La Tavola di San Giuseppe tra tradizione e devozione a casa Pezzulla e Sisinni

Ogni anno a casa di Donato Pezzulla e Paola Sisinni a Cogliate (Mb) quando arriva questo periodo di San Giuseppe ci sono sempre grandi preparativi. Donato e Paola originari del Salento, Uggiano la chiesa e Casamassella, nonostante la lontanza e una vita passata in Lombardia ci tengono a rispettare la tradizione e per devozione verso la Famiglia, allestiscono la loro casa per la Tavola di San Giuseppe.
Con l’aiuto delle nipoti Domenica e Lucia, Paola ha fatto 4,7 kg di Vermiceddhri, pasta tipica del Salento dell’entroterra otrantino, fatta a mano.

image

Paola ci racconta che ha fatto tre cotture da 1,4 kg di vermiceddhri e 200 g li ha utilizzati per farli fritti.

image

Ogni cottura ha bisogno di:
1.4 kg di vermiceddhri
acqua 6 litri circa
ceci 800 g
broccoli 800 g
olio extravergine di oliva 300 g
sale 10 g a litro
pepe metà cucchiaio da tavola
garofano metà cucchiaio da tavola
cannella metà cucchiaio da tavola

Oltre alla pasta, Paola ha preparato altre tre pietanze tipiche: le pittole ( normali, pizzaiola e patata americana), il pesce fritto e le zeppole di San Giuseppe.

image

image

Una volta pronto tutto e detto il Rosario, Paola e Donato invitano Parenti e Amici per donare i vermiceddhri, proprio come vuole la tradizione.

image

e anche le pittole e i pesci.

image

Una volta ringraziato Paola e Donato per la cena offerta non vedevo l’ora di arrivare a casa e di assaggiare la pasta, la quale già da fuori casa si sentiva un profumo davvero invitante.

Finalmente ecco il piatto:

image

Un piatto straordinario, cottura perfetta di ogni singolo ingrediente amalgamato in maniera omogenea tra loro. Ogni sapore e profumo risaltava all’olfatto e al palato e ogni volta che assaggiavi un cucchiaio avevi subito voglia di assaggiarne un altro.
Un Grazie particolare e speciale a Paola e a Donato che mi ha accolto nelle fasi di preparazione e di realizzazione della Tavola. Grazie per quello che fanno e per un giorno anche noi Salentini fuori sede ci sentiamo nella nostra terra! Continuate a portare avanti la Tradizione e la devozione ogni anno perchè solo cosi la tradizione non muore mai…

Precedente CogliateRolo Successivo Focaccia pugliese di grano arso di Elia Frascella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.