Rotolo di piadina con melanzane e provola

Piadina

 photo Ci stiamo trasferendo_zpsuoccljns.gifCon la ricetta delle melanzane alla parmigiana in padella, ho preannunciato di voler fare un rustico.
Mi sono ispirata ad un piatto mangiato in un ottimo ristorante di Aversa, il Magnifico.
Ho creato un rustico la cui base è una piadina gigante che al suo interno racchiude un ripieno saporito e filante.

INGREDIENTI per la piadina

  • Farina 200g
  • Sugna 80g
  • Sale
  • Pepe
  • Acqua fredda q.b.

ripieno

PROCEDIMENTO

Per prima cosa bisogna preparare le melanzane come nella ricetta di Chiamatemi zia (qui).
Lasciarle raffreddare bene e conservarne tutto il sughetto.

Adesso dedichiamoci alla piadina.
Mescolate tutti gli ingredienti e aggiungete l’acqua a filo mentre mescolate.
L’impasto deve risultare sodo e non molle: ci penserà già lo strutto a rendere tutto più morbido.
Stendete l’impasto molto sottile e ricavate un cerchio (o un rettangolo se preferite) del diametro di almeno 50cm.

Aiutandovi con un matterello, poggiate la piadina in una teglia imburrata e fate cuocere in forno caldo (200°) fino a che non comincia a staccarsi dal fondo e dai bordi (circa 5 minuti).
Non deve colorarsi né formare bolle, o non riuscirete più a girarla.

Sfornate la piadina ancora cruda, e cominciate a disporre il ripieno.
Prima sistemate le melanzane, poi il parmigiano e poi la provola.
Arrotolate il tutto, facendo attenzione a girare i bordi verso il basso per evitare le fuoriuscita di ripieno.
Spalmate la parte superiore con il sughetto delle melanzane e un po’ di parmigiano.

Infornate in forno caldo per circa 10 minuti e fate incroccantire l’esterno.

Ecco pronto il vostro rotolo di piadina ripieno di melanzane.

Piadina Piadina

 

Per questa ricetta ho utilizzato i seguenti prodotti Poloplast

– VASSOIO TRINATO PS BIANCO COPRENTE

Poloplast

 

 

 

Buon appetito
Cesca



The following two tabs change content below.
Chiamatemizia

Chiamatemizia

Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.
Chiamatemizia

Ultimi post di Chiamatemizia (vedi tutti)

Lascia un commento