Crea sito

Carnaroli

Risotto alla parmigiana con carciofi al limone.

Fare il risotto è un arte, su questo non c’è alcun dubbio.
Un’arte in cui è davvero bello cimentarsi: vedere il riso che si gonfia a ogni mestolata di brodo caldo aggiunto e il brodo caldo che a ogni giro di cucchiaio si trasforma in una deliziosa crema che succulenta avvolge tutti i chicchi.
Per diventarne maestri è allora bene partire dalle basi: il risotto alla parmigiana.
Un buon Carnaroli, cipolla bianca tritata, un vino bianco di buona qualità, brodo fatto rigorosamente in casa, burro e Parmigiano Reggiano: ingredienti semplicissimi per un piatto che nella sua basicità è di un’incredibile delizia ma che allo stesso tempo può trasformarsi in una vera e propria tela bianca da colorare e insaporire seguendo il susseguirsi delle stagioni e da impreziosire che tutti i magnifici ingredienti che la terra è capace di offrirci.
Un piatto così, semplice ma complesso allo stesso tempo, poliedrico e ben predisposto a innumerevoli sfaccettarture di gusto poteva forse non essere celebrato?
Così il Calendario del cibo italiano “investe” il 20 aprile del titolo di giornata nazionale del risotto alla parmigiana e grazie a un articolo prezioso, fatto di tecnica e suggerimenti da custodire gelosamente, vi insegnerà tutto quel che occorre sapere per portare in tavola un piatto davvero perfetto.
(Ambasciatrice prodiga di consigli è Lorenza Lisanti, Bazzicando in cucina).

Anche io ho deciso di cimentarmi nella sua preparazione base aggiungendo però, solo alla fine, un ulteriore tocco di gusto con dei carciofi al limone salati in padella che vi assicuro si sposano alla perfezione con il sapore di questo delizioso risotto.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
per il risotto alla parmigiana:
320 gr. di riso Carnaroli
50 gr. di cipolla bianca
40 ml. di vino bianco
80 gr. di burro
brodo vegetale salato q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.
80 gr. di Parmigiano Reggiano
per i carciofi:
6 carciofi (Mammole)
1/2 limone
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
maggiorana fresca q.b.

Risotto alla parmigiana con carciofi al limone

(altro…)

…sulla giornata degli involtini di verza.

Quarto giorno di gennaio e quarto appuntamento con il Calendario del Cibo Italiano.
La dedica di oggi va agli Involtini di verza di cui sono fieramente Ambasciatrice e di cui potete leggere storia, fiere, varianti nazionali e non cliccando proprio QUI.
Da buona piemontese sono andata alla scoperta di una ricetta del focolare domestico che ha il sapore di un tempo lontano fatto di condivisione e di recupero degli avanzi: i Capunet.
Sulle pagine del mio blog celebro con orgoglio queste delizie avvoltolate con una ricetta che non perde il sapore del mio amato Piemonte.
Gli ingredienti parlano chiaro: cavolo verza di Montalto Dora, riso superfino Carnaroli del vercellese e toma della Val di Susa.
I sapori sono intesi.
I bocconi riempiono palato e pancia.
…come tradizione contadina comanda.

INGREDIENTI PER 6 INVOLTINI DI VERZA, RISO E TOMA:
6 foglie di cavolo verza

300 gr. di riso superfino Carnaroli
200 gr. di cuore di cavolo verza
180 gr. di toma (più è stagionata meglio è)
60 gr. di burro
1 cipolla bianca
100 ml. di vino bianco
brodo vegetale q.b.
foglie di alloro
foglie di salvia
2 spicchi di aglio

Involtini di verza, riso e toma

(altro…)

Torta di riso alle verdure.

La torta di riso alle verdure è un piatto semplice e casalingo.
Ideale per svuotare il frigo da tutte quelle verdure che non si sa più come cucinare questa torta di riso piacerà a tutti.
Accompagnata con una bella insalata questa torta di riso alle verdure risolverà il pranzo o la cena con largo anticipo dal momento che sarà ancora più buona se gustata il giorno successivo alla sua preparazione.

INGREDIENTI PER UNO STAMPO ROTONDO DA 24 CM.:
240 gr. di riso
300 gr. di verdure a piacere (carote, zucchine, piselli surgelati, patate e cipolla nel mio caso)
brodo vegetale q.b.
1 bustina di zafferano
4 uova
50 gr. di Parmigiano Reggiano
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.

Torta di riso alle verdure

(altro…)

Risotto al sedano e noci.

Il risotto al sedano e noci è un ottimo primo piatto in cui il sapore del sedano e quello delle noci, che come tutti sappiano si sposano alla perfezione, creano un connubio davvero invitante.
Pochissimi ingredienti, di facile reperibilità, per un piatto di gran resa e dal successo assicurato…provare per credere!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
320 gr. di Carnaroli
350 gr. di cuore di sedano (comprese le foglie più tenere)
1 cipolla bianca media
40 gr. di Grana Padano o Parmigiano Reggiano
1 noce di burro
20 noci
brodo vegetale salato q.b.
olio extra vergine di oliva q.b.

Risotto al sedano e noci

(altro…)

Risotto allo spinacino con pioppini.

Il risotto allo spinacino con pioppini è un primo piatto semplicissimo da realizzare ma dal gusto pregiato e raffinato.
Gli spinacini con il loro sapore delicato e i pioppini, varietà di funghi tra le più gustose, profumate ed apprezzate faranno di questo risotto, dai colori che evocano il sottobosco, una vera e propria delizia per il palato e per gli occhi.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:
180 gr. di Carnaroli
150 gr. di spinacini freschi
125 gr. di pioppini coltivati
brodo vegetale q.b.
1 spicchio di aglio
2 cucchiai abbondanti di Grana Padano
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.

Risotto allo spinacino con pioppini

(altro…)

1 2 3 4