A parlare di torte salate si pensa quasi sempre a tavole rustiche, casereccio e informali, alle golose fette avvolte in carta chiusa con fiocchi di spago e delicatamente adagiate in un cesto da pic-nic.
L’eleganza potrà mai stare in una fetta di torta?
Gli ingredienti giusti, raffinati e pregiati senza però essere quasi impossibili da reperire, gli abbinamenti ben riusciti per il gusto del palato e un’alzatina, in ceramica o cristallo, finemente lavorata faranno la differenza.
Nella mia quiche con ricotta di bufala, porri e castagne riesco a “percepire” l’eleganza di cui ho accennato: il gusto pieno del latte di un prodotto pregiato come la mozzarella di bufala campana, la dolcezza dei porri di Cervere appena saltati in padella e la corposità delle castagne cuneesi si mescolano in un ripieno morbido e saporito per fare la differenza.
Un’entrée per occasioni speciali e importanti che non deluderà le aspettative dei vostri ospiti più esigenti.

INGREDIENTI PER UNA QUICHE CON RICOTTA DI BUFALA, PORRI E CASTAGNE
DA 18/20 CM:
per la base:
150 gr. di farina di farro integrale
50 ml. di acqua naturale fredda di frigorifero
50 ml. di olio extra vergine di oliva delicato
per il ripieno:
150 gr. di ricotta di bufala campana
30 gr. di Grana Padano
200 gr. di porri di Cervere (o normali)
15 castagne cuneesi cotte a vapore
3 uova medie 
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.

Quiche con ricotta di bufala, porri e castagne

Versare la farina di farro in una ciotola.
Aggiungere l’olio extra vergine di oliva e l’acqua naturale fredda.
Impastare fino ad ottenere un panetto compatto ed elastico.
Far riposare in frigorifero per circa mezz’ora.
Nel frattempo tagliare a rondelle sottili il porro e farle rosolare per qualche minuto in padella con un po’ di olio extra vergine di oliva e un po’ di sale.
Sbattere le uova con il Grana Padano e aggiustare di sale.
Incorporare la ricotta di bufala.
Aggiungere al composto i porri e le castagne tritate a spezzettate con le mani.
Pepare a piacere.
Stendere la pasta e foderare uno stampo a cerniera o dal fondo estraibile da 18/20 centimetri leggermente unto.
Bucherellare il fondo aiutandosi con i rebbi di una forchetta, spolverizzare con un po’ di Grana Padano grattugiato e versare il ripieno.
Ripiegare o pareggiare i bordi dell quiche.
Cuocere in forno statico a 180 gradi per circa quaranta minuti (se dovesse iniziare a scurirsi troppo in superficie coprire con carta forno).
Sfornare la quiche, farla riposare qualche minuti nello stampo e intiepidirla su una gratella per dolci.
La quiche con ricotta di bufala, porri e castagne è ottima se servita appena calda per non perdere il ripieno scioglievole ed esaltarne i gusti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.