Il piacere di una buona lasagna è innegabile ma spesso con l’arrivo della bella stagione e del caldo l’idea di dover accendere il forno non è per nulla allettante.
Ma (per fortuna!) non è detto che un buon piatto di lasagne debba per forza essere caldo e fumante.
La lasagna alla crudaiola sarà allora un’ottima alternativa da gustare durante tutto il periodo estivo; una veloce cottura delle sfoglie all’uovo, una saporita crema di ricotta al basilico e fresche falde di pomodori maturi per un primo piatto che con i suoi colori partenopei e il suo sapore mediterraneo vi farà esclamare “W l’Italia!”.
Dimenticate il forno per qualche mese e preparate questa fresca lasagna che assaggio dopo assaggio vi conquisterà sempre di più!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
12 sfoglie di lasagne verdi all’uovo Barilla
8 pomodori ramati maturi
650/700 gr. di ricotta vaccina
8 cucchiai di pesto genovese
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.
timo fresco q.b.
basilico fresco q.b.

Lasagna alla crudaiola

Far sgocciolare, per una notte intera, la ricotta in frigo coprendola con pellicola trasparente.
Il giorno seguente passare la ricotta al setaccio (a maglie molto fini) per ottenere un crema liscia liscia e vellutata.
Amalgamare la ricotta con il pesto e aggiustare di sale se necessario.
Con un coltellino incidere a croce la pelle dei pomodori e sbollentarli in acqua per qualche istante.
A questo punto rimuove la pelle dai pomodori, tagliarli a metà, eliminare i semi, salarli, farli sgocciolare su carta assorbente (con la parte tagliata rivolta verso il basso) per una mezz’ora dopodiché tagliarli a falde sottili.
Cuocere le sfoglie all’uovo in abbondante acqua salata per 6/7 minuti, scolarle, metterle ad asciugare su un panno pulito e quando si saranno raffreddate spennellarle con un po’ di olio extra vergine di oliva.
Procedere a comporre la lasagna alla crudaiola in teglie monoporzione o in singoli piatti da portata.
Stendere un sottile velo di crema di ricotta al pesto sul fondo della teglia o del piatto, posizionare una sfoglia di pasta, ricoprire con altra crema di ricotta, aggiungere qualche falda di pomodoro e spolverizzare con una generosa macinata di pepe nero.
Procedere in questo modo usando tre sfoglie di pasta per singola porzione.
Guarnire lo strato finale di ogni lasagna alla crudaiola, con qualche foglia di basilico, qualche rametto di timo e un filo di olio extra vergine di oliva.

Lasagna alla crudaiola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*