Rotolo speck zucchine e pomodorini

rotolo

 photo Ci stiamo trasferendo_zpsuoccljns.gifOgni giorno è un giorno buono per mangiare la pizza.
Ma se mangiassimo sempre la solita pizza, sarebbe una noia mortale.

Ecco perché mi ingegno per creare sempre nuove forme e nuovi gusti.
Oggi vi propongo un rustico di pasta di pizza davvero fenomenale: zucchine, speck, pomodorini e formaggio, in questo caso un formaggio molto speciale, il Raspadura Bella Lodi, un formaggio privo di lattosio ottimo per chi come me non lo digerisce.

INGREDIENTI

  • Farina 500g
  • Sale 1 cucchiaio raso
  • Lievito 1/2 cubetto
  • Acqua q.b.
  • Olio d’oliva 2 cucchiai

Ripieno:

 

PROCEDIMENTO

Per prima cosa bisogna impastare la base del nostro rustico. E’ una semplicissima pasta per pizza con l’aggiunta di qualche cucchiaio di olio che renderà la pasta più friabile.
Cominciamo con la farina, a cui aggiungiamo il lievito sbriciolato, un cucchiaino di zucchero e l’acqua.
Mescolate versando l’acqua a filo.
Vi accorgerete quando è abbastanza quando l’impasto si staccherà dalla ciotola.
Quasi al termine della lavorazione aggiungete il sale e continuate ad impastare per altri 5 minuti.
Otterrete così un impasto ben areato e molto morbido.
Lasciatelo crescere fino al raddoppio per circa 2 ore.

Nel frattempo tagliate a listarelle le zucchine e fatele appassire in padella con un filo d’olio, sale, pepe e uno spicchio d’aglio.
Quando si saranno ben abbrustolite, aggiungete mezzo bicchiere d’acqua e fate cuocere.

Mettete da parte le zucchine e nella stessa padella fate appassire 3/4 pomodorini tagliati in 4 parti.

Stendete il vostro impasto lievitato in un rettangolo.

rotolo
Sistematevi lo speck, il formaggio, le zucchine e poi i pomodorini.
Cominciate ad arrotolare dall’alto verso il basso facendo attenzione a muovere contemporaneamente sia il lato destro che il sinistro.

Trasferite con molta attenzione il vostro rotolo in una teglia foderata di carta da forno e provocate dei taglietti lungo tutta la lunghezza del rustico. Io ho decorato i tagli con dei semi di papavero che danno quella croccantezza piacevolissima.

Lasciate crescere per un’altra ora.
Accendete il forno a 200° e prima di infornare, spennellate il rotolo con un’emulsione di olio, latte e miele (pochissimo) così da far colorare piacevolmente la superficie.

Se necessita, accendete il grill per far colorare ulteriormente.

rotolo

rotolo

 

Buon appetito
Cesca

 



The following two tabs change content below.
Chiamatemizia

Chiamatemizia

Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.
Chiamatemizia

Ultimi post di Chiamatemizia (vedi tutti)

Lascia un commento