Insieme a salmone e orata il baccalà è senza dubbio uno dei miei pesci preferiti, ne adoro sapore e consistenza.
Se nella stagione più fredda i pranzi o le cene a base di baccalà in umido o di polenta e baccalà sono davvero immancabili con l’arrivo della bella stagione, nella mia cucina, il baccalà diventa l’indiscusso protagonista di insalate saporite e stuzzicanti che possono essere preparate con un po’ di anticipo così da poter godere di una bella passeggiata sotto i raggi del sole, prima dell’ora di cena, senza avere il pensiero fisso del dover scappare a casa perchè qualcosa sulla tavola bisogna pur metterlo.

Zucchine fresche, baccalà al vapore, olive taggiasche, pomodori secchi e deliziosi carciofini sott’olio: gli ingredienti per un’ottima insalata, saporita e sfiziosa, ci sono davvero tutti.

Insalata di baccalà Citres

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
400 gr. di baccalà dissalato
8 zucchine piccole
8 carciofini sott’olio interi Citres
olive taggiasche q.b.
pomodori secchi q.b.
prezzemolo fresco q.b.
4 foglie di limone non trattate 
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.

Citres insalata di baccalà

La prepariamo insieme?

dettaglio insalata di baccalà

Sistemare sul fondo del cestello della vaporiera le foglie di limone, adagiarvi sopra il baccalà tagliato a pezzi, cuocerlo per circa dodici minuti e farlo intiepidire.
Nel frattempo lavare le zucchine sotto acqua fredda corrente e, con l’aiuto di un pelapatate, tagliarle a falde sottilissime.
Salarle leggermente e farle asciugare su un foglio di carta assorbente per eliminare eventuale acqua di vegetazione in eccesso.
Sul fondo di un piatto da portata sistemare le zucchine e condirle con olio extra vergine di olive, sale e pepe nero.
In una ciotola capiente amalgamare il baccalà rotto grossolanamente con l’aiuto della mani, le olive taggiasche, i pomodori secchi e i carciofini sott’olio tagliati in quarti insaporendo con un pizzico di sale, pepe nero e qualche giro di olio extra vergine di oliva.
Versare l’insalata di baccalà sul fondo di zucchine e guarnire con qualche foglia di prezzemolo fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.