Treccia di pane alle erbe aromatiche

Ormai ho preso il ritmo, ogni 2 giorni pane fresco fatto in casa: va a ruba per la colazione. Non c’è speranza, anche se è tanto, di più non dura! Questo è particolarmente primaverile: ho usato tutte le mie erbette aromatiche così profumate…

Ingredienti per 15 persone

  • 750 gr. di farina 0
  • 250 gr. di farina di segale
  • 400 ml di acqua tiepida
  • 2 cubetti di lievito di birra
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 20 gr. di sale
  • un mazzetto di erbe aromatiche miste (melissa, timo, salvia, menta…)
  • olio per spennellare

Procedimento

  1. Unite le farine e il sale in una ciotola capiente.
  2. Fate sciogliere il lievito nell’acqua tiepida insieme allo zucchero.
  3. Lavate, asciugate e tritate le erbe aromatiche.
  4. Versate poco alla volta l’acqua con il lievito nella ciotola con le farine e amalgamate con una forchetta.
  5. Continuate fino al completo assorbimento dell’acqua.
  6. Rovesciato l’impasto, ancora piuttosto grezzo, sul piano di lavoro leggermente infarinato e impastate fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.
  7. Rimettete l’impasto nella ciotola infarinata, fate un taglio a croce per favorire la lievitazione e riponete il tutto nel forno spento per circa 3 ore.
  8. Riprendete l’impasto lievitato, impastatelo velocemente e dategli al forma che preferite (io ho diviso l’impasto in tre filoncini che poi ho intrecciato) e trasferite nella teglia o nello stampo da plumcake.
  9. Spennelatte con un filo di olio e rimettete a lievitare ancora un’oretta poi fate cuocere in forno già caldo a 240 gradi per 30 minuti.
  10. Il pane si conserva morbido (al netto di lupi famelici e assaggiatori di passaggio) per 3/4 giorni.
  11. Ottimo da solo, strepitoso con un filo d’olio, salumi, formaggi cremosi.

Precedente NUOVO LOOK! Successivo Pane dolce al cacao, noci e mandorle