Le proprietà benefiche dell’avena

avena_ng2L’avena ha un ottimo contenuto anche di fibre solubili, che rendono l’avena un alimento ideale per rallentare la fame, regolarizza la funzione intestinale e aiuta quindi a normalizzare il peso corporeo. Tra tutti i cereali, l’avena è il più ricco di proteine  e si sostanze grasse, tra cui l’acido linoleico.

I valori nutrizionali

Le tabelle alimentari riportano 389Kcal per 100g di avena, con 66% di carboidrati, 17% di proteine e 7% di acidi grassi, la restante parte è suddivisa tra vitamine del gruppo B, soprattutto la Tiamina, i minerali tra cui fosforo, magnesio, manganese, ferro, zinco, potassio e rame.

Uno degli aspetti positivi dell’avena è che aiuta all’abbassamento dei livelli di colesterolo, grazie ad una fibra solubile in essa contenuta, il betaglucano, che quando si deposita nell’intestino intrappola il colesterolo di provenienza alimentare in un gel appiccicoso non assorbibile che attraversa l’intestino portando via con sé il colesterolo. Si consiglia il consumo di crusca d’avena. Questo alimento, grazie alla sua altissima capacità di attirare acqua e alla presenza di molti oligoelementi utili, abbassa in tempi brevi il colesterolo cattivo LDL!
Mangiare regolarmente avena è quindi un ottimo modo per proteggere le nostre arterie dall’arteriosclerosi

I Β-glucani presenti nella fibra solubile agiscono positivamente anche nei confronti di altre patologie dismetaboliche tipiche delle società industrializzate. Il basso IG  la rende un alimento prezioso per i diabetici, che possono beneficiare del suo effetto stabilizzante sui livelli glicemici. Questa caratteristica è importante perchè aiuta a controllare l’apporto di cibo prolungando il senso di sazietà dopo il pasto.
L’avena ha inoltre proprietà diuretiche e lassative (stimola l’intestino pigro), che contribuiscono a renderla una scelta salutare in qualsiasi momento della giornata.

Mentre la maggior parte dei cereali ha una bassa componente di lisina, l’avena e l’amaranto ne contengono i maniera nettamente superiore.

La lisina è un amminoacido essenziale dotato di un radicale con gruppo amminico, che le conferisce un comportamento basico. Con la combinazione della lisina e della vitamina C, si va a creare un forte collagene.La lisina favorisce la formazione di anticorpi, ormoni della crescita ed enzimi.Inoltre favorisce la fissazione del calcio nelle ossa.

 

Oggigiorno potete trovare anche la farina di avena, ma essa viene principalmente utilizzata nelle colazioni !  E’ l’ ingrediente tradizionale del muesli, i suoi fiocchi insieme a quelli di altri cereali e frutta secca, vengono utilizzati nella preparazione di questo prodotto.

alcuni esempi di colazioni e impieghi con l’avena:

 

Precedente Porridge di silvia fascians fit Successivo Porridge di avena, semi di chia e frutti di bosco