Chef Daniele Persegani al Mulino per Risate & Risotti

12829178_1068923816501276_5750846660166204626_o“Emilia in Tavola” è l’evento speciale tenutosi lo scorso 12 marzo e che ha visto protagonista lo chef Daniele Persegani al Mulino del Gusto di Bagnoro (AR) by Risate & Risotti. Ovviamente il mio sarà un racconto sui generis… un dietro le quinte visto dalla cucina!!!

12837369_10207254911065424_1239187107_o
Corriere di Arezzo

Gli appuntamenti presso il Mulino del Gusto della signora Anna Maria Magnanenzi sono la novità di quest’anno di Risate & Risotti, la kermesse itinerante che abbina il buon cibo al sano divertimento, diretta ed ideata dal folle Luca Puzzuoli.

Gli eventi speciali si articolano in un cooking show ed una cena con ospite d’eccezione uno chef famoso. Per questa serata, è stato chiamato in causa il Mr Simpatia Daniele Persegani, emiliano doc. Molti di voi lo avranno visto su Alice TV dove è stato per molto tempo conduttore di Casa Alice con Franca Rizzi. E’ stato lo chef della squadra nazionale italiana durante i campionati di calcio in Brasile ed attualmente lo possiamo seguire nel programma “La prova del cuoco” con Antonella Clerici su Rai Uno.

Direttore Luca Puzzuoli
Direttore Luca Puzzuoli

Con la mia cara amica Titti Dell’Erba, nota giornalista e conduttrice televisiva, abbiamo preso il treno da Roma (senza negarci prima un po’ di shopping) e ci siamo avviate verso Arezzo dove ci aspettavano Gabriele e Luca Puzzuoli. Appena il tempo di giungere a Il Mulino, prendere possesso della nostra stanza e poi giù di corsa in cucina dove abbiamo trovato lo chef Daniele Persegani con il bellissimo Conte Emiliano già intenti a spadellare alla grande. Molte preparazioni erano state fatte: asparagi, porcini, cipolle borettane e salse già occupavano allegramente molte pentole e padelle. Con l’aiuto di Moreno Nazzaretto addetto all’affettatrice, abbiamo iniziato a comporre nei pirottini l’antipasto. Chi di voi ha mai sbucciato 7 chili di patate a tempo di record? Emiliano lo ha fatto! Poi sono state tagliate a cubetti e saltate in padella con del timo, abbiamo foderato i pirottini con la pancetta e versato sopra la salsa royale ed infornate. Sarebbero state servite a tavola con sopra sua maestà la salsa duls-e-brüsc della quale ho scritto la ricetta.

Occorre specificare che la cucina dove abbiamo lavorato, è una cucina di casa, non è professionale e le attrezzature sono semplici. Lo sforzo dello chef è stato quello di organizzare il lavoro in maniera tale che filasse tutto liscio ed ognuno di noi aveva dei compiti precisi. Tutto veniva pulito e sistemato mano a mano che veniva usato perché lo spazio è poco e dovevamo sfruttarlo al massimo. Grande Persi!

Presto che arrivano i corsisti!!!

12837241_10207251783107227_2028459907_o971458_10207254988907370_5331928987497434809_n 12168913_10207251717985599_532601786_o 12822927_10207252657249080_643388858_o 12045504_1068929906500667_1179656462080746394_o 12841310_1068931749833816_8178306442221788218_o 12829182_1068931863167138_6700147551855524971_o 12140956_1068931539833837_8824524110718951600_o 12829497_1068929746500683_4861779974176859096_o

Arrivati i corsisti abbiamo continuato a preparare la cena. Alcune persone si sono impegnate a preparare la sbrisolona per il dolce, io e Titti siamo state assegnate a preparare la crema di zabaione! Rompere 95 uova, separare i tuorli, misurare 95 dosi di strepitoso Vin Santo, e via così! Tutti al lavoro! Poi pulire i carciofi per il risotto e preparare gli ingredienti dei paccheri alla Giuseppe Verdi! Lo chef ci teneva tutti sotto controllo e governava la cucina come la plancia di una nave!

980513_1068924439834547_7757455893684100795_o 10321091_1068924519834539_5451922481539958711_o 10269210_1068924576501200_5064478464914050553_o 10553678_1068925196501138_5156342833920844956_o 12829375_1068925193167805_6058638833033113229_o 12828464_1068924659834525_3409398887153175559_o 10258658_1068925343167790_4517957342164283193_o 12828565_1068924626501195_3794549754954564721_o 12322879_1068924646501193_2603096994824874595_o 12045583_1068925483167776_3638533204299784229_o

12747997_1068924573167867_3305831251427683760_o 12829080_1068926323167692_4618510132277883017_o 12792131_1068926769834314_436637317779628759_o 905961_1068926033167721_6736251539464157420_o

12094735_1068924399834551_1118862438521684181_o

Fine della lezione! Sgombrate il campo che d’ora in poi ci pensiamo noi! Qui inizia la sincronizzazione massima del lavoro di squadra! Daniele, Emiliano ed io ci siamo trasformati in una vera macchina da guerra! Grandiosa esperienza perché quando si lavora a ritmi serrati, cadono le barriere e si entra in sintonia, c’è armonia e schiettezza. Non sempre ci si riesce, ma se si entra nell’ottica giusta, è divertentissimo!

La prima cosa che abbiamo fatto uscire sono stati delle sfiziosità calde per gli aperitivi: dei cubetti di frittatina al forno con patate e della polenta al tartufo; poi subito dopo ci siamo messi a lavorare sui primi piatti mentre le coppe di maiale erano già in forno. Già dalla sala ci arrivavano vocii e risate.

12829054_1068930179833973_2643626883027589445_o 12525182_1068930269833964_2599826830879670948_o

12814523_10207255105910295_658453634333344790_n

Delle belle pile di piatti numerati secondo i tavoli ci aspettavano in un lato della stanza, messe in ordine da Cinzia, Silvia, Monica e Loriana…le nostre Charlie’s Angels come le ha chiamate lo chef. Senza di loro non ce la saremmo cavata!

12821332_10207255028988372_6306988690277761323_n 10580702_1068936233166701_6740380035917441105_o

Via con i paccheri Panarese alla Giuseppe Verdi!! E’ il momento di scolare la pasta!! Dove? Come si fa dal pentolone di Panoramix? Cerchiamo uno scolapasta, un attrezzo adatto all’uopo ma troviamo solo un piccolo colabrodo di plastica azzurro…. Emiliano ed io eravamo attoniti…. Niente paura! Il mago Daniele Persegani guarda negli occhi il suo sous chef e gli dice: “Prendi qua! Tira su! Andiamo verso il lavandino e scoliamo con il coperchio!” Poi gli scappa “Manco in caserma!” Mitici!! Ed anche questa è fatta!!

10391487_10207255107670339_3029585379007982268_n 1186817_10207255109030373_4092509527057937231_n 12523863_10207255073389482_8044915968305608394_n

Asparagi porcini e crema al parmigiano con su dei pomodorini freschi e del prosciutto croccante. Spettacolo!!! Catena di montaggio e si impiatta! Di corsa tutto bello e caldo arriva a tavola! 12814546_10207255098830118_2024327412517319291_n

12804651_10207255098270104_7110540893583684868_n

12814228_10207255099390132_5770712392763211370_n

12794894_1068933376500320_8754555731859784104_o

12829105_1068933183167006_5317751337381717870_o

A questo punto ci arriva un allarme da Gabriele. Le coppe che dovrebbero essere a 180° in realtà sono a 100°….la temperatura del forno si è abbassata! Occorre intervenire! Si tira fuori tutto e si mette altra legna!

Riuscirà il nostro eroe a cuocere le coppe???
Riuscirà il nostro eroe a cuocere le coppe?

12322897_1068930149833976_5305314914072989306_o

Di corsa di nuovo giù in cucina mentre a tavola tutto procede benissimo, ci mettiamo a preparare il risotto! Un riso carnaroli Maremma con i carciofi ed un pizzico di liquirizia che rende tutto molto più particolare. Ottimo! Dalla tavola tutti i piatti tornano vuoti ed anche le fiamminghe del ripasso! Che soddisfazione!

12829168_1068932909833700_8817312927057204848_o 11731700_1068932986500359_5388365968091346399_o

1379736_10207255101510185_8334660428939773360_n 12322708_1068932913167033_6481995409361050031_oProcediamo alla grande! Concentratissimi! I piatti sporchi ormai non entrano più e vengono destinati sotto al tavolo. Ci penseremo dopo. Ora è il momento di preparare le coppe. Il sughetto dentro alle teglie contiene tutto il sapore delle verdure e gli umori della carne marinata con il sale termale di Salsomaggiore. Lo chef Persegani filtra tutto e lo lascia addensare con un po’ di amido di mais quindi versa dell’aceto balsamico di Modena, ottenendo così una salsa scura agrodolce ottima per il maiale in accompagnamento alle cipolline borettane, cotte con il Lambrusco! Da urlo!

12837219_10207251785987299_260260227_o 939103_10207251779547138_17632431_o

12829371_1068934153166909_8120287340237772701_o 10623688_1068934163166908_8897877453618146843_o

1930654_10207255106750316_3395467474679560193_n

Sale termale di Salsomaggiore
Sale termale di Salsomaggiore

1933590_1068934499833541_4252307229716197862_o 12828444_1068934549833536_4921640637320340595_o

Ci arrivano complimenti dalla sala, sentiamo applausi e risa! E’ anche il compleanno di un ragazzo e sentiamo festeggiare. Ci accingiamo ad assemblare la coppa di zabaione con la sbrisolona (clicca per la ricetta). Con le nostre fantastiche quattro girls, apriamo tutti gli sportelli e raduniamo 92 contenitori piuttosto variegati: coppe da champagne, da macedonia, ramequin, bicchieri vari… e procediamo a servire questa delizia!

12440426_1068934349833556_1917630943750188097_o

12422172_10207254749261379_553449564_o

12842557_10207254757901595_527296689_o 12842471_10207254803662739_616698531_o

12476998_10207254767741841_574032091_o

1039812_1068934343166890_194863040370683349_o

Mentre in cucina succedeva tutto questo, nelle sale si gioiva e si ballava. C’è stato anche il Momento Too Italy grazie al quale una giovane ospite si è aggiudicata una borsa messa in palio da questa azienda orvietana.

Mi porto a casa un’esperienza intensa, sono sicura che tante persone sarebbero volute essere al mio posto. Ho visto la vera prova del cuoco! E’ facile cucinare per tante persone in una cucina professionale! Ma organizzare una cena per 92 invitati con una cucina casalinga o giù di lì ed ottenere questi risultati…beh… è proprio da grandi! Daniele Persegani ha dimostrato di essere assolutamente un grandissimo della cucina…. non che avessimo dei dubbi! Ma ha gestito tutto con il sorriso, con la sua innata simpatia e non si è mai innervosito. Niente a che vedere con i programmi televisivi dove si vedono chef maltrattare la brigata e tirare piatti! Noi ci siamo fatti un sacco di risate! Proprio sereni! E il nostro motto rimarrà un segreto, caro Persegani!!! Sono stata molto orgogliosa di essere al fianco di Daniele ed Emiliano e credo che la nostra gioia sia stata trasmessa anche tra i commensali.

Tavole imbandite, buon vino, balli  e canti….queste sono le serate di Risate & Risotti al Mulino!

Grazie alla signora Anna, a tutto lo staff, gli sponsor, Sonia e Gabriele e tutte le persone che hanno reso questa giornata così speciale! Ultima precisazione: le foto con i loghi di Risate & Risotti e del Mulino sono di Damiano Cristini.

Chef Persegani, tu sei la MIA simpatia!!!!

10604041_1068936093166715_7120586797770655130_o

12829350_1068124716581186_5358923492044112120_o

12829532_1068936196500038_1051071608357213269_o 11731671_1068936729833318_2831464835543847690_o 12525182_1068936723166652_7674718465089259997_o 10259084_1068936736499984_7343627445720746913_o 12828539_1068936296500028_6203495108019352926_o 12795019_1068936859833305_2472571111332935348_o 10580708_1068936873166637_1138113862181938313_o 12593696_1068936973166627_3315393652309459714_o 12247674_1068937256499932_836363277879864325_o 12841217_1068937293166595_2163943236435536865_o 11261915_1068937339833257_2873539915235247604_o 12513749_1068939456499712_7614723930566642736_o 12823283_1068939459833045_1181632444264531892_o

1493445_1068923416501316_442291026542450613_o 981139_1068923996501258_1529130286521598958_o 1501652_1068929723167352_4666053910073195332_o 12633681_1068929759834015_4886007062040033725_o 12829083_1068929896500668_7262244113161579435_o 10373073_1068931509833840_3103528712073120567_o 12068683_1068931566500501_7117416494455197165_o 886616_1068931569833834_1772479593181660074_o 12132475_1068930169833974_3724155943388367780_o 1933361_1068931899833801_4222630342263609752_o 12841326_1068932189833772_7089653471103449754_o 12792131_1068932399833751_2467327468930022721_o 12828378_1068932366500421_8120639497398370248_o 10286949_1068932356500422_1385851671736256404_o 11935118_1068932429833748_8674762678186807086_o 12322714_1068932439833747_3192421203571690016_o 12068683_1068932993167025_7869446583572976150_o 12671868_1068933269833664_655774127151650698_o 12238043_1068933303166994_932458775092434544_o 12045508_1068933416500316_1406503945607163036_o 12828515_1068933896500268_4403053503245380653_o 12052661_1068933899833601_2567856057736195252_o 12829260_1068933979833593_7746457017263281478_o 12034342_1068933986500259_362150010741272005_o 12829202_1068934239833567_3325119071330199633_o 1039853_1068934389833552_2357792661295659795_o 12828997_1068936009833390_2209992052995882500_o

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Precedente Zafferano A.D. da Wild & Doc Successivo Supplì.....surprise! Chef Arcangelo Dandini

2 commenti su “Chef Daniele Persegani al Mulino per Risate & Risotti

  1. Beatrice il said:

    Fantastici! Mi sembrava di essere proprio lì, in cucina, grande evento.

    • Cristiana Curri il said:

      Grazie cucciola! Il tuo giudizio è sempre molto importante

I commenti sono chiusi.