Crea sito

Prezzemolo

Pasta e fagioli, ricetta primo piatto.

La pasta e fagioli è un primo piatto povero ed economico, ma ricco di gusto e sostanza, ideale da servire durante la stagione fredda come piacevolissimo comfort food.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
200 gr. di tubetti
500 gr. di fagioli Borlotti lessati
4 pomodori San Marzano in scatola
1 cipolla bianca
1 spicchio di aglio
brodo vegetale q.b.
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.
prezzemolo q.b.
Parmigiano Reggiano q.b.

(altro…)

Puttanesca, ricetta primo piatto regionale.

Puttanesca: un primo piatto tipico delle cucina napoletana.
La pasta alla puttanesca viene preparata con un sugo a base di pomodoro, olive nere di Gaeta, capperi, aglio e prezzemolo (esiste anche la variante laziale che prevede l’aggiunta di acciughe sotto sale).
Un sugo gustosissimo, pronto in meno di venti mimuti, ideale per condire un buon piatto di spaghetti.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
400 gr. di spaghetti (meglio se di Gragnano)
30 circa olive nere di Gaeta
1 cucchiaino di capperi sotto sale
8 cucchiai di polpa di pomodoro
2 spicchi di aglio
olio extra vergine di oliva q.b,
sale q.b.
prezzemolo tritato q.b.

(altro…)

Spaghetti con fave e piselli al limone, ricetta primo piatto leggero.

Spaghetti con fave e piselli al limone: un primo piatto leggero e fresco ma ricco di gusto e profumi.
Nessun condimento pesante per questa ricetta ma comunque tanto sapore grazie a fave e piselli di stagione, la scorza di limoni bio non trattati, pepe bianco macinato fresco, una buona pasta di Gragnano e un ottimo olio extra vergine di oliva.
La prova costume si avvicina ma chi l’ha detto che per arrivarci preparate/i si debba rinunciare a portare in tavola piatti buoni e gustosi?

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
320 gr. di spaghetti
120 gr. di fave sgranate
120 gr. di piselli sgranati
2 cipollotti
2 limoni bio non trattati
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe bianco q.b.
prezzemolo tritato q.b.

(altro…)

Tartare di barbabietola, ricetta vegana.

Tartare di barbabietola: una ricetta ricca di sapori contrastanti e un’insolita alternativa, per vegani e non, alla classica tartare di carne.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
600 gr. di barbabietola rossa cotta al vapore
20 capperi sotto sale
20 olive taggiasche
prezzemolo q.b.
1/2 limone
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.

Tagliare la barbabietola a pezzetti e asciugarla per bene con della carta assorbente.
Mettere a bagno in acqua tiepida per circa un quarto d’ora i capperi sotto sale e poi scolarli per bene.
Tritare la barbabietola al coltello.
Tritare finemente le olive taggiasche con i capperi.
Versare la tartare di barbabietola in un’ampia ciotola, aggiungere il trito di olive taggiasche e capperi e condire il tutto con olio extra vergine di oliva, sale, prezzemolo tritato, il succo di mezzo limone e un’abbondante macinata di pepe nero.
Mescolare per bene e far riposare in frigo per circa venti minuti.
Impiattare la tartare di barbabietola in monoporzioni aiutandonsi con l’aiuto di un coppapasta di forma rotonda o quadrata.
Servire la tartare di barbabietola aggiungendo un filo di olio extra vergine di oliva a crudo, qualche cappero e una spolverizzata di prezzemolo tritato.
Accompagnare la tartare di barbabietola con pane carasau e senape.
Varianti: è possibile sostituire le olive taggiasche e il prezzemolo con una decina di pomodorini secchi e origano, per conferire al piatto un sapore più deciso è possibile aggiungere cipolla di tropea cruda tritata finemente.Tartare di barbabietola.