La pastella per la frittura

Ingredienti

Alici, anelli di cipolla e foglie di salvia
Alici, anelli di cipolla e foglie di salvia
  • Farina gr 500
  • Birra ½ litro
  • Sale
  • Zucchero ½ cucchiaino
  • Un albume d’uovo

 

Procedimento

Questo tipo di pastella è molto semplice e può essere usato per tutti i tipi di verdura ma anche per il pesce e tutto quello che vogliamo. Non ho dosi molto precise perché in effetti vado molto ad occhio ma indicativamente ci dovremmo essere.

In una ciotola, si deve setacciare la farina con una presa di sale e mezzo cucchiaino di zucchero. Poi si aggiunge la birra fino ad ottenere una crema piuttosto densa. Si copre la ciotola con la pellicola per alimenti e si pone in frigo per almeno un’ora o di più.

Prima di iniziare a friggere, si deve montare a neve l’albume e unirlo delicatamente alla pastella. E’ pronta per essere usata. Dedico con molto piacere questa ricetta alla mia amica Paola che l’ha chiesta ripetutamente. Buon appetito!!!Foglie di salvia, anelli di cipolla e olive ascolane (senza pastella!)

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Precedente Flan al cioccolato caldo con cuore di cioccolato bianco e salsa al cioccolato fondente Successivo Tagliatelle con radicchio trevigiano, zucca di Chioggia e pancetta di Trisungo

6 commenti su “La pastella per la frittura

  1. paola il said:

    GRAZIEEEEEEEEEEE !! E’ favolosa, rende i fritti uno spettacolo!! Ho avuto l’onore e il piacere di mangiare verdurine fritte con questa pastella, ovviamente piatto cucinato da Cristiana, mai mangiato nulla di così croccante!!! Ci provo ma sicuramente non
    verrà mai come viene a te Crì!!

I commenti sono chiusi.