LA VISCIOLA AUTENTICA a PIETRALUNGA

L’UMBRIA CON PIETRALUNGA ADERISCE AL PROGETTO “COMUNITÀ DEL CIBO BUONO E AUTENTICO” PROMOSSO DA BORGHI AUTENTICI D’ITALIA.

IL PRIMO WEEK END IL 7 E L’8 LUGLIO con la VISCIOLA AUTENTICA

Nei borghi d’Italia risiede la vera ricchezza del nostro territorio dove le persone sono fiere delle loro tradizioni che custodiscono prodotti unici e preziosi.

Nel caso di Pietralunga,  piccola cittadina e grande comune dell’Umbria con circa 2300 abitanti, si è puntato molto anche all’esaltazione del senso di comunità che caratterizza il progetto “Comunità del cibo buono e autentico” di Borghi Autentici d’Italia. Un progetto nato nell’alveo delle iniziative per l’Anno del Cibo promosso nel 2018 in Italia dal Ministero per i Beni Culturali, cui ha aderito convinta l’Associazione Valle del Carpina in collaborazione con uno dei Comuni che la abitano, il Borgo autentico di Pietralunga, in provincia di Perugia. Infatti, lavorare per dare risalto ad un territorio vuol dire dare voce all’intera comunità e non sul singolo.

Per questo motivo, sono stati organizzati due week end in cui, attraverso passeggiate guidate, visite in aziende, laboratori per grandi e piccini, seminari e degustazioni si potranno effettuare dei veri “viaggi dietro alle quinte” delle produzioni artigianali scelte per questi due week end del gusto: “La Visciola autentica” nel fine settimana del 7 ed 8 luglio e “La Nocciola di Pietralunga”, come viene prodotta dall’azienda biologica Ranco, in quello del 18 e 19 agosto.

 

 Pietralunga si trova a ridosso dell’ Appennino umbro-marchigiano, nell’Alta Valle del Tevere o meglio ancora nella Valle del Carpina, affluente di sinistra del Tevere, che nasce nel territorio di Pietralunga, bagna il comune di Montone e si congiunge col Tevere all’altezza di Umbertide. Caratteristico ed affascinante è l’aspetto del centro storico: Borgo medievale raccolto nella parte degradante della collina, verso il torrente Carpinella, dalle cinta murarie che ancora intatte e protetto nella parte più alta dalla imponente torre pentagonale, torre di difesa, comunemente detta Rocca. Vi è un dislivello dal lato nord a quello sud delle mura urbane di 40/50 metri. Data la sua posizione geografica, dista circa 20 km dalle più grandi cittadine limitrofe, come Gubbio e Città di Castello.

  PROGRAMMA

Sabato 7 e Domenica 8 Luglio – La Visciola Autentica

Due giorni per scoprire tutto quello che c’è da sapere e da gustare… sulle prelibatezze ricavate dalla “Visciola Autentica di Pietralunga”. Passeggiata, laboratorio per bambini ed adulti, visita in azienda, e in piazza Principe Amedeo gara del migliore LIQUORE di VISCIOLA di tutta Pietralunga.

Sabato 7 Luglio

Ore  16.00: “Passeggiando tra le visciole”, passeggiata guidata nei frutteti e visita al laboratorio di produzione del “Sollucchero”, liquore a base di vino e visciole prodotto dall’azienda agrituristica Monte Valentino. Nicola e Fabrizia ne illustreranno il processo di produzione, col racconto anche di storie ed aneddoti legati al liquore.

Ore 19.00: cena nei ristoranti del borgo medievale di Pietralunga per gustare piatti locali a base di visciole.

Ore 21.00: “Che Vinca il Migliore”. Nell’incantevole cornice di Piazza Principe Amedeo di Pietralunga, una sfida tra le famiglie di pietralunghesi che ancora oggi producono il tipico liquore a base di visciole il “Visner” per aggiudicarsi il premio “Miglior Visner di Pietralunga.

Domenica 8 Luglio

Ore 10.00: Pane e Marmellata, laboratorio per bambini. Nella fattoria didattica di Gino e Silvana un laboratorio pratico dedicato ai più piccoli dove imparare a realizzare il pane secondo antica ricetta e a preparare la gustosa marmellata di visciole.

 

 

 

Sabato 18 e Domenica 19 Agosto – “La Nocciola di Pietralunga”

 

Due giorni per scoprire tutto quello che c’è da sapere e da gustare… sulle prelibatezze ricavate da “La Nocciola di Pietralunga”. Passeggiata nel noccioleto, laboratorio per bambini ed adulti, visita in azienda e per concludere domenica in piazza Principe Amedeo gara del migliore CIALDONE con crema di nocciola, degustazione gratuita del cialdone e riscoperta di una antica tradizione pietralunghese legata al ferro per realizzare i cialdoni.

 

Sabato 18 Agosto

 

Ore 16.00: “Passeggiando nel Noccioleto”. Passeggiata guidata al Podere Ranco. Visita all’azienda produttrice di Crema di Nocciole Bio, al noccioleto, raccolta delle nocciole, spiegazione del processo di produzione e degustazione della squisita crema di nocciole. Per i più piccoli, un laboratorio durante il quale assisteranno alla tostatura delle nocciole e prepareranno poi dei dolcetti con la deliziosa crema!

 

Domenica 19 Agosto

 

Ore 10.00:  Pane e cioccolata”. Nella fattoria didattica di Gino e Silvana un laboratorio pratico dedicato ai bambini per imparare a realizzare il pane secondo antica ricetta e gustarlo poi con la crema di nocciole!

 

Ore 17.00: “Che vinca il migliore”. In Piazza Principe Amedeo, una sfida tra pietralunghesi al termine della quale il vincitore si aggiudicherà il premio per il “Miglior Cialdone con Crema di Nocciole”. I tipici dolci saranno preparati esclusivamente con il tradizionale ferro per cialdoni, secondo l’autentica ricetta pietralunghese.

 

Ore 19.00: cena nei ristoranti del borgo medievale di Pietralunga con ricette locali a base di crema di nocciole.

 

________________________________________________________________________________

 

Info e prenotazioni (anche sulle strutture ricettive): Associazione Valle del Carpina –

  1. 3491926899 – 3382722679: email: info@lavalledelcarpina.it

Siti web: www.authenticumbria.it  /  www.lavalledelcarpina.it

 

 

#Pietralungacomunitadelcibobuonoeautentico

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Sagra dell'Oca a Canino di Corbara Successivo Insalata di farro con salicornia e cozze