La pasta fresca fatta in casa è un gesto d’amore.
ne sono convinta da sempre.
I gesti d’amore fanno piacere tutto l’anno, credo che nessuno lo possa negare, ma durante le feste di Natale sono capaci di far gonfiare il cuore di quelle emozioni buone che fanno stare bene come noi mai.
…oltre ai regali da scartare sotto l’albero non facciamoci mancare gesti d’amore, anche a tavola.
Pasta fesca abbiamo detto: quella impastata con il calore delle proprie mani e il desiderio di portare in tavola qualcosa di speciale.
Volete mettere un piatto di pasta fresca ripiena casalinga, che ci ha fatto infarinare qua e là la nostra cucina, con quella del nostro pastaio di fiducia che, seppur ottima, manca di quell’ingrediente unico e impossibile da comprare che è l’affetto per le persone per cui spendiamo un po’ del nostro tempo ai fornelli?
Ravioli salmone e ricotta con burro aromatizzato al limone nello specifico.
I ravioli sonosenza ombra di dubbio un vero e proprio must durante questo periodo dell’anno così come il salmone è uno di quegli ingredienti che il mese di dicembre spopola incontrastato fresco o affumicato che sia.
Per la ricetta di oggi ho optato per la scelta fumè in abbinamento alla delicatezza della ricotta freschissima e alla nota agrumata del limone con cui ho aromatizzato il burro di mantecatura dei ravioli.

INGREDIENTI PER 4/6 PERSONE:
200 gr. di farina 00
50 gr. di semola rimacinata di grano duro
50 gr. di farina integrale
3 uova
150 gr. ricotta fresca
150 gr. di salmone affumicato
scorza di un limone bio non trattato
65 gr. di burro
pepe nero q.b.

Ravioli salmone e ricotta

Ravioli salmone e ricotta dettaglio

Far ammorbidire il burro a temperatura ambiente, unire la scorza del limone e lavorae il tutto con una pioccola frusta fino a far montare leggermente.
Trasferire il composto su un foglio di pellicola per alimenti, avvolgerlo dandogli una forma cilindrica e far riposare in freezer per farlo ricompattare.
Disporre le farina a fontana su una spianatoia e aggiungere le uova.
Iniziare ad amalgamare aiutandosi con una forchetta e poi proseguire impstando con le manu fino a ottenere un panetto liscio e setoso.
Avvolgere la pasta nella pellicola e farla riposare per circa mezz’ora.
Nel frattempo preparare la farcia: tritare al coltello il salmone affumicato e amalgamarlo alla ricotta. Aggiustare leggermente di sale se necessario a fari riposare in frigorifero.
A questo punto tirare la pasta in una sfoglia dello spessore di un millimetro da cui ricavarne delle strisce rettangolari di circa 28×12 centimetri.
(Per formare i ravioli salmone e ricotta mi sono aiutata con lo stampo per raviolini della tescoma).
Posizionare un rettangolo di pasta sullo stampo leggeremente infarinato premendo leggermete con le dita in corrispondenza degli incavi.
Distribuire il ripieno di salmone e ricotta e spennellare la pasta con un po’ di acqua attorno a ogni pallina di farcia.
Sovrapporre un secondo rettangolo di sfoglia e formare i ravioli passando più volte il mattarello sullo stampo.
Eliminare l’eccesso di pasta ai bordi e poi estrarre con delicatezza i ravioli.
Continuare in questo modo fino a esaurimento di tutti gli ingredienti sistemando di volta in volta i ravioli salmone e ricotta su un piano leggermento infarinato con semola di grano duro.
Cuocere i ravioli salmone e ricotta in abbondante acqua salata.
Una volta a galla scolarli e varsarli in una padella calda con il burro al limone.
Mantecare i ravioli con delicati kovimenti circolari della padella.
Spolverizzare con un po’ di pepe nero e servire guarnendo con qualche fogliolina di slavia fresca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.