Gelato al caramello salato di Pierre Hermé

Ciao a tutti!! 🙂 Oggi vi presento la ricetta di un gelato fenomenale: già dal titolo lo si capiva, penserete voi! 😀 Ma non vi preoccupate, il sale è proprio l’ingrediente che rende speciale questo gelato! 😉 Quando ho visto la ricetta in un mega-librone sul gelato che ho comprato qualche mese fa, mi ha subito incuriosita, e poi già il fatto che fosse di Pierre Hermé (pasticcere francese famoso per i suoi macarons) mi ha spinto ancora di più a provarla! 😉 Facendo una ricerca sul web poi ho scoperto che molte altre food-blogger francesi l’avevano testato, ed i commenti erano veramente super positivi! 😉 L’unica cosa che posso dirvi è che questo gelato è una vera e propria droga, lascia un sapore indescrivibile in bocca, è un concentrato di bontà che batte tutti i gelati che ho mai assaggiato fino ad ora! 😉 Ovviamente le foto non possono rendere l’idea del sapore, quindi dovrete affrettarvi a prepararlo!!! 😀
 
Con questa ricetta partecipo al contest “Colora la tua fresca estate!” di Vicky e Tina in collaborazione con Casa Bianca Piacenza:
 
 
5.0 from 11 reviews
Gelato al caramello salato di Pierre Hermé
 
Ingredienti
  • >> Caramello salato
  • 150g zucchero semolato
  • 35g burro leggermente salato (oppure 35g burro classico + sale q.b.)
  • 50ml panna fresca
  • >> 1° composto
  • 500ml latte intero
  • 100ml panna fresca
  • >> 2° composto
  • 3 tuorli
  • 70g zucchero semolato
Procedimento
  1. Preparate il caramello salato: in una padella antiaderente versate lo zucchero, accendete il fornello a fuoco basso ed attendete che inizi a caramellare senza mai mescolare, mi raccomando. 🙂 Se necessario muovete leggermente la padella per distribuire uniformemente lo zucchero. 😉
  2. Una volta che il caramello sarà pronto e di un bel colore ambrato, versate la panna e mescolate velocemente con una spatola di silicone o un cucchiaio di legno.
  3. Aggiungete anche il burro (ed il sale se non utilizzate il burro già salato) e mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
  4. Una volta pronto, coprite la padella in modo da non far freddare il caramello (per evitare che si solidifichi).
  5. Ora preparate il 1° composto: in una casseruola mettete il latte e la panna a scaldare a fuoco medio ed attendete l'ebollizione.
  6. Nel frattempo preparate il 2° composto: in una ciotola montate con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare chiari e spumosi (per circa 5 minuti).
  7. Versate il caramello salato nel 1° composto e mescolate fino a che non si sarà completamente sciolto.
  8. Aggiungete anche il 2° composto ed iniziate a mescolare, cuocendo il tutto finchè non otterrete una consistenza cremosa.
  9. Una volta pronto, versate il vostro composto finale in un'latra ciotola e ricopritela con la pellicola trasparente. Lasciatelo freddare completamente a T° ambiente e poi riponetelo in frigo per almeno una notte (o comunque 10-12h).
  10. Il giorno successivo potete passare il composto nella gelatiera per una 20-30 minuti. Bon appétit! 😉
Note
Questo gelato provoca una dipendenza tale, che dopo aver fatto tante volte il bis, ne vorrete ancora e ancora! 😀 😀
 
 
 
Precedente Tenerina ferrarese Successivo California Potato Salad

80 commenti su “Gelato al caramello salato di Pierre Hermé

  1. maria il said:

    Mi sono soffermata troppo a vedere i tuoi scatti di questa ultima creazione, e ho poco tempo per dirti:- Ma quanto sei BRAVA!!!!!! La tua nonnina e grazie per tutto il lavoro di ieri!

  2. Mi sembra davvero ottimo questo gelato, anche se purtroppo ancora non ho la gelatira 🙁 Ma quando l’avrò sarà il primo gelato che proverò, mi intriga troppo!!!

    • grazieee Isa!! 🙂 secondo me puoi provarlo a fare anche senza gelatiera, col classico metodo che ogni 2-3 ore devi tirare fuori la vaschetta e mescolare il gelato per rompere i cristalli di ghiaccio 😉 se lo provi fammi sapere!! :*

    • grazieeee Gio!! 🙂 si guarda ti assicuro che il contrasto si sente appena, ma è davvero fenomenale!! 😉 ma quale mega coppetta, io ti avevo già preparato una vaschetta intera!! 😀 😀 un bacione! 🙂

  3. artù il said:

    Me lo segno e lo voglio fare, visto che la gelatiera quest’anno non si sta fermando un secondo….mi hai davvero incuriosito!!!

  4. Wow…già la foto rende l’idea della bontà di questo gelato che magari avrò opportunità di provarlo nella gelateria di P. Hermé visto che molto presto vado in Parigi! Se no, appena compro la gelateria sarà preparato! Grazie della ricetta, ciao! 🙂

    • grazieee Emily!! 🙂 bellissima Parigi, non sarà difficile trovare qualche pasticceria di P.Hermé, sono delle vere boutique di dolci! 😉 un bacione! 🙂

  5. Cette glace doit être des plus délicieuses. Les recettes de Pierre Hermé sont toujours très sures en gourmandises.
    Je te pique une boule.
    A bientôt

  6. Bau! Che meraviglia di ricetta, il mio papo adora questo gelato ma non sapeva come farlo in casa!!! Proverà di sicuro!! Grazie!
    Tante leccatine a te e Matou! 🙂

  7. Andrea il said:

    Se non si ha il burro salato e si usa il burro normale aggiungendo 3 cucchiaini di sale come indicato nella ricetta viene una cosa immangiabile.
    La ricetta è sicuramente sbagliata, forse sono 3 grammi di sale e non 3 cucchiaini.
    Giuro, non è avvicinabile alla bocca.
    Aggiungo che il caramello salato è uno dei miei gusti preferiti

    • Ciao, grazie per avermi segnalato la tua esperienza, seppur negativa. Sinceramente io ho provato solo una volta la versione col burro normale e la dose di sale che ho scritto è molto indicativa (ognuno può riempire il cucchiaino in maniera diversa). Comunque correggerò la ricetta 😉

Lascia un commento

Vota questa ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.