Crostata alle pesche

Ciao a tutti! Oggi vi presento la ricetta della crostata alle pesche. 🙂 Visto che l’estate è ormai arrivata e le pesche sono di stagione, ne ho approfittato per farci una buonissima crostata estiva! E’ adattissima per colazione ma anche per merenda, magari insieme ad un bicchiere di tè freddo :D.
Ingredienti:
(per la pasta frolla)
– 70g burro
– 50g zucchero
– 1 uovo
– 160/170g farina
(per la farcitura)
– 1 vasetto (200/250g) di marmellata di pesche di ottima qualità (meglio se biologica)
– 4/5 pesche di media grandezza
– zucchero di canna
– mezzo limone
Procedimento:
1) Preparate la pasta frolla: se avete l’impastatrice mescolate gli ingredienti nell’ordine che ho scritto sopra, nell’elenco. Altrimenti dovrete impastare con le vostre manine :
* Nel vostro piano di lavoro versate la farina mescolata col lievito setacciato, lo zucchero e la scorza di limone o arancia.
* Fate un buco al centro e mettete il burro freddo tagliato a dadini e impastate.
* Per ultime aggiungete l’uovo (sempre facendo un buco nel mezzo dell’impasto) e sbattetelo con una forchetta, poi amalgamatelo bene all’impasto.
* Se l’impasto vi si dovesse sbriciolare troppo, aggiungete un po’ d’acqua fredda per farlo ricompattare.
* Quindi stendete la pasta della forma della teglia dove dovrete cuocerla, rivestitela di carta da forno e se volete create un serpentello lungo da mettere come bordo dlela crostata, altrimente fate come me e stendete semplicemente la pasta lungo i bordi della teglia e poi premeteli con una forchetta (per creare una sottospecie di decorazione 😀 ).
2) Ora spalmate la marmellata sull’impasto e mettete la teglia in frigo per almeno mezzora (più la pasta frolla starà in frigo e più risulterà friabile una volta cotta).
3) Intanto lavate le pesche e tagliatele a fettine, quando tirate fuori la crostata dal frigo, disponete le fettine a raggiera sopra la marmellata. Poi spremeteci sopra il succo del mezzo limone (facendo attenzione che non cadano dentro i semi, io ne ho dovuti togliere una cinquantina, non finivano più! 😀 ) e cospargete di zucchero di canna.
4) Infine cuocete a 180° per mezzora circa (in forno ventilato).
Bon appetit! ;D
Precedente Semifreddo alle ciliegie Successivo Baci di dama

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.