Carrè di agnello marinato con Falanghina, aneto , salsa di lamponi e porto.

Ricetta di Luca Verzi

Ingredienti per 2 persone:
carrè di agnello piccolo 1
lamponi 1 tazza
vino falanghina 1 bicchiere
vino porto 1 bicchiere
aneto
rosmarino
insalatina mista con fiori commestibili
aglio
sale
olio extravergine di oliva
pepe nero

Procedimento:
Togliere dalla parte alta del carrè la carne dall’osso e mettere il carrè in un sacchetto da cucina con il rosmarino e un bicchiere di Falanghina e fate riposare in frigo per 8/9 ore.
Nel frattempo seccate l’aneto in forno a 90 gradi e riducetelo in polvere.

In un pentolino sciogliete una noce di burro e mettete a rosolare a fiamma bassa i lamponi. Aggiungete il porto e fate ridurre. Frullate il tutto e aggiustate di zucchero se ce ne bisogno.
Passate le ore della marinatura, estraete l’agnello dal sacchetto da cucina e rosolatelo a fiamma alta in una padella con un filo d’olio extravergine di oliva, aggiustando di sale e pepe.
Rosolate da tutti i lati in modo che prenda un bel colore dorato.
una volta cotto porzionatelo e fatelo riposare qualche minuto. Due porzioni le panate nell’aneto solo dalla parte esterna. Prendete un piatto piano e fate una corona con le foglie di insalata mista e fiori eduli. Al centro mettete le due porzioni di agnello, una in verticale e l’altra in orizzontale. Quella verticale con l’aneto e quella orizzontale copritela con la salsa ai lamponi. Servite ben caldo.

Questa Ricetta è il frutto della collaborazione tra Quel Gran Pezz di Cucina e il Centro Carni Dibenedetto che si trova al Mercato di Piazza Wagner a Milano.

Precedente Mario Cipriano: La "sua" Pizza Napoletana che strega l'intera Toscana... Successivo SanDalmazi Summer

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.