Zeppole fritte di San Giuseppe

Zeppole fritte

 photo Ci stiamo trasferendo_zpsuoccljns.gifRicordiamo il 19 Marzo per essere il giorno di San Giuseppe, la festa del Papà e perché ogni anno si prepara un dolce che è davvero una meraviglia: le zeppole.

Le zeppole sono un dolce che ricorda la pasta bignè, ricoperto di crema pasticcera e qualche amarena sciroppata.
I salutisti la preparano al forno, gli incuranti della dieta, invece, le friggono.
Entrambe le preparazioni, però, richiedono un’attenzione particolare. Non sono facili da fare, e non c’è una ricetta unica, ma oggi condividerò con voi la ricetta che da secoli si usa in casa mia.

INGREDIENTI per 20 zeppole di media grandezza

  • Farina 500g
  • Acqua 500g
  • Burro 50g
  • Sale un pizzico
  • Sugna un cucchiaio
  • Uova intere 9

PROCEDIMENTO

In un pentolino fate sciogliere il burro con l’acqua e un pizzico di sale.
Quando il burro sarà completamente sciolto e l’acqua bollirà, togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete la farina setacciata.
Mescolate bene fino a formare un impasto molto morbido e riportate sul fuoco.
Fate cuocere finché, girando, non si formerà una patina bianca sul fondo della pentola.
Spegnete il fuoco e continuate a mescolare. Versare l’impasto in una ciotola per farlo raffreddare.
Una volta tiepido, unite le uova una ad una, mi raccomando, non aggiungetene un’altra se la precedente non è stata assorbita.
Condite a piacere con scorza di limone.
Alla fine, dovrete ottenere un impasto molto liscio ed omogeneo.
Sarà abbastanza colloso e per formare le vostre zeppole dovrete usare una sac a poche con bocchetta larga e rigata o una siringa apposita.

Ricavate da un foglio di carta da forno dei quadrati di lato 10cm circa.
Con la siringa fate una spirale di impasto partendo dal bordo dei quadrati fino a raggiungere il centro, lasciando un piccolo buchino.

Fate così fino ad esaurimento impasto.

Riscaldate dell’olio di semi in un pentolino ben alto e friggete una ad una le vostre zeppole finché non saranno ben dorate.
Mentre si cuociono, rimuovete i quadratini di carta da forno

Poggiatele su un foglio di carta assorbente e lasciate asciugare.

Condite a piacere con la crema che più gradite. La classica è quella pasticcera (ricetta) oppure con crema Chantilly: ovvero unendo pari dosi di panna montata.

Quando le zeppole saranno ben fredde e la crema avrà riposato abbastanza, spolverizzate di zucchero a velo le vostre basi e con una sac a poche poggiate la crema su ogni zeppola.

Zeppole fritte

Per finire, decorate con delle amarene sciroppate e gustate fresche.

Zeppole fritte

Per ulteriori domande potete contattarmi sulla nostra pagina Facebook:

Facebookhttps://www.facebook.com/chiamatemizia



The following two tabs change content below.
Chiamatemizia

Chiamatemizia

Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.
Chiamatemizia

Ultimi post di Chiamatemizia (vedi tutti)

Lascia un commento