Spaghetti con acciughe e aneto

acciughe e aneto

Giovanni,un mio amico ieri sera mi ha portato dell’Aneto,e ovviamente abbiamo preparato una cenetta veloce a base di Aneto.
L’autunno scorso ne ha seminato una grande quantità di aneto, scegliendo una esposizione più soleggiata rispetto agli anni passati, ed è stato premiato da una produzione talmente abbondante che ammetto di averne usato solo una piccola parte.
Questa spaghettata è purtroppo l’ultima ricetta con l’aneto fino alla prossima semina autunnale, visto che ormai tutte le piante sono andate a seme,Quindi dopo questa raccolta non c’è ne’ piu’.
L’aneto è una delle sue erbe aromatiche preferite, e rimpiange molto di non poterlo coltivare anche in estate visto che soffre troppo l’afa e la siccità del clima Pugliese,anzi molto piu’ precisamente clima Tarantino. Può sembrare un aroma delicato, ma il suo gusto fresco è inconfondibile, e nelle giuste dosi si accosta molto bene a qualunque piatto a base di pesce.

Ingredienti per 3 persone:
spaghetti 180 g
pomodoro polpa 300 g
acciughe filetti 6
capperi 1 cucchiaio
aneto 3 rametti
mozzarella 125 g
aglio 1 spicchio
olio d’oliva q.b
sale q.b
pepe q.b

Preparazione:
Soffriggere l’aglio tritato in tre cucchiai d’olio d’oliva per un minuto, quindi unire i filetti di acciughe e schiacciare con un cucchiaio finché non saranno diventati una crema. Unire la polpa di pomodoro e i capperi lavati e sgocciolati e cuocere per 15 minuti.
Cuocere normalmente gli spaghetti, scolarli bene al dente e unire al condimento con la mozzarella tagliata a piccoli dadini. Rimettere sul fuoco e mescolare per un minuto, finché la mozzarella non sarà un po’ ammorbidita.
Togliere dal fuoco, condire con l’aneto tritato finemente e servire subito.

Precedente Pavesini nutellosi di Paola Chiodi Successivo Pasta al forno alle Fragole di Elisa Grandi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.