Paccheri alla sorrentina: rivisitazione di una tipica ricetta della tradizione culinaria campana (tra le più conosciute al mondo).
La semplicità di preparazione di questi paccheri alla sorrentina è sorprendente quanto l’irresistibile connubio di sapori (pomodoro, parmigiano e mozzarella filante); pochi ingredienti che portano in tavola il meglio dei prodotti della dieta mediterranea.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE::
400 gr. di paccheri
200/250 gr. di fiordilatte o mozzarella di bufala
350 gr. di sugo di pomodoro
parmigiano reggiano q.b.
basilico per decorare q.b. (facoltativo)
olio extra vergine di oliva q.b.

Cuocere i paccheri in abbondante acqua salata (la dosi corrette per un ottima cottura della pasta sono: 1 litro di acqua ogni 100 gr. di pasta salato con 7 gr. di sale grosso).
In un pentolino scaldare il sugo di pomodoro con un filo di olio extra vergine di oliva.
Tagliare a fette molto sottili la mozzarella (fiordilatte o di bufala l’importante è che sia di ottima qualità).
Scolare i paccheri al dente e condirli con tre quarti del sugo di pomodoro.
Ungere una teglia da forno o quattro pirofile monoporzione e versare i paccheri al pomodoro.
Versare sui paccheri il restante sugo di pomodoro.
Ricoprire i paccheri con le fettine di mozzarella.
Spolverizzare il tutto con abbondante parmigiano reggiano.
Gratinare in forno con funzione grill i paccheri alla sorrentina per qualche minuto (il tempo necessario per rendere la mozzarella filante e per far dorare il tutto).
Servire i paccheri alla sorrentina ben caldi decorandoli con foglie di basilico fresco (facoltative e se la stagione lo consente).
Paccheri alla sorrentinaPaccheri alla sorrentina

3 Commenti su Paccheri alla sorrentina, ricetta filante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.