Zafferano A.D. da Wild & Doc

Dried saffron spice and Saffron flowers

Ho già avuto modo di parlarvi di Wild & Doc un bistrot particolare, in via della Giuliana con un progetto alimentare dai risvolti salutistico/nutrizionali, dove trovate solo prodotti eccellenti selezionati dal dott. Flavio Di Gregorio, Doc, appunto.

Il prossimo 18 marzo proporranno una degustazione estrema tutta a base di zafferano dall’A.ntipasto al D.olce! Ospite della serata sarà il produttore Gianni Vinerbi di Citta’ della Pieve ( PG ) con il suo spettacolare zafferano tutto rigorosamente raccolto e trattato a mano. La storia della produzione dello zafferano in questa zona risale a partire dal XIII secolo, lo zafferano fu coltivato e commerciato come pianta tintoria, in particolare per colorare panni di lana, seta, lino e fu usato anche nella pittura. Nel Medioevo continuò comunque anche l’uso farmacologico, come antispasmodico e sedativo, contro i dolori dentali, l’insonnia, l’isteria. Fu la regina delle spezie prima che si diffondessero altre piante a seguito della scoperta dell’America.

Durante la serata saranno illustrate anche le peculiarità medicali di questo bel fiore, il crocus sativus. Il menù è sicuramente accattivante:

Incontro di salmone (Wild Sokeye) e zafferano
Tortino di Risotto milanese
Zafferano in torta rustica
Formaggio Oro Rosso
Frittelle al miele di zafferano 

In abbinamento sarà servito un calice di Riesling dell’Azienda Falkenstein Val Venosta. Costo della serata € 20,00

Per coloro che non potranno partecipare venerdì, proprio per la particolarità della tematica, verrà riproposta la sola degustazione sabato 19 alle ore 19,00.

logo_zafferano_italiano

12593685_868069646640124_919359694094790957_o (1)

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Precedente Coppa di zabaione con sbrisolona di Daniele Persegani Successivo Chef Daniele Persegani al Mulino per Risate & Risotti