Torta Kinder paradiso

kinder paradiso

 photo Ci stiamo trasferendo_zpsuoccljns.gifChi di voi non ha mai rischiato la vita addentando una kinder paradiso?
Mamma, papà se sono ancora viva è soltanto per miracolo. Quello strato di zucchero a velo che copriva le merendine della Ferrero ha fatto soffocare mezzo mondo e ancor di più i bambini che per un motivo o per un altro si trovavano a respirare proprio nell’istante in cui i denti affondavano nel pan di spagna.

Ogni volta che avevi voglia di una kinder paradiso si ripresentava sempre la stessa scena. Prima cercavi in tutti i modi e puntualmente invano di staccarne una dal resto del gruppo di merendine. La linguetta che le teneva unite era sempre storta e dopo vani tentativi ti ritrovavi a malincuore a sventrare l’intero adesivo laterale. La scartavi, aprivi il cartoncino bianco su cui era appoggiata e spingevi la kinder paradiso verso la tua bocca pensando: “Questa volta ce la faccio. Basta mordere e non respirare”. Una nuvola bianca ti inondava la faccia e dopo un attimo giù di tosse e convulsioni. Effettivamente non riuscivo mai a capire se ero ancora viva perchè la bontà di quella merendina soffice e bianca come la neve mi portava veramente in paradiso.

Ho voluto rifarle sperando ancora una volta di non morire soffocata. Beh, ci sono riuscita! D’altronde a 26 anni avrò pure imparato a respirare.

La ricetta è quella del blog Ho Voglia di Dolce che seguo da molto tempo e che propone sempre delle ricette fantastiche! L’impasto è sofficissimo e la crema al latte è di una bontà unica e vi assicuro che somigliano tantissimo a quelle originali!

kinder paradiso

Ingredienti per 12 kinder paradiso

Per la base

  • 180 gr. di farina 00
  • 60 gr. di fecola di patate
  • 200 gr. di zucchero semolato
  • 3 uova
  • 200 ml. di yoghurt bianco
  • 80 ml. di olio di semi
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci (16 gr.)

Per la crema

  • 300 ml di panna fresca
  • 2 cucchiaini di miele millefiori o di acacia
  • 80 ml di latte condensato

Procedimento

Montare con le fruste le uova intere con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere l’olio e lo yoghurt continuando a mescolare con le fruste. Quando si è amalgamato il tutto aggiungere poco alla volta la farina, la fecola, il lievito e la vanillina setacciati mescolando il composto con un cucchiaio di legno lentamente per evitare di smontare la massa. Imburrare e infarinare una teglia 30×24 e versare il composto all’interno livellando il più possibile con delicatezza con una spatola. Infornare in forno preriscaldato a 180° per circa 35 minuti o fino a prova stecchino.
Per la farcia, montare la panna fredda da frigorifero fino a farla diventare ben ferma. Aggiungere il miele e il latte condensato e amalgamare il tutto sempre mescolando lentamente per evitare di smontare la panna.
La vostra crema è pronta!
Quando la torta è ben fredda tagliarla in due con un coltello seghettato e farcirla con un abbondante ed omogeneo strato di crema. Richiudere la torta e farla riposare in frigo per un paio d’ore.
Trascorso il tempo necessario, tagliare le fettine di kinder paradiso della dimensione che preferite e cospargetele con il letale zucchero a velo! 🙂

kinder paradiso

Che ve ne pare? Una merenda perfetta per grandi e bambini!

[line]

Per ulteriori domande potete contattarmi sulla nostra pagina Facebook:

Facebookhttps://www.facebook.com/chiamatemizia



The following two tabs change content below.
Gabriella

Gabriella

Ciao sono Gabriella, cugina di Zia. Amo la pasticceria, la chimica che c’è dietro. L'idea di partire dagli ingredienti più basilari della cucina, unirli e farli "reagire" fino a creare dolci di tutti i tipi, mi affascina da sempre. C’è sempre un risultato alla fine di un esperimento, amo vederlo sul viso di chi assaggia i miei “composti”. A dirla tutta, sono un'inguaribile golosona. C’è sempre spazio per il dolce, un pasto non dovrebbe mai finire senza.
Gabriella

Ultimi post di Gabriella (vedi tutti)

2 Comment

  1. Cristina says: Rispondi

    Quanto tempo si mantiene la torta in frigo?!grazie

    1. Gabriella Gabriella says: Rispondi

      Ciao Cristina! Guarda si mantiene bene per 3-4 giorni, poi purtroppo essendoci la panna nella farcia c’è pericolo che inizi ad andare a male.

Lascia un commento