I vini naturali di Marilena Barbera a Siciliainbocca

14712934_10154598627249347_8762998985719864829_o
Mi chiamo Marilena Barbera e sono una vignaiola. Vivo e faccio il vino a Menfi, in Sicilia, insieme a mia madre e ai miei ragazzi.

“Se mentre mangi con gusto non hai allato a tia una pirsona che mangia con pari gusto allora il piaciri del mangiare è come offuscato, diminuito.”

Andrea Camilleri

Ogni volta che Siciliainbocca organizza le sue wine dinner, sono sicura che potrò godere di un’esperienza sensoriale unica e appagante. E’ locale in Prati che amo particolarmente, le proprietarie, la signora Paola con le figlie Azzurra e Vanessa, sono state in grado di creare un’atmosfera gioviale e serena tra il personale di sala e la brigata di cucina. Questa armonia si percepisce appena si entra e si viene accolti con sorrisi sinceri. Tutto è curato nei minimi particolari e la Sicilia si respira appena si varca la soglia: le ceramiche di Caltagirone lo fanno da padrone tanto che vi invito perfino a visitare i bagni dei masculi e delle fimmini.

14714899_10154598628364347_3081513995509885437_o
Vanessa, Paola e Azzurra le belle proprietarie di Siciliainbocca

 Gli ingredienti vengono scelti con cura maniacale dallo chef Vito Marino e buona parte viene direttamente dalla Sicilia. Per queste cene speciali studia sempre un menù in abbinamento con i vini presentati.

14563542_10208957347545272_8391899252713373704_n
Lo chef Vito Marino e Marilena Barbera

La serata del 12 ottobre ci ha portato alla scoperta della cantina di Marilena Barbera: si definisce vignaiola e prosecutrice della tradizione tramandatale dal nonno. Con sguardo rapito, Marilena ci racconta le sue vigne.
Per capire le tre vigne, bisognerebbe arrivare dal mare e vedere la costa, la spiaggia che corre per chilometri, le dune sabbiose coperte dai gigli selvatici, la macchia di giunchi e di canne, di tamerici e lentischi. A soli 800 metri dalla costa a perdita d’occhio filari di Inzolia, Perricone, Nerello, Alicante, Nero d’Avola, Grillo, ma anche vitigni internazionali voluti fortemente dal nonno come Chardonnay, Merlot, Petit Verdot e Cabernet Sauvignon. Escursione termica forte, estate con notti fresche, aria salmastra che viene dal mare donano a questi vini una particolare sapidità ed intensità di profumi.
Le “regole del gioco” come le definisce Marilena, sono poche e semplici quanto rigide: agricoltura biologica e vinificazione naturale, lieviti indigeni, riduzione al minimo di coadiuvanti enologici con utilizzo esclusivo di Vitamina C e solfiti, nessuna chiarifica, filtrazioni sgrossanti. Il vino deve sapere della terra da cui proviene rispettando gli equilibri della natura: le piante, il terreno, l’altitudine, la stagione, il sole, il vento devono essere riportati nel calice più fedelmente possibile. Con leggiadria ed uno splendido sorriso, ci ha portato a scoprire la sua terra.14556513_10208957337345017_6701287283420859717_o

Menù:

Sfizio di Benvenuto:
– Frittellina di baccalà in pasta cresciuta al succo di arance Ribera e uvetta

14711468_10208957310704351_6211696072807754924_o

Antipasti:
– Caponata di totanetti eoliani
– Tartare di salmone con semi di sesamo nero siciliano, avocado e panna acida
– Polpo alla brace servito su crema di ceci e olio al rosmarino
Vino in abbinamento: Inzolia Sicilia DOC – Cantine Barbera

14711209_10208957321104611_3910497804812327882_o

14711400_10208957316384493_7210569557087317568_o

Primo:
– Lasagnetta di sfoglia ruvida fatta in casa, con crostacei saporiti, crema di basilico fresco e pinoli tostati
Vino in abbinamento: La Bambina – Rosato Sicilia DOC

14615815_10208957328584798_4819167042178259473_o

14712623_10208957317104511_2002587174522994687_o

Secondo:
– Orata di mare in crosta di nocciole di Casa di Gianluca, accompagnata da un tortino di patate e zucca
Vino in abbinamento: Ciatù – Alicante Vino Rosso

14707844_10208957330224839_3584787914782085911_o

14714879_10208957329664825_6492017144774234542_o
Il sommelier Duilio Papetti e Ciàtu

Dessert:
– Paste di mandorla artigianali di Castelmola, servite con zabaione tiepido al profumo di zibibbo.
Vino in abbinamento: Albamarina – Passito Sicilia DOC

14707829_10208957340345092_6973960133607617690_o

14707948_10208957340865105_2146140608828386211_o

Le degustazioni di Siciliainbocca sono dei veri viaggi enogastronomici: ogni volta si esplora un territorio pienamente e siamo sempre accompagnati da un team di sommelier Fis, preparatissimi e pazienti, che risponde a tutte le nostre curiosità, rendendo ancora più vivida la sensazione di essere stati in Sicilia. Il sommelier Carmine Agrillo è il fautore, in primis, della selezione delle cantine ed intervista i produttori con domande interessanti oltre a descrivere luoghi e personaggi.

14711656_10154598629539347_8487560088725177355_o

Bellissima la scelta del nome di questo prezioso vino; mi ha affascinato e vi riporto la poesia a lui dedicata. Un crus di Alicante con sentori di frutti rossi, al palato morbido, avvolgente e setoso con una lunghissima persistenza. Piacevolissimo.

14566458_10208957317944532_7652868600070928518_o

Ciatu di vita, ciatu d’amuri
     Respiro di vita, respiro d’amore

veni cu ‘mmia, iucamu cu suli.
vieni con me, giochiamo col sole

Dammi li manu, nun ti scantari

Dammi le mani, non aver paura

arridi di cori, ti fazzu scialari.
ridi di cuore, ti faccio divertire.

Vogliu canusciri lu munnu ca senti
Voglio conoscere il mondo che senti

e dariti amuri cu l’occhi e la menti.
e darti amore con gli occhi e la mente.

Nzemmula uniti ama fari na festa,
Insieme, uniti, faremo una festa

china di canti pi la to testa.
piena di canti per la tua testa.

Una festa d’addrevi, di genti ca vali
Una festa di bambini e di persone che valgono

di tanti diversi, di tutti uguali.
siamo tanti e diversi, ma tutti uguali.

Abballamu e cantamu dintra sta stanza
Balliamo e cantiamo dentro questa stanza

pruvamuci, ora, iu tu e la spiranza…
proviamoci adesso, io tu e la speranza…

14566221_10208957337905031_727154986170891314_o
Riffa di fine serata

La  prossima degustazione in programma l’11 novembre, ci riporterà sull’Etna con l’Azienda Agricola Biondi. Save the date!

Siciliainbocca in Prati
Via Emilio Faà di Bruno 26, 00195 Roma RM.
Tel: 0637358400

 14633517_10154598626444347_3265291206534161171_o 14567444_10154598625559347_313004064837543612_o 14691257_10154598626574347_7336665473093175079_o 14608910_10154598626649347_5322593537189113999_o 14705652_10154598627734347_8785782060300489175_n 14680731_10154598627194347_6090847683856757261_n 14681054_10154598628049347_657630875372683341_o 14729268_10154598629824347_4504670814566633157_n 14642276_10154598628984347_3152118884946636432_n 14712552_10208957307904281_3671592331146756690_o 14700850_10208957312664400_3197660804978383819_o 14612497_10208957310384343_6197503530373675679_o 14711584_10208957308384293_6222204942193300682_o 14590111_10208957325744727_5768523559615090119_o 14682005_10208957326224739_9145064335828930749_o 14692126_10208957342225139_8802345638481518553_o

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Precedente Pasta Verrigni con ragù di capesante, carciofi e zafferano Successivo Tortelloni con paté di fagiano Boscovivo