Castagne

Rispetto alle altre varietà  di frutta a guscio, le castagne hanno un contenuto di calorie e grassi ridotto (1gr) e anche quando vengono arrostite nel loro guscio, non presentano radicali liberi, poiché la castagna è  un frutto costituito  quasi del tutto da carboidrati (49gr).  In una giornata gelida , un sacchetto di caldarroste è  meglio di un  gelato in una giornata afosa.

Le castagne hanno una consistenza morbida quando vengono arrostite o bollite e i bambini amano vederle cuocere davanti al camino. Esse forniscono una buona quantità  di potassio (447mg) , magnesio e tra la frutta a guscio sono la seconda miglior fonte dj vitamina A e la migliore fonte di vitamina C. Prima di poterle consumare,  devono essere cotte per eliminare, ingresso l’acido tannico.

In Italia sono un alimento base, che viene spesso macinato per farne una farina che viene usata per dolci o un pane particolare. Le castagne, inoltre, sono una buona fonte di acido folico ( 68 uguale,  più dei piselli) . E , tra la frutta a guscio,  sono quelle che fanno meno ingrassare.

Per 100 gr: kcal totali 224
– da carboidrati 200
– da proteine 15
– da grassi 9

In collaborazione con casa editrice ELIKA. Articolo  estratto dal libro ” enciclopedia degli alimenti per la salute e il benessere ” – Manfred urs Koch

 

Precedente MOUSSE DI AVOCADO E CIOCCOLATO PALEO Successivo PIZZA DOLCE PALEO