Crea sito

Parmigiano

Trenette con pesto genovese, patate e fagiolini.

Il pesto è una salsa fredda di origine genovese ideale per condire la pastasciutta.
La ricetta classica del pesto prevede uso di mortaio e pestello io vi propongo una preparazione molto più rapida e veloce (in linea con i tempi che corrono che ci vedono sempre più di fretta) ma che garantisce un ottimo risultato.

INGREDIENTI PER CONDIRE 320 GR. DI PASTA:
40 (circa) foglie di basilico genovese non troppo grandi
2 cucchiai di pinoli
50 gr. di parmigiano
20 gr. di pecorino
100 ml. olio
un pizzico di sale grosso
1/2 spicchio di aglio (facoltativo)

Mettere tutti gli ingredienti in un mixer e frullare fino a quando si sarà formata una salsa densa e cremosa.
Il pesto, secondo me, è ideale per condire un bel piatto di trenette (ancora metto se gli ultimi cinque minuti di cottura della pasta si aggiungono patate tagliate e cubetti e fagiolini a pezzetti).
Servire le trenette al pesto ben calde con una spolverizzata di parmigiano e un ciuffetto di basilico fresco.

Per queste trenette al pesto ho usato la pasta Garofalo:
http://www.pastagarofalo.it

Sformato di farro e verdure.

Un vero e proprio trionfo di verdure questo delizioso sformato.
Un piatto unico ideale.
Una consistenza morbida e una piacevole varietà di sapori data dalla ricchezza delle tante verdure.

INGREDIENTI PER UNO SFORMATO A FORMA DI PLUM CAKE:
150 gr. di farro
450 gr. di verdure miste (zucchine, carote, piselli, asparagi, peperoni, piselli e fagiolini)
2 scalogni
4 uova
30 gr. di parmigiano
30 gr. di Emmental
olio e.v.o.
sale q.b.

Bollire il farro per il tempo previsto dalla confezione in abbondante acqua salata.
A cottura ultimata, scolarlo e raffreddarlo sotto acqua fredda corrente.
Affettare gli scalogni e farli rosolare in padella con olio caldo.
Tagliare le verdure a dadini regolari e saltarle con i piselli per pochi minuti nella padella con olio e scalogni (le verdure devono rimanere croccanti e con dei bei colori accesi).
Far raffreddare le verdure.
Aggiungere le verdure, ormai fredde, al farro.
Aggiungere al farro e alle verdure due uova intere, due tuorli, due albumi montati a neve ben ferma, il parmigiano e l’Emmental grattugiato.
Aggiustare di sale se necessario (non esagerare perchè l’ideale è gustarsi a pieno il sapore naturale di tutte le verdure).
Foderare uno stampo da plum cake con carta forna bagnata e leggermente unta.
Versare nello stampo il composto di farro, verdure e uova.
Cuocere in forno ventilato a 180 gradi per 40/45 minuti.
Sfornare e far raffreddare.
Tagliare a fette lo sformato di verdure e servirlo tiepido o a temperatura ambiente magari con una salsa calda al curry di accompagnamento.

Tortini di brisè con zucchine al curry .

Per non proporre la solita torta salata ecco una bella idea per comode monoporzioni (ottime da servire come finger food).

INGREDIENTI PER 8 TORTINI:
300 gr. di zucchine
4 uova
200 gr. di ricotta
200 ml. di panna
1/2 cipolla bianca
1 rotolo di pasta brisè
parmigiano q.b.
olio q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
curry q.b. 

Tritare finemente la cipolla e farla rosolare in padella con un po’ di olio.
Aggiungere le zucchine tagliate a rondelle e farle saltare per cinque minuti aggiungendo un po’ di sale e curry.
Tenere le zucchine da parte e farle raffreddare.
In una ciotola sbattere le uova con la ricotta, la panna e il parmigiano.
Aggiungere le zucchine, aggiustare di sale se necessario e pepare.
Con un coppa pasta tagliare otto cerchi di pasta brisè, stenderli ancora un po’ e foderare otto stampini usa e getta (fare in modo che la pasta sbordi un po’).
Riempire gli stampini con circa tre cucchiaiate di farcitura, arrotolare leggermente i bordi della pasta brisè e cospargere con un po’ di parmigiano.
Cuocere in forno a 180 gradi per circa 20/25 minuti (fino a quando i tortini saranno belli dorati).
Servire tiepidi o a temperatura ambiente (se i tortini vengono serviti troppo caldi i sapori non vengono esaltati).

Lasagne con crema di ricotta e zucchine al profumo di basilico.

Un’idea per delle lasagne un po’ più leggere che unisce la cremosità della ricotta, la bontà delle zucchine e il profumo del basilico.

INGREDIENTI PER 6/8 PERSONE:
8 sfoglie di lasagne (quelle che trovate nel banco frigo)
500 gr. di ricotta fresca
200 ml. di latte tiepido
20 gr. di farina
20 gr. di burro
4 zucchine di colore verde scuro
20 foglie di basilico
100 gr. di parmigiano
acqua calda q.b.
brodo vegetale q.b.
olio
sale
pepe
noce moscata

Grattugiare le zucchine e farle saltare in padella con olio ben caldo e un po’ di sale per un paio di minuti.
Tritare finemente le foglie di basilico.
Aggiungere alla ricotta l’acqua calda necessaria per ottenere una crema liscia ed omogenea salando e pepando il composto.
In un pentolino preparare la besciamella facendo sciogliere il burro con la farina e aggiungendo poi il latte caldo. Quando la besciamella sarà pronta salare, pepare e spolverare con un po’ di noce moscata.
Unire la crema di ricotta, la besciamella, le zucchine e il trito di basilico.
In una teglia da forno stendere sul fondo un po’ della crema ottenuta.
Iniziare a comporre le lasagne: sistemare due sfoglie di pasta sul fondo bagnate con un po’ di brodo vegetale, coprirle con la crema di ricotta e zucchine e con una bella manciata di parmigiano.
Proseguire con i vari strati (io trovo che 4 strati per queste lasagne siano l’ideale) fino ad esaurire tutti gli ingredienti e terminare, ovviamente, con la crema, un’abbondante spolverata di parmigiano e un filo d’olio in modo che in forno si crei una bella crosticina dorata.
Infornare le lasagne a 180 gradi per circa 30 minuti.
Sfornare le lasagne e farle riposare per un paio di minuti prima di servirle.

Sformato di zucca e patate con cuore caldo di Brie.

La zucca non è mai un ingrediente semplice da “ricettare” e non piace a tutti.
Con questo sformato di zucca, vi assicuro, però, che riuscirete a mettere d’accordo più palati e potrete cucinare la zucca in modo diverso dal solito risotto, dalla tradizionale crema e dai classici tortelli.
In questo sformato il sapore particolare della zucca si unirà alla delicatezza delle patate, al sapore deciso del parmigiano, agli aromi delle erbette profumate e alla golosità del formaggio Brie fuso.

INGREDIENTI PER 8 PORZIONI :
500 gr. di zucca
500 gr. di patate
4 uova
100 gr. di parmigiano
100 gr. di Brie
1 rametto di rosmarino
Qualche foglia di salvia
1 cipolla bianca

Pangrattato q.b.
Olio q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

Pelare le patate e farle bollire in acqua salata.
Una volta cotte scolarle e schiacciarle con una forchetta.
Pulire la zucca, tagliarla a tocchetti e metterla a cuocere in padella con l’olio, una cipolla bianca tagliata sottilmente e un pizzico di sale.
Quando anche la zucca sarà cotta, schiacciarla e aggiungerla al composto di patate.
Far raffreddare il composto di zucca e patate.
Aggiungere al composto di zucca e patate, ormai freddo, il parmigiano, il pepe, i rossi d’uovo e gli albumi montati a neve con un pizzico di sale. Salare se necessario.
Prendere una teglia, precedentamente imburrata, versarvi metà del composto di zucca e patate, ricoprire con uno strato di Brie tagliato a pezzetti e aggiungere infine l’altra restante metà di composto.
Triatare nel mixer la salvia e il rosmarino con una manciata di pangrattato.
Cospargere la superficie della torta con il trito di erbette e un filo d’olio.
Cuocere in forno a 180 gradi per una quarantina di minuti (dovrà avere una bella crosticina dorata).
Servire lo sformato di zucca e patate tiepido in modo da poterne gustare a pieno i sapori ma con tutta la golosità del cuore di formaggio Brie ancora caldo.