Crea sito

Olive

Insalata di salmone con riso, spinacini, pomodori secchi e olive.

Con l’arrivo della bella stagione, non so voi, ma in me si riaccende la voglia di insalate fresche e gustose.
Le amo particolarmente perché con le idee giuste si possono preparare in pochissimo tempo ma soprattutto perché con un pizzico di fantasia, ingrediente che non deve proprio mancare in cucina, si possono portare in tavola abbinamenti di sapori sempre diversi così da rendere le insalate tra i piatti meno noiosi in assoluto.
L’insalata che vi propongo oggi è addirittura un delizioso piatto unico: salmone saltato in padella, riso profumato al limone e spinacini freschi la rendono un piatto completo mentre i pomodori secchi a filetti (lasciatemelo dire: “PRATICISSIMI!”) saporiti e carnosi e le olive Leccino belle sode e piacevolmente piccanti le regalano quella deliziosa spinta in più nel gusto che “chiuderà il cerchio” a ogni boccone.

INSALATA DI SALMONE

La prepariamo insieme questa deliziosa insalata di salmone?
(altro…)

Antipasto piemontese di verdure.

Antipasto piemontese di verdure: il nome della ricetta dice già tutto.
Regione ricca di antipasti il Piemonte: l’antipasto piemontese di verdure è uno di quelli più classici e tradizionali da preparare in questo periodo per essere poi gustato nei mesi autunnali e invernali.
Come tutte le ricette della cucina casalinga e tradizionale esistono tantissime ricette di antipasto piemontese (alcune prevedono i cetriolini, altre prevedono le zucchine tra gli ingredienti anche se personalmente reputo che queste ultime non si sposino assolutamente con il pomodoro) e io vi propongo quella che mi ha insegnato mia nonna.

INGREDIENTI PER 15 BARATTOLI DI ANTIPASTO PIEMONTESE DA 250 GR.:
6 grossi pomodori maturi
500 gr. di carote
500 gr. di fagiolini
500 gr. di cipolline borettane
500 gr. di sedano
500 gr. di peperoni rossi
500 gr. di peperoni gialli
400 gr. di olive verdi denocciolate
400 gr. di cipolline sott’aceto
500 ml. di olio e.v.o.
400 ml. di acete di mele
sale q.b.

Tagliare i pomodori a pezzettoni e farli cuocere in una pentola per 15/20 minuti eliminando l’eventuale acqua in accesso.
Passare i pomodori al passaverdure.
Lavare accuratamente tutte le verdure, asciugarle per bene e poi tagliare a pezzi piuttosto piccoli e regolari in modo che la loro cottura sia uniforme.
Versare la passata di pomodoro in un’ampia pentola e aggiungere l’olio, l’aceto di mele, il sale le carote, le cipolline borettane e il sedano.
Far cuocere per circa un quarto d’ora mescolando di tanto in tanto.
Aggiungere a questo punto i fagiolini, il cavolfiore e i peperoni e cuocere per circa altri dieci quindici minuti (il modo più sicuro è sempre quello di assaggiare le verdure che devono essere sì cotte pur mantenendo una certa consistenza “croccante) mescolando di tanto in tanto.
A fuoco spento aggiungere le olive e le cipolline sott’aceto.
Lasciare riposare l’antipasto piemotese per 6/8 ore, mescolando di tanto in tanto, in modo che si insaporisca per bene.
Trascorse le 6/8 ore versare l’antipasto in barattoli da 250 gr. e procedere alla sterilizzazione facendoli bollire per circa dieci/quindici minuti.
Servire l’antipasto piemontese con un uovo sodo, per ogni commensale, tagliato in quattro spicchi e crostoni di pane tostato.
Una vera delizia!!!

Conservo il mio antipasto piemontese nei barattoli della Bormioli.


Insalata di riso light.

L’insalata di riso è un piatto ideale per la stagione estiva: da gustare fredda e come piatto unico risolve facilmente il problema del pranzo o della cena.
Essendo un piatto estivo allora mi sono detta: perchè non provare a proporre una versione light cercando però di non far perdere all’insalata di riso la sua irresistibile golosità?
Parlando di leggerezza ho eliminato dagli ingredenti tutti quei cibi che non si possono certo ritenere light, ovvero: prosciutto, tonno sott’olio, formaggio, uova sode e wurstel.

Ed ecco la mia versione light dell’insalata di riso.

INGREDIENTI PER 200 GR. DI RISO:
200 gr. di riso per insalata di riso
120 gr. di olive verdi
80 gr. di olive nere
1 scatoletta piccola di mais
1/2 scatoletta piccola di pisellini finissimi
1 peperone rosso
1 peperone giallo
2 carote medie
10 capperi sotto sale
2 cucchiai di olio e.v.o
sale q.b.

Lessare il riso in abbondante acqua salata per il tempo di cottura previsto dalla confezione.
Una volta cotto, scolarlo e sciacquarlo sotto acqua fredda corrente per farmare la cottura e raffreddarlo.
Mettere in riso in un’isalatiera.
Tagliare a piccoli pezzetti i peperoni, le carote private della pelle, le olive verdi e le olive nere.
Aggingere tutto all’insalata di riso.
Aggiungere il mais e i pisellini sgocciolati per bene all’insalata di riso.
Condire l’insalata di riso con due cucchiai di olio e i capperi dissalati tritati.
Aggiustare di sale se necessario
Far riposare per qualche ora l’insalata di riso in frigorifero.