Plumcake light senza uova

Plumcake

 photo Ci stiamo trasferendo_zpsuoccljns.gifDopo gli eccessi di un periodo un po’ mangereccio, vorremmo contenerci e assumere poche calorie.
Ma proprio la colazione non possiamo sacrificarla.
E’ il pasto più importante della giornata, quello che accende il fuoco della nostra vitalità.
Ecco perché ho trovato questa ricetta che è davvero molto molto gustosa, ma conta davvero pochissime calorie: il plumcake light senza uova.

Nota e famosa la nostra ricetta del plumcake senza yogurtaggiungiamo una seconda variabile, il senza uova.
Davvero una ricetta ottima per chi non vuole rinunciare alla bontà, ma ha paura di mangiare in modo troppo grasso.
La ricetta è di pourfemme.it

Ingredienti

  • Farina 350g
  • Zucchero di canna 200g
  • Acqua 200g
  • Olio di semi 80g
  • Lievito vanigliato per dolci 1 bustina

Procedimento

Setacciare farina e lievito e mescolarli bene.
Bisogna setacciare sempre le polveri, perché potrebbe capitare qualche pietruzza agglomerata che darebbe non fastidio sotto i denti.
Adesso aggiungiamo lo zucchero di canna, l’acqua e l’olio di semi a poco a poco mentre continuiamo a mescolare.
Amalgamare il tutto e ottenere un composto cremoso e non granuloso.

Foderate di carta da forno una teglia da plumcake e versare il composto al suo interno.
Infornare in forno caldo a 160° per circa 45/50 minuti.
A scanso di equivoci fate la prova dello stuzzicadenti, immergendone uno al centro del plumcake per capire se all’interno è ancora umido.

Sfornate e lasciate raffreddare.

Plumcake

Io ho voluto glassarlo con una glassa all’uva davvero saporita.
Qui gli INGREDIENTI:

  • Acqua 1 bicchiere
  • Uva 8 chicchi senza semi
  • Zucchero 7/8 cucchiaini

Mettete tutto in un pentolino e fate ridurre, fino ad ottenere un comporto colloso, quasi caramello.
Versate sul plumcake freddo un cucchiaio alla volta e lasciate raffreddare.

Plumcake

Buon appetito
Cesca



The following two tabs change content below.
Chiamatemizia

Chiamatemizia

Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.
Chiamatemizia

Ultimi post di Chiamatemizia (vedi tutti)

Lascia un commento