Crea sito

Melanzane

Pasta alla Norma.

Un primo piatto davvero unico e intramontabile, che celebra a ogni boccone i prodotti più tipici della nostra stupenda Sicilia, la pasta alla Norma non poteva proprio mancare tra le pagine estive del mio blog e grazie al Calendario del Cibo Italiano che oggi le dedica una doverosa giornata ho pensato bene di cogliere la palla al balzo.

Calendario cibo italiano banner

Sulla lista della spesa per preparare ad hoc questa ricetta tipica della tradizione culinaria siciliana, i cui natali possono essere vantati dalla città di Catania, dovrete appuntarvi  un breve elenco di ingredienti semplici,a patto che siano di ottima qualità, ma davvero di tutto rispetto: maccheroni (nel senso “siciliano” del termine, ossia pasta corta), pomodori per il sugo, melanzane rigorosamente da friggere, ricotta salata in abbondanza per dare al piatto il suo inconfondibile sapore e basilico fresco a volontà per guarnire.

Elencati gli ingredienti imprescindibili per la riuscita della vera pasta alla Norma non si possono non spendere un po’ di parole sulle due versioni che raccontano l’origine di questa delizia della cucina mediterranea.
La prima vuole che la ricetta prenda il nome da una giovane professoressa catanese, tanto bella da essere paragonata al celebre piatto siciliano mentre la seconda, forse anche la più attendibile, riporta che sia stato il commediografo catanese Nino Martoglio a regalare alla ricetta il suo rinomato appellativo grazie all’entusiasmata esclamazione “Chista è ‘na vera Norma” davanti al fumante piatto di pasta paragonandola all’opera belliniana (si dice che la prima interprete della famosa protagonista si chiamasse, guarda il caso, Giuditta Pasta) per la sua bontà sublime.
“Pari ‘na Norma” è ancora oggi il miglior modo per far risaltare l’eccellenza, la bellezza e la bontà di qualsiasi cosa.

Pasta alla norma verticale

Pronti ad accendere i fornelli?
(altro…)

Bruschette di melenzane con tapenade e pomodori.

Arriva la bella stagione e, non so voi, inizio a immaginarmi aperitivi da servire all’aria aperta per chi come me ha la fortuna di avere un balcone da cui godersi l’arrivo di quel piacevole tepore che scalda le ossa dopo il lungo freddo dell’inverno.
Per quanto mi riguarda uno dei must  da servire durante questi momenti di piacevole convivialità, che possono sostituire con un po’ di frizzante allegria il rito della cena, sono senza ombra di dubbio le bruschette.
Le bruschette sono gustose, facili da preparare e belle da vedere ma soprattutto si possono condire in mille modi, con ingredienti sempre diversi, e piacciono proprio a tutti.
Una garanzia insomma.
Ho una vera predilezione per le bruschette a base di tutte quelle verdure che la terra, durante la bella stagione, ci offre saporite, abbondanti e colorate.
Le bruschette di melanzane con tapenade e pomodori sono un ottimo suggerimento per servire un aperitivo fatto di ingredienti semplici che si sposano però alla perfezione fra loro in una gustosissima esplosione di sapori.
Vi basterà scegliere un pane casereccio fresco e con la crosta bella croccante (io vi consiglio dell’ottimo pane pugliese), qualche melanzana soda e dalla buccia lucida, un paio di pomodori maturi, un vasetto di deliziosa tapenade pronta per essere spalmata e l’aperitivo sarà servito.

Bruschette di melanzane

Preparate l’happy hour insieme a me?
(altro…)

Crema spalmabile di verdure grigliate e basilico.

L’estate per me ha il profumo e i colori delle verdure alla griglia.
Gli orti e i banchi del mercato sono ridondanti dei doni preziosi che la terra, scaldata dai caldi raggi del sole, offre in abbondanza durante i mesi estivi.
Fresche, leggere e genuine le verdure, figlie del gran caldo, a me personalmente fanno venire un gran appetito; quando posso adoro gustarle crude ma se devo mettermi ai fornelli, da giugno fino alla fine di agosto, amo grigliarle e condirle con un filo di olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale e il mio immancabile basilico.
“Sfogliando” il Calendario del cibo italiano mi sono imbattuta nella Giornata nazionale delle verdure alla griglia – il bellissimo articolo è a cura di Aylin Caiola – e non ho potuto davvero tirarmi indietro.
Le amo troppo.
Davvero.
Ho preso la bicicletta e felice sono andata al mercato.
Zucchine, melanzane, peperoni, pomodori e cipolle di tropea: sono tornata a casa con un cesto prezioso e con una gran voglia di accendere i fornelli, nonostante la calura.
Ho affettato e grigliato.
E mentre grigliavo pensavo in quale modo avrei potuto servirle, con quale profumato condimento avrei potuto arricchirle e poi, come spesso accade, è arrivata l’idea che mi ha convinta fin da subito.
Perchè non renderle spalmabili?
Perchè non provare a farne una crema rustica e corposa capace di rendere davvero speciali delle belle fette di pane tostato?
Il risultato, vi assicuro, è stato davvero eccezionale perchè  profumi e sapori delle verdure rimangono inalterati ma si “mescolano” insieme in modo unico e irresistibile.
…una fetta di pane tirerà l’altra!

INGREDIENTI PER UN VASETTO
DA 350 GR. CIRCA:
1 melanzana lunga (viola o striata)

2 zucchine
1/2 peperone giallo
1/2 peperone rosso
1 cipolla di tropea
2 pomodori perini
1 mazzetto di basilico fresco
50 gr. di mandorle
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.

Crema spalmabile di verdure grigliate

(altro…)

Tortiglioni con melanzane al funghetto.

Se amate le melanzane al funghetto come contorno o accompagnate da croccanti fette di pane tostato è arrivato il momento di provarle con un buon piatto di pasta.
Cubetti di melanzana fritti, pomodorini saltati in padella e basilico fresco: un irresistibile trionfo di mediterraneità!
Primo piatto rustico e sostanzioso i tortiglioni con melanzane al funghetto vi stupiranno con il loro gusto pieno e deciso.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
320 gr. di tortiglioni Barilla
25 pomodorini picadilly maturi
2 melanzane medie
2 spicchi di aglio
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
basilico fresco q.b.
olio extra vergine di oliva q.b.
olio di semi di arachide q.b.
pepe nero q.b.
sale q.b.

Tortiglioni con melanzane al funghetto

(altro…)

Insalata di fusilli con melanzane e pesto di rucola.

Le insalate di pasta fanno subito pensare a qualcosa di fresco e saporito: si possono preparare con largo anticipo, quando si ha un po’ di tempo da trascorrere ai fornelli tra gli intricati incastri degli impegni giornalieri, e sono ideali per un pranzo fuori casa o una cena in famiglia.
L’insalata di fusilli con melanzane e pesto di rucola si prepara in poco tempo e con semplici ingredienti: un piatto ricco di gusto ma anche di leggerezza.
Servitela in barattoli monoporzione e il successo sarà assicurato!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
320 gr. di fusilli Barilla
1 mazzetto fresco di rucola
1 limone non trattato
50 gr. di anacardi non salati
2 melanzane lunghe e strette
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
frutta secca q.b. (pinoli, mandorle e anacardi)

Insalata di fusilli con melanzane e pesto di rucola

(altro…)

1 2 3 4