Gianduiotti fatti in casa

Come regalo di natale “anticipato” ho ricevuto dalla mia vicina di casa un bellissimo stampo di silicone per fare i gianduiotti, così ho deciso di utilizzarlo subito, seguendo la ricetta che era nel libretto delle istruzioni. Non hanno proprio lo stesso sapore dei gianduiotti originali (mi sarebbe servita la pasta di nocciole 🙁 ) ma vi posso assicurare che sono buoni ugualmente, la consistenza assomiglia a quella del mou e quindi sono anche molto morbidi. Proprio per questo non mi sono venuti proprio perfettamente lisci…dovrò migliorare la tecnica! 😉 Poi li ho anche incartati, visto che ho pensato di ricompensare la mia vicina offrendogli il prodotto del suo regalo! 😀 😀 Provateli anche voi, sono velocissimi da fare! 😉
1.0 from 1 reviews
Gianduiotti fatti in casa
 
Ingredienti
  • 200g cioccolato fondente
  • 130ml di latte condensato zuccherato (circa ¾ di tubetto)
  • 30g burro
  • 1 fialetta di aroma di vaniglia
Procedimento
  1. In una ciotola che può andare al microonde, sciogliete per 3 minuti (circa) il cioccolato.
  2. Aggiungete il burro a temperatura ambiente e il latte condensato ed amalgamateli bene al cioccolato aiutandovi con una spatola di gomma.
  3. Per ultimo aggiungete l'aroma di vaniglia ed amalgamatelo al composto.
  4. Versate il composto negli stampini da gianduiotto e livellateli aiutandovi con la spatola.
  5. Metteteli in frigo per almeno 3-4 ore e poi serviteli. Bon appétit! 😉
Note
Con queste dosi otterrete 22 gianduiotti. Si mantengono in frigo, avvolti nella carta d'alluminio, per parecchi giorni. :)
 
Precedente Tortine ai frutti di bosco Successivo Muffins ricotta e amaretti

72 commenti su “Gianduiotti fatti in casa

    • *Caro* il said:

      grazieee tina! 😉 infatti neanch’io pensavo che esistesse uno stampo così! invece è uscito da poco 🙂 buona giornata 🙂

  1. saranno di sicuro buonissimi … potrei azzardare un’idea?? forse è assurda ma la tiro così senza nessuna esperienza in merito ..
    dunque io conosco bene la pasta di mandorle e questa si fa con delle mandorle finemente tritate , dello zucchero al velo e dell’albume d’uovo … (se ti interessa posso darti le mie dosi) e se al posto delle mandorle usi le nocciole non potresti ottenere la pasta di nocciole ?? fammi sapere che ne pensi di questa grossa cavolata che potrei aver detto .

    • *Caro* il said:

      potrebbe anche essere un’idea!! 😉 anche se avevo letto in qualche sito che la pasta di nocciole si faceva tritando le nocciole con lo zucchero e il glucosio…oppure credo che si trovi anche già pronta. cmq grazie per l’idea, magari la prossima volta prova a usare quella che dici tu! 😉 grazie, a presto! 😉

  2. Buoni e belli questi gianduiotti, io li adoro non li compro mai sennò me li finisco…ma usando il cioccolato alla gianduia in tavoletta, lo fa la novi, verrebbero bene?! Almeno si evita la ricerca della pasta di nocciole… certo è una scorciatoia però…Bacioni!

    • *Caro* il said:

      grazieee! 🙂 certo col cioccolato al gianduia è molto più semplice, basta scioglierlo e metterlo negli stampini 😀 infatti ci avevo pensato, però poi ho deciso di seguire la ricetta che era allegata con lo stampo 😉

    • *Caro* il said:

      il mio “castello” è sempre aperto! 😀 bussa pure al portone e vedrai che ti aprirò!! 😀 😀 (attenta a non scivolare per le scale, che sono di cioccolato fuso!! 😀 😛 )

    • *Caro* il said:

      grazieeee!! 🙂 te li farei assaggiare volentieri Mira…ma in parte se li sono mangiati a casa mia e altri li ho regalati alla vicina!! 😀 😀 a presto!! buona serata 🙂

  3. Nicoletta il said:

    La vicina di casa conferma che sono molto buoni, che la confezione é all’altezza del prodotto. Per quando riguarda il fatto che non sono troppo lisci non ti preoccupare, Luca ha comperato a Torino dei gianduiotti artigianali (squisiti) ma ruvidi

  4. maria il said:

    Vado matta x i gianduiotti, i denti si affogano dentro quel cioccolato e non lasciano la preda. Ho l’acquolina in bocca da star bene tutta la serata !!!! …E quell’incarto d’argento molto più fine dell’oro?..Una novità,.x non parlare dello scritto a mano su ognuno, molto dolce anche quello. Si vede proprio che metti passione in tutto. BRAVA!

  5. quanto mi piacerebbe ricevere un regalo così delizioso !!!!
    complimenti sono bellisimi!!! mi piace il tuo blog mi sono unita agli amici ^.*
    a presto ciaaooo

  6. Dai ma per essere la prima volta direi che ti sono venuti molto bene!!
    E anche l’incarto è molto carino! ^_^
    Complimenti! …poi io adoro i gianduiotti!! ^_*
    A presto!

  7. scopro il tuo blog x caso! molto carini questi gianduiotti…specialmente la presentazione! originalissima! ti seguo con piacere! se ti va passa a trovarmi!

  8. NOOOOOOOOOOOOO!!!!! BELLISSIMI!!!!!
    Bravaaaaaaaaaaa!!!!! ^______________^
    Poi anche la confezione e’ carinaaa!!!
    (Voglio ricevere anche io lo stampo….!!! :-P)

  9. bellissimi! hai una vicina davvero carina se ti fa di questi regali, uno stampo per cioccolatini è davvero un bell’omaggio soprattutto per una food blogger 😉

    • Ciao, è vero che la versione originale non ha latticini ma solo cioccolato e pasta di nocciole, io avevo utilizzato questa versione con il latte condensato perché ho voluto collaudare lo stampo con la ricetta che ho trovato allegata. 🙂

Lascia un commento

Vota questa ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.