Riseria Capittini: l’eccellenza e la qualità racchiusa in un chicco di riso.

A Galliate, in provincia di Novara a pochi passi dal Parco naturale della Valle del Ticino troviamo la Riseria Capittini. La Riseria Capittini è stata fondata nel 1881 da Giuseppe Capittini. Inizialmente l’attività era solo molitoria, ovvero trasformazione conto terzi di cereali per mezzo di tre mole a palmenti (sasso), e produzione di olio di semi che veniva venduto nel circondario.
Durante la seconda guerra mondiale i fratelli Pietro, Valentino e Livio Capittini iniziarono l’attività di pilatura del riso. Nel corso degli anni, con l’aumento della richiesta di riso, la tecnica si è sempre più affinata, consentendo alla Riseria Capittini di ottenere un riso di qualità molto apprezzato.

14492537_10210718921628708_3509774133456039908_n

capittini

sbiancatrici

Oggi, giunti alla quinta generazione, i componenti della Riseria Capittini, avvalendosi di macchinari sofisticati e tecnologicamente avanzati, sono in grado come allora di proporre alla propria clientela un prodotto selezionato e garantito in termini di eccellenza, qualità, freschezza e genuinità (non vengono mai usati coloranti o conservanti).
Italo Capittini ci spiega la produzione del Riso. “Il riso greggio maturo (risone) deve essere mietuto a giusta maturazione: infatti, se viene raccolto in anticipo, si conserva male, se invece è raccolto troppo tardi i chicchi maturi cadono per terra e vengono perduti.
La prima operazione è la sbramatura che consiste nell’asportazione delle grumelle o lolla (rivestimento del chicco) mediante lo sbramino, macchinario composto da due rulli gommati che ruotano a velocità variabile. Si ottiene così il riso sbramato o semigreggio (integrale).
Successivamente, ci racconta Italo, il riso semigreggio viene raffinato per mezzo delle sbiancatrici dotate di superfici abrasive rotanti.
La fase successiva consiste nella separazione dei chicchi interi da quelli rotti durante le varie fasi produttive tramite i separatori.
Il riso ottenuto, detto riso raffinato, verrà definitivamente selezionato tramite una macchina a fibre ottiche che scarta tutti i chicchi scuri, irregolari e le piccole impurità. Ora il riso è pronto per il confezionamento e per la commercializzazione”.

3321

3237

La Passione e la grande dedizione al lavoro di Nadia, Italo, Gabriele e Luigi fanno in modo di confezionare un riso di ottima qualità, naturale e di altissima gamma. La loro continua ricerca nel selezionare la materia prima e la loro capacità di soddisfare le esigenze del cliente li rende davvero competitivi.

Da un anno la Riseria Capittini collabora con lo Chef Internazionale Simone Pezzulla che utilizza il riso per creare nuovi piatti, soprattutto grazie all’utilizzo del Carnaroli utilizzato per eventi nei ristoranti di tutta Italia ed è stato protagonista anche al padiglione Thailandia di Expo Milano 2015.

14457511_10210718921108695_8336405077553746100_n

La Riseria Capittini la trovate a Galliate in provincia di Novara in Via Cesare Battisti – Regione Montereggio.

Per chi vuole comprare il riso online lo potete trovare qui
http://www.capittini.it/ecommerce.html

Precedente Scialatelli cozze e patate su crema di pomodori a pendolo al rosmarino di Nato Micale Successivo Arte, Cultura e Gastronomia alla Grotta 16 Mag 1715 con lo Chef Simone Pezzulla

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.