FARINATA DI CECI CON CIPOLLE

Oggi prepariamo la farinata di ceci con cipolle.far3 Questo piatto è un simbolo della tradizione culinaria ligure, le sue origini sono molto antiche, si parla dei tempi delle Repubbliche Marinare;  la sua ricetta molto semplice e povera si compone di alcuni pochi ingredienti di base come olio, farina di ceci, sale, nel tempo poi questa si è arricchita con tanti altri ingredienti ( formaggio, bianchetti, salsiccia, carciofi etc.). Come potete leggere io oggi vi propongo una variazione con l’aggiunta di cipolle, se eventualmente voleste prepararla senza potete seguire la ricetta, sempre con queste dosi, eliminando solo la parte relativa alle cipolle.

Ingredienti: ( dosi per 2/3 persone)

  • 150 gr. di farina di ceci
  • 500 ml. di acqua
  • 2 cipolle bianche
  • olio evo
  • sale q.b.

Procedimento:

La prima cosa da fare è sciogliere la farina di ceci, versandola un pò alla volta in un contenitore con l’acqua al suo interno; sarebbe opportuno in questa fase  utilizzare una piccola frusta da cucina, per evitare che rimangano grumi di farina; terminata questa operazione dovremmo aver ottenuto un composto liscio ed omogeneo che lasciamo riposare per 5/6 ore ( in questa fase si stabilizzerà il giusto grado  di idratazione e acquisterà un sapore più intenso).

Tagliamo le cipolle a fette piuttosto sottili dopodichè le facciamo stufare, a fuoco moderato in una padella con un pò d’olio per una quindicina di minuti, al termine dei quali le mettiamo da parte perchè le uniremo alla farinata  solo poco prima della cottura.

Per la cottura della farinata ci vorrebbe come da tradizione  un testo di rame, non è di facilissima reperibilità, comunque  noi possiamo benissimo utilizzare una normale teglia da forno antiaderente, che ci assicura lo stesso un prodotto di alta qualità; per queste dosi io ne ho utliizzata una di circa 33 cm. di diametro (la farinata infatti non deve essere troppo spessa, al massimo deve essere alta mezzo centimetro, questo per ottenere una resa ottimale, sia in termini di gusto, che di cottura).

Una volta terminato il periodo di riposo, eliminiamo la schiuma che è possibile si sia formata sulla superficie del contenitore, aggiungiamo le cipolle stufate e lasciamo insaporire ancora  per una decina di minuti;  nel frattempo accendiamo il forno e lo impostiamo a circa 240/250 gradi (più è alta la temperatuta meglio è, la cottura della farinata infatti risulta ottimale in forni che raggiungono temperature elevate, non a caso la perfezione si raggiunge con il forno a legna).

Ungiamo la teglia con abbondante olio e la mettiamo a scaldare per alcuni minuti nel forno, dopodichè con attenzione la estraiamo da questo ci  versiamo la farinata liquida e subito dopo la mettiamo a cuocere ( io ho eseguito questa operazione direttamente nel forno per fare prima, se lo fate attenti a non bruciarvi).far6far5

Lasciamo cuocere circa15 minuti…

far4..e buon appetito da CHEZBOMBER.

FF1

 

Se lo desiderate potete seguirmi  anche sulla mia  pagina Facebook

 

 

 

I commenti sono chiusi.