Gnocchi al finto ragù: un primo gustoso all’insegna del risparmio.
Un’idea semplice e ingegnosa che permette di portare in tavola un piatto povero ma ricco di bontà.
Un finto ragù che è possibile proporre durante tutto il corso dell’anno: sedano, carote e cipolle sono, infatti, sempre facilmente reperibili sui banchi di frutta e verdura dei nostri mercati.
Lo spunto per questo finto ragù (con qualche variante personale) mi è arrivato sfogliando il numero del mese di Marzo della rivista Sale&Pepe in cui, nelle prime pagine, viene proposta la ricetta della “Pastasciutta al ragù senza ragù” di Petronilla (moglie, medico e donna di casa appassionata di cucina che si inventa piatti e ricette “senza”…dalle polpette senza carne, finti sughi, similiburro…) in cui il soffritto e il latte diventano i protagosnisti di un ragù ortolano denso, pastoso e saporito che va a sostituire il più classico e ricco ragù di carne.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
1 kg. di patate
300 gr. di farina
1 uovo
4 carote medie
1 cuore di sedano con le foglie più tenere
1 porro (la parte bianca) oppure 1 cipolla bianca
4 foglioline di salvia
qualche fogliolina di basilico
1/2 cucchaino da té di concentrato di pomodoro
30 gr. di burro
1 bicchiere di latte
olio extra vergine di oliva q.b.
Parmigiano Reggiano q.b.

sale q.b.
pepe nero q.b.

Preparare gli gnocchi (per la ricetta cliccare QUI).
Pulire accuratamente le verdure.
Tritare al coltello o con l’aiuto della mezzaluna le verdure, quattro foglie di salvia e il basilico.
In una padella far sciogliere il burro con due cucchiai di olio extra vergine di oliva, aggiungere il trito di verdure e cuocere a fuoco dolce per circa dieci minuti mescolando di tanto in tanto.
Salare, aggiungere il bicchiere di latte e proseguire la cottura del finto ragù per circa altri dieci minuti a fuoco basso.
Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata e scolarli aiutandosi con una schiumarola quando risalgono in superficie.
Versare gli gnocchi nella padella con le verdure e far insaporire per qualche istante.
Servire gli gnocchi al finto ragù ben caldi con una spolverizzata di pepe nero e di Parmigiano Reggiano.
Questo finto ragù è ideale anche come condimento di tortelli di magro, di tagliatelle fatte in casa e di pastasciutta.Gnocchi al finto ragù.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.