Viennetta fatta in casa

Ciao a tutti!! 🙂 Visto che ormai il caldo è arrivato e l’estate è molto vicina, ne sto approfittando per preparare gelati e semifreddi vari! 😀 Questa volta è stato il turno di una famosissima torta gelato/semifreddo che ho provato a riprodurre varie volte, ma quando ancora non avevo un blog dove raccogliere tutti i miei esperimenti, quindi ecco che ho colto l’occasione per ri-prepararla!! 😀 E’ molto facile da fare, dovrete solo perdere un po’ di tempo a creare le sfoglie di cioccolato da inserire all’interno, ma vi assicuro che ne vale la pena! 😀 😀
 
Con questa ricetta partecipo al contest “Colora la tua fresca estate!” di Tina e Vicky  in collaborazione con Casa Bianca Piacenza:
 
Viennetta fatta in casa
 
Ingredienti
  • >> Per il semifreddo
  • 500ml di panna fresca (di cui 100ml dovrete montarla, vi servirà per la decorazione)
  • 1 bustina di Pannafix
  • 1 bustina di vanillina (o una fialetta di aroma di vaniglia)
  • 3 albumi
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 150g cioccolato
  • >> Per la glassa
  • 1 albume
  • 4-5 cucchiai di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di succo di limone
Procedimento
  1. Con le fruste elettriche montate la panna con 3 cucchiai di zucchero, il Pannafix e la vanillina, poi montate anche gli albumi con un pizzico di sale ed unite i due composti mescolandoli delicatamente con una spatola, per farli amalgamare.
  2. Preparate le sfoglie di cioccolato da inserire all'interno della Viennetta: sciogliete al microonde per 3-4 minuti il cioccolato fondente e su un foglio di carta da forno disegnate con una matita tre rettangoli della dimensione dello stampo in cui andrete a mettere il dolce.
  3. Aiutandovi con una spatola versate il cioccolato sopra le sagome che avete disegnato e poi riponetele in frigo per farle solidificare.
  4. Nel frattempo preparate la glassa di zucchero mescolando l'albume e lo zucchero a velo fino ad ottenere una consistenza abbastanza densa.
  5. Ora potete comporre il vostro dolce: foderate lo stampo di pellicola trasparente e versate un 1° strato di semifreddo, appoggiate sopra la sfoglia di cioccolato, versate sopra altro semifreddo e continuate così anche per lo strato successivo.
  6. Riponete il dolce in frigo per almeno 4-5 ore.
  7. Trascorso questo tempo potete passare alla decorazione finale: sformate il semifreddo estraendolo dalla stampo e rovesciandolo su un piatto da portata. Decoratelo ai lati con la glassa di zucchero e la panna. Completate la parte superiore con il cioccolato fuso distribuendolo con una sac à poche.
  8. Conservate la Viennetta in freezer ed estraetela almeno 15 minuti prima di servirla. Bon appétit! 🙂
 
 
 
 
 
 
 
Precedente Mini gelatini alle fragole ricoperti di cioccolato Successivo Il nostro 1° contest: I COLORI DELL'ESTATE!!!

74 commenti su “Viennetta fatta in casa

  1. Complimenti, Caro!!!! E’ favolosa!!!!! *_____*
    Ma… ma… che ci fai ancora qua??? I marmocchi ti stanno aspettandoooooo!!!!! XD

  2. Oh porca paletta!è stupenda!!!!bellissimaae sicuramente meglioooo della viennetta industriale!!Idea da copiare!!!!bravissima!un bacione e buon sabato!

  3. Caro ma noi siamo in sintonia?!! Anche io ieri sera ho fatto la viennetta, solo che nella mia invece del cioccolato ci ho messo…la nutella 😛 COmunque bravissima ti è venuta una vera meraviglia, l’hai decorata benissimo!!!

  4. Mi vuoi male!!! Resisto a tutto ma al gelato proprio no! Sai che potrei finirla anche da sola tutta insieme? Che spettacolo, sicuramente senza confronto con la sorella famosa :D! Un bacione, buona domenica

    • grazieeeee Fede!! 🙂 allora la prossima volta che la preparo ti chiamo così ce la spazzoliamo insieme! 😀 😀 un bacione, a presto! 🙂

    • ahah grazieeee ragazzeeee!! 😀 ma daiiii non dite così, voi dovete continuare a produrre tutti i vostri fantasti dolcioni!! 😀 😀 un bacioneee! 🙂

  5. maria il said:

    Questa è una meraviglia, di bell’aspetto e migliore sarà al palato. A questo punto se deve servire per un più numero di persone si può ingigantirla a volontà………….e …che colpo d’occhio!!

  6. Wow, che spettacolo!!! Mi hai lasciata proprio a bocca aperta… è incredibile quanto sia simile all’originale. Soprattutto quella fetta nel piattino è di una golosità con tutte le sue sfoglie di cioccolato all’interno.
    Un vero sogno a occhi aperti.
    Buona domenica!

    • grazieeeee mille Ila!! 🙂 allora la prossima volta ne faccio una piena di sfoglie di cioccolato tutta per te!! 😀 😀 un bacione, notte! 😉

    • ahah grazieee Gio!! 🙂 mi sono immortalata mentre dipingevo col cioccolato!! 😀 😀 Pannafix sono delle bustine di addensante per panna, serve per mantenerla montata più a lungo 😉

    • ahah 😀 te la farei assaggiare volentieri, ma anche l’ultima fettina superstite è sparita! 😉 grazie per essere passata, a presto! 🙂

    • ciaoooo Anna!! 🙂 tutto bene, anche se in questo periodo sono fuori casa tutto il giorno tra tirocinio e lezioni all’università, quindi sono un po’ sparita dai vostri blog! 🙁 cerco di recuperare il weekend! 😉 un bacione, notte! 🙂

      • Bruna Pizzi il said:

        una ricetta senza dubbio buona!!! Ho solo qualche perplessità per gli albumi crudi ( ho sempre paura della salòmonella) Secondo te, si possono eliminare? Grazie

        • ciao Bruna! se proprio vuoi eliminare gli albumi, potresti leggermente aumentare la dose di panna (600ml anzichè 500) ed utilizzare 3-4 fogli di gelatina sciolti in 300ml di latte caldo per poi aggiungere il tutto alla panna montata. In questo modo sostituirai la consistenza data dagli albumi montati a neve. 🙂

Lascia un commento

Vota questa ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.