Tastè, pronunciato con le vocali ben aperte da piemontese doc, vuol dire assaggiare.
Assaggiare i prodotti di Tastè gusto italiano è quello che ho fatto in questi giorni.
Tasté è un nuovo modo di fare la spesa on line a Torino che vi permetterà di poter assaporare tutto il gusto della campagna piemontese con poche e semplici mosse.

Tastè logo
Così nella mia cucina mi sono trovata uno scatolone, consegnato con grande puntualità come da accordi telefonici con un personale davvero gentilissimo e garbato, carico di bontà.
Ceci e lenticchie bio, farina integrale di farro, crema di pomodori secchi e zucchine sott’olio con un’etichetta ingredienti di tutto rispetto, olive taggiasche in salamoia, uno spicchio di toma di fontanacervo conservato sottovuoto e olio extra vegine di olive taggiasche.
Presi singolarmente i prodotti sono meravigliosi: i legumi una volta cotti risultano corposi e saporiti, la farina integale di farro ha un colore invitante e al tatto presenta una piacevolissima grana, la crema di pomodori secchi è densa e ricca di sapore, le zucchine sott’olio come non spesso capita sono tagliate a rondelle sottili e cosa ancora più rara si presenatno alla vista con un bel colore verde acceso mentre all’assaggio regalano una bella freschezza nel gusto, le olive taggiasche in salamoia risultano sode e consistenti, la toma di Fontanacervo a caglio vegetale (adatta quindi anche a chi segue un regime alimentare vegetariano) ha una consistenza gessosa e un gusto deciso, l’olio extra vergine di olive taggiasche ha il sapore delicato dell’olio ligure ideale per essere assaporato a crudo.
Inutile dire che con una spesa di questo livello è stato semplicissimo lasciarsi trasportare dalla fantasia e in un batter d’occhio ho subito deciso di preparare un primo piatto dai sapori intensi e marcati, perfettamente amalgamati tra loro al momento dell’assaggio.
I ceci e le lenticchie prendendo il posto delle più classiche patate sono diventati la base per degli gnocchi davvero gustosi e dalla consistenza che non ti aspetti ma che risulta essere piacevolissima al palato; la crema di pomodori secchi, le zucchine sott’olio e le olive taggiasche regalo quello “zing” di sapore che darà la giusta verve alla ricetta, la toma di Fontanacervo grazie al calore degli gnocchi dona quella scioglievolezza irresistibile che ti fa pensare di chidere il bis ancora prima di vedere il fondo del piatto e l’olio extra vergine di olive taggiasche chiude il cerchio con con il suo sapore delicato e fruttato.

Gnocchi di ceci tastè

Li prepariamo insieme?

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
(cliccare sui singoli ingredienti per saperne di più):

60 gr. di ceci di Cuneo bio 
30 gr. di lenticchie di montagna bio
300 gr. di farina integrale di farro bio
3 uova medie 
120 gr. di crema di pomodori secchi
100 gr. di zucchine sott’olio
20 olive taggiasche in salamoia
80 gr. di toma di fontanacervo
olio extra vergine di olive taggiasche q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.

Dettaglio gnocchi di ceci tastè

Per prima cosa mettere in ammollo i legumi: un’intera notte per i ceci e una decina di minuti per le lenticchie.
Lessare i ceci per venti minuti nella pentola a pressione e le lenticchie per circa mezz’ora.
Far raffreddare e frullare i legumi con leuova fino a ottenere un composto omogeneo.
Versare il tutto in una ciotola capiente, incorporare la farina integrale di farro e impastare fino a ottenere un impasto morbido ma sufficientemente consistente per essere lavorato.
Su una spianatoia leggermente infarinata formare dei salsicciotti di imapsto del diametro di circa un centimetro e tagliarli a tocchetti lunghi circa un centimetro e mezzo.
Rigare gli gnocchi di ceci con l’appositio attrezzo o, in alternativa, con i rebbi di una forchetta.
Lessare gli gnocchi di ceci in abbondante acqua salata e farli cuocere per circa un minuti dal momento in cui affioreranno a galla.
Nel frattempo stemperare con due o tre cucchiai di acqua di cottura dei ceci la crema di pomodori secchi e snocciolare le olive taggiasche.
Scolare gli gnocchi di ceci e varsarli in un’ampia padella.
Aggiungere la crema di pomodori secchi, le olive snocciolate, le zucchiene leggermente scolate dall’olio di conservazione e saltare a fiamma vivace per una trentina di secondi.
Impattare gli gnocchi di ceci caldi aggiungedo scaglie di toma, un filo di olio extra vergine a crudo e una generosa macinata di pepe nero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.