in cui intingere pezzettoni di pane fresco sporcandosi sempre anche un po’ le dita.
Sono passati gli anni e oggi le mie sono polpette di tofu ma la loro consistenza è sempre delicata e l’irrinunciabile sugo di pomodoro è profumato con erbette e insaporito con capperi sotto sale.
…sono cresciuta ma la scarpetta continuo a farla sporcandomi sempre un po’ le dita.

INGREDIENTI PER 8/10 POLPETTE DI TOFU:
150 gr. di tofu naturale
1 cucchiaio di farina di ceci250 gr. di passata di pomodoro
1 spicchio di aglio
15 capperi sotto sale
rosmarino, timo, maggiorana q.b.
(fresche o essiccate a seconda della disponibilità)
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.

Polpette di tofu alla provenzale

(altro…)

Purè di zucca con uvetta al Cointreau.

Quello di patate lo conosciamo tutti, contorno garanzia sulle nostre tavole: a chi non piace?!
Ma di purè se ne possono preparare tanti e sono sempre buonissimi; fidatevi ho preparato quello di cavolfiore alla noce moscata, quello di lenticchie rosse al curry, quello di patate dolci con sciroppo d’acero e sono stati “spazzolati” ogni volta senza troppe domande o diffidenze.
Il purè di zucca che vi suggerisco oggi, in tutta la sua semplicità, è altrettanto buono ma, portando la mia mente alle tavole imbandite a festa di dicembre (lo so che può sembrare presto ma in questo periodo, almeno per me, il tempo vola e so già che mi ritroverò in un batter d’occhio a dover pensare a cosa cucinare per allietare le pance dopo il “Tanti auguri” durante i tanti momenti di convivialità che ogni anno attendo con trepidazione) ho deciso di renderlo speciale con un tocco in più: l’uvetta macerata nel Cointreau e nel succo d’arancia.

INGREDIENTI PER 4/6 PERSONE:
800 gr. circa di zucca delica (pulita)
2 rametti di rosmarino
2 foglie di alloro
2 spicchi di aglio
80 gr. circa di uvetta sultanina
1 arancia
1 cucchiaio di Cointreau
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.

Purè di zucca con uvetta al Cointreau

(altro…)

Cavolfiore arrosto.

Poco amato, il cavolfiore non è certo uno dei nostri migliori alleati in cucina.
Non molto gradevole nell’odore, non troppo amato il suo sapore spesso lo si associa a qualcosa di poco appetibile (se vi dico “cavolfiore lesso” non pensate certo a un piatto succulento) o di troppo calorico in cui si vanno a perdere tutte le sue proprietà benefiche per la salute o per la dieta (se vi propongo il “cavolfiore gratinato” tra besciamella e formaggi il calcolo delle calorie vi frullerà in testa fin dal primo boccone).
Il cavolfiore arrosto, fidatevi, è la giusta alternativa: leggero ma saporito e dall’aspetto invitante grazie alla sua golosa crosticina diventerà, se non proprio il vostro amico del cuore, un buon compagno fidato a tavola.

INGREDIENTI PER UNA TEGLIA DI CAVOLFIORE ARROSTO:
1 cavolfiore
1 limone bio
5 spicchi di aglio
rametti di rosmarino q.b.
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.

Cavolfiore arrosto

(altro…)