Un po’ per caso

 

Sono sempre più convinto che le cose migliori (almeno dal mio punto di vista) siano quelle che nascono per caso.

Metti un libro di ricette per dolci, ingredienti molto freschi, buona volontà, senso pratico e tanta (ma tanta fantasia)… Ecco che allora qualcosa deve uscire fuori per forza!

Se poi è anche piacevole, ancora meglio…

Sorrisi di soddisfazione e approvazione io a tavola ne ho visti, e me ne sono compiaciuto.

Spero che piacerà anche a voi! :)

Semifreddo di ricotta su salsa di fragole 

Ingredienti

  • 250 g di ricotta
  • 15 cL di panna liquida
  • 150 g di fragole
  • 2 albumi
  • 1 limone (la scorza grattuggiata)
  • 1 bustina di vanillina
  • 100 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale

 

Poniamo la ricotta in un colino e lasciamolo colare 2 ore in frigo. Trascorso questo tempo, passiamo la ricotta in una ciotola a cui aggiungiamo lo zucchero e la scorza di limone grattuggiata. Mescoliamo il tutto. Intanto montiamo gli albumi col pizzico di sale e la panna con la vanillina, ovviamente separatamente.

Incorporiamo ora i tre composti tra loro e mescoliamo delicatamente dal basso verso l’alto, per non smontare il tutto.

Rivestiamo i nostri stampi con della pellicola. Li riempiamo con il composto di ricotta, colmandoli per bene e facendo attenzione a non lasciare vuoti o bolle d’aria. Mettiamo gli stampi su una griglia posta su una terrina e lasciamo sgocciolare, ponendoli in frigo per almeno quattro ore.

Intanto prepariamo una macedonia di fragole: le tagliamo in piccoli pezzi che lasceremo macerare in bianco a cui abbiamo aggiunto 2 cucchiai di zucchero.

Da una parte della macedonia ricaveremo una salsa, frullandola.

A questo punto, siamo pronti per impiattare.

 

Con questa ricetta partecipo al contest “HAPPY BIRTHDAY TO YOU” del blog La cucina di Vane.

 

Con questa ricetta partecipo al contest “La fragola vien Mangiando” del blog L’amore in cucina.

Con questa ricetta partecipo al contest “Riscopriamo la primavera in tavola” del blog Una pasticciona in cucina.

Questa voce è stata pubblicata in Dolci, Occasioni Speciali e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Un po’ per caso

  1. Isabella scrive:

    Ciao…sono Isa del contest sulle fragole…devi capire che se ancora non ho postato le tue ricette non è per cattiveria…ma se permetti ho passato una settimana da schifo, ho avuto la febbre e non ho avuto tempo per aggiornare i partecipanti…e in più come tutte le 17enni la mattina vado a scuola….quindi quando potrò aggiornerò il contest…le tue non sono le uniche ricette che ancora non ho inserito, e poi non credi che se ci fosse stato qualcosa che non anadava ti avrei avvertito?!! Fammi sapere se ti va di aspettare….e se vuoi partecipare ancora al contest…..un saluto Isa

    • chefgusteau scrive:

      Ciao Isa, mi scuso se con il mio commento ti ho potuto offendere in qualche modo, ma non era, ovviamente, mia intenzione. Spero che si possa risolvere il malinteso con un sorriso e una stretta di mano da parte di entrambe. La cosa più importante e che tu ti riprenda. Augurandoti una veloce guarigione, ti saluto. :)

      PS: ci tengo a partecipare al tuo contest, con molto piacere!

  2. Ciao davvero un bell’esperimento questo dolce :-D deve essere di una sofficità incredibile! E poi con le fragole *__* ottimo! Ciao :-)

  3. Isabella scrive:

    Ok, erano tre le ricette giusto?? Ho aggiornato il contest finalmente, e per quella cosa tranquillo non ci sono problemi!!! Grazie per le tue ricette!!!

  4. ma che bel dessert fresco…mi piace molto la fragola..che buono!!! grazie per la ricetta inserisco subito ^_^ ciao!!!

  5. monica scrive:

    ciao!!! piacere di conoscerti e grazie per aver partecipato al contest di vanessa… sarà una scelta difficlissima… in bocca al lupo, questo dessert è davvero invitante!

  6. la pasticciona scrive:

    scusa per il ritardo nell’inserire la ricetta , ma ho avuto problemi nella ricezione di commenti e link al post del mio contest ; grazie mille per la ricetta, inserita, complimenti e ciao !!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>