Danubio salato con olive nere, mozzarella e speck

Ciao a tutti!! 🙂 Era ora di una bella ricetta salata, vero? 😀 E così vi presento quello che ho preparato per cena qualche tempo fa: siccome tutti avevano voglia di pizza quella sera, però mia mamma non avrebbe potuto prepararla perchè sarebbe tornata tardi, così mi sono detta, potrei preparare qualcosa che gli somigli molto! 😀 Vedevo spesso questo famoso danubio in molti blog, così ho deciso di provarlo anch’io, usando una ricetta che so che non mi avrebbe deluso, quella della mitica Tina. 😉 Il successo è stato incredibile! 😀 Inutile dire che in 4 l’abbiamo spazzolato tutto in una sera! 😀 Ovviamente potete variare il ripieno a vostro piacimento, io ho usato mozzarella, olive nere e speck perchè è uno dei miei condimenti preferiti sulla pizza! 😉 Per quanto riguarda la superficie, io ho usato la panna da cucina, perchè ne avevo una confezione aperta in frigo che dovevo assolutamente usare, e si è rivelata davvero miracolosa! Infatti secondo me le palline sono venute molto più lucide e poi è un’ottima alternativa per chi magari non sopporta il sapore del tuorlo (come me e mia mamma 😀 ). 
Con questa ricetta partecipo al contest “PicniKiamo” del blog “Peccato di gola” di Giovanni:
e al contest “Mangiamo in spiaggia” del blog “Nastro di Raso” in collaborazione con Zalando:
 
Danubio salato con olive nere, mozzarella e speck
 
Ingredienti
  • >> Per l'impasto:
  • 550g farina "Manitoba" Rosignoli Molini
  • 250ml latte
  • 1 uovo
  • 25g (1 cubetto) lievito di birra
  • 50ml olio di oliva
  • 30g zucchero
  • 10g sale
  • >> Per il ripieno:
  • 1 mozzarella
  • olive nere
  • speck a fettine
  • >> Per la superficie:
  • panna da cucina
  • semi di papavero
Procedimento
  1. In una tazza versate il latte (che deve essere a T° ambiente, in alternativa riscaldatelo per 20 secondi al microonde) e sbriciolatevi il lievito, mescolando con un cucchiaino finchè non si sarà completamente sciolto.
  2. In un recipiente grande (oppure nella ciotola della vostra impastatrice) mettete la farina, lo zucchero e l'uovo ed aggiungete il composto di latte e lievito.
  3. Come ultimo ingrediente aggiungete il sale ed impastate a mano (oppure con il gancio, se usate l'impastatrice) fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  4. Riponete la vostra "palla" in un recipiente cosparso di farina e ricopritelo con un telo, poi mettetelo a lievitare in forno caldo a 30° per almeno un'ora, fino al raddoppio del volume.
  5. Una volta che sarà lievitato, potete iniziare a formare le vostre palline e riempirle con quello che preferite. Io personalmente ho tagliato a cubetti la mozzarella e l'ho avvolta in una fettine di speck, inserendo anche un'oliva nera, poi ho steso grossolanamente con le mani la pallina di impasto e l'ho avvolta intorno al ripieno.
  6. Procedete a riempire tutte le vostre palline e a disporle a cerchio in una teglia rotonda con la cerniera, da 26 cm di diametro.
  7. Lasciatele lievitare per un'altra oretta circa, poi potrete spennellarle con panna da cucina (piccolo segreto per renderle lucide 😉 ) e cospargerle con i semini che più vi piacciono, io o usato quelli di papavero, ma anche quelli di sesamo vanno benissimo. 😉
  8. Cuocete il danubio a 180° per circa 35-45 minuti, fino a che le palline non saranno belle dorate. Bon appétit! 🙂
 
 
Precedente Muffins alle fragole caramellate e corn flakes (senza latticini) Successivo Fragole con cremina al cioccolato e mandorle

66 commenti su “Danubio salato con olive nere, mozzarella e speck

  1. A parte per le olive che non mi piacciono dev’essere venuto veramente STREPITOSOOOO!!!!!!! Brava socia, dovresti pubblicarne un po’ di più di ricette salate anche se le conseguenze sono….. la pioggia!!!!! ARGH!!! XD XD XD Brava! 🙂

    • grazieeee collega!! 😀 vabè, per te ne farò una versione senza olive allora! 😉 hai visto che il mio blog è strettamente collegato al meteo?? 😀 appena metto qualcosa di salato viene giù l’ira degli dei! 😀 😀 😀

  2. Veramente veramente MERAVIGLIOSO!!!!!!!!!!!!!
    Ragazza l’ho mangiato tutto con gli occhi!!!!!!!
    Una vera golosità e il ripieno è il mio preferito!!!!!!!!!!!!
    Complimenti un’ottima alternativa alla pizza
    Baci

    • grazieeee mille Renata!! 🙂 allora abbiamo gli stessi gusti per il ripieno, e anche per gli smalti ormai! 😀 😀 un bacione, a presto! 🙂

  3. maria il said:

    Sai che adoro molto anche il salato e questo oltre ad essere di bella presenza cosi in monoporzioni dev’essere anche buono! TVTB. La tua nonnina.

  4. ero passata di qui per postare la mia ricetta sul contest,ma quando ho viasto questa ricetta sono dovuta entrare per forza….semplicemente meravigliosa no anzi divina igiihihihi…bravissima bacione :*

  5. Ma che coincidenza ,anch’io questa sera ho fatto per la prima volta il danubio l’ho realizzato con la mortadella e il parmigiano..due sapori tutti emiliani!! ,ma il tuo è veramente bello ,complimenti anche per le bellissime foto!! un saluto caro e buona notte laura

    • graziee mille Emily!! 🙂 certo lo devi assolutamente provare, e poi volendo lo puoi anche preparare in versione dolce, magari ripieno di marmellata o cioccolata! 😉 notte! 🙂

  6. Caro mon amie, ton danubio ou nid d’abeilles pour moi est magnifique. J’en ai fait avec seulement du fromage.
    Ta farce me plait beaucoup. Je note.
    Je t’en pique un morceau.
    A bientôt.

  7. WOw che bello!
    Grazie per aver partecipato con questa splendida ricetta al mio contest!

    PS.Sono aperte fino al 20 giungo le iscrizioni a una gara tra foodblogger “Tutti i colori del cibo”… se ti va iscriviti che ci sarà da divertirsi! 🙂

Lascia un commento

Vota questa ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.