Degli agrumi non si butta via nulla!
Polpa, scorze e foglie ci sono amiche.
…si possono forse non celebrare prodotti tanto generosi che la nostra Madre Natura ha deciso di offrirci durante i freddi mesi invernali?
Nel lontano Rinascimento iniziarono ad adornare, non so se preferire gli alberi in fiore o nel momento in cui sono carichi dei loro frutti maturi dai colori del sole capaci di riscaldare anche la giornata più gelida, i giardini delle belle ville della nostra penisola dalla Sicilia risalendo fino alla Liguria per diventare con il tempo frutto da assaporare in tutta la sua deliziosa bontà (se volete scoprirne viaggi, storia e ricette leggete con passione l’articolo che il Calendario del Cibo Italiano ha deciso di dedicare loro nella settimana che li vede protagonisti di doverosi festeggiamenti).
Limoni, lime e arance sono in assoluto i miei preferiti.
E oggi celebro in tutta la rotonda bellezza che la contraddistingue sua maestà l’Arancia che mi accompagna durante tutto il periodo invernale come spuntino di mezza giornata o ricca spremuta per iniziare ogni giorno con la giusta carica di vitamine.
Ma se si parla di celebrazioni bisognerà pur renderle omaggio e così ho deciso di di abbinare il suo sapore all’aroma intenso del tè nero in un plumcake leggero e soffice da gustare senza troppi sensi di colpa.

INGREDIENTI PER UN PLUMCAKE AL TE’ NERO E ARANCIA:
150 gr. di acqua 
6 gr. di tè nero
100 gr. di succo di spremuta di arancia
scorza di 1 arancia non trattata
2 foglie di arancia non trattate
150 gr. di zucchero di canna 
150 gr. di farina di farro
150 gr. di farina integrale
16 gr. di lievito per dolci
6 cucchiai di olio di semi
2 cucchiai di latte di soia
1 pizzico di sale

Plumcake al tè nero e arancia

Portare a ebollizione l’acqua e mettere in infusione 5 grammi di tè nero (tenendo il rimanente da parte) e le foglie di arancia per minimo dieci minuti.
Far raffreddare il tè.
In una ciotola capiente versare il tè nero, il succo della spremuta d’arancia e aggiungere lo zucchero mescolando per bene fino a quando sarà completamente sciolto.
Aggiungere l’olio di semi e poco alla volta le due farine miscelate.
Sciogliere il lievito per dolci nel latte di soia e incorporalo al composto.
Aggiungere un pizzico di sale, la scorzo di un’arancia non trattata e il tè nero rimasto.
Versare l’impasto in uno stampo da plumcake foderato con carta forno.
Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa quaranta minuti.
Sfornare e far riposare il plumcake al tè nero e arancia per una decina di minuti dopodiché trasferirlo su una gratella per dolci.
Servire il plumcake al tè nero e arancia quando si sarà completamente raffreddato con una buona spremuta.

Un consiglio: conservare 
il plumcake in frigo coperto con pellicola e lo lascio riposare a temperatura ambiente per venti minuti prima di servirlo.

Plumcake al tè nero e arancia

4 Commenti su Plumcake al tè nero e arancia.

  1. Ottavia, la tua versione è così leggera e con nessun senso di colpa da entrare subito, nella lista delle ricette da provare al più presto.
    Grazie mille per il tuo prezioso contributo a questa settimana così colorata e profumata
    Aurelia

    • Grazie a te che con il tuo bellissimo articolo mi hai fatto venire voglia di sperimentare una nuova ricetta con le arance! 🙂

    • Io lo avevo provato nei biscotti e mi era piaciuto.
      …così ho fatto anche questo esperimento.
      E mi è piaciuto ancora di più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.