Bûche de Noël

Ecco la ricetta del tronchetto natalizio (in francese “Bûche de Noël”), si tratta del classico rotolo con la panna, ma ricoperto dalla buonissima ganache al cioccolato fondente e decorato come se fosse, appunto, un tronchetto di legno.
Nel periodo delle feste natalizie ne ho dovuti fare ben due, uno per gli 81 anni di mio nonno (che è nato il 24,  la Vigilia di Natale 🙂 ) e un altro per capodanno, e devo dire che sono stati molto apprezzati!! E’ un dolce un po’ elaborato, ma è veramente buono, quindi deliziate anche voi i vostri parenti con questo tronchetto! 😉
 
Con questa ricetta partecipo al contest “Cosa non può mancare al mio pranzo di Natale!”  del blog “spirEat”:
 
 
Ingredienti:
 
(per il rotolo)
* 80g farina
* 80g zucchero
* 4 uova
* un cucchiaino di lievito
 
(per farcire)
* 250ml di panna fresca
 
(per la ganache)
* 200ml panna
* 200g cioccolato fondente
 
(per decorare)
* fiorellini e foglioline, palline argentate, zuccherini colorati, cacao amaro…
 
 
Procedimento:
 
* Vi consiglio di preparare l’impasto del rotolo il giorno prima, visto che deve stare arrotolato nella carta forno per almeno una notte, e poi il giorno successivo di farcirlo.
 
1) Separate i tuorli dagli albumi: montate a neve gli albumi con un pizzico di sale (devo essere ben sodi, mi raccomando) e poi montate i tuorli con lo zucchero.
2) Aggiungete la farina e il lievito setacciati al composto di tuorli e zucchero, e incorporatelo piano piano mescolando dal basso verso l’alto con una spatola di gomma (amalgamate benissimo, non devono rimanere parti di farina non incorporate).
3) Poi aggiungete gli albumi montati a neve, sempre mescolando dal basso verso l’alto con la spatola, per evitare che si sgonfino troppo.
4) A questo punto rivestite una teglia rettangolare con la carta da forno e stendete l’impasto su di essa, livellandolo con una spatola in modo che assuma la forma rettangolare della teglia.
5) Cuocete a 180° per 12-13 minuti (fate attenzione che non si bruci la superficie, deve essere bella dorata, altrimenti non riuscirete ad arrotolarlo e rischierete che si spezzi).
6) Una volta cotto, tiratelo fuori dal forno e preparatevi un altro pezzo di carta da forno un po’ più lungo di quello utilizzato per rivestire la teglia, e capovolgetevi subito il rotolo ancora bollente. A questo punto dovrete staccare la carta da forno, magari aiutandovi con uno scottex imbevuto di acqua freddissima che passerete sulla carta man mano che la sollevate dal rotolo. Una volta staccata tutta la carta, arrotolate con molta cura la pasta nella carta da forno pulita, e poi se volete, ri-avvolgetela in uno straccio da cucina, per “stringerla” ulteriormente.
7) Mettete il rotolo da parte e lasciatelo così avvolto fino alla mattina dopo (deve stare almeno una notte in posizione “da rotolo” ;D ).
 
* La mattina seguente potrete farcire la vostra pasta e decorarla.
* Preparate la ganache:
1) Mettete la panna in una ciotola di vetro e scaldate al microonde per 2 minuti.
2) Aggiungete il cioccolato fondente spezzettato e mescolate con una spatola di gomma fino al completo scioglimento.
3) Coprite la ciotola con la pellicola e mettete in frigo per almeno un oretta.
 
* Ora passiamo alla decorazione e impiattamento finale.
1) Montate la panna con un cucchiaio di zucchero.
2) Prendete il vostro rotolo e “srotolatelo” dalla carta da forno.
3) Stendete uniformemente la panna sul rotolo e poi arrotolatelo con molta delicatezza e mettete in frigo fino a quando la ganache non sarà pronta da utilizzare.
4) Controllate, appunto, la consistenza della ganache (non deve essere durissima, ma nemmeno troppo liquida, deve avere la consistenza di una crema fredda).
5) Quando ha raggiunto la consistenza ideale per poterla spalmare sul dolce, tiratela fuori dal frigo, e intanto prendete il rotolo e tagliate le due estremità in diagonale, per poi posizionarle a lati del “corpo” del tronchetto come se fossero dei suoi rami (vedi foto):
 
 
6) Ricoprite tutto il tronchetto con la ganache, usandola anche come “colla” per attaccare i due rami al corpo del tronchetto.
7) Per l’effetto “corteccia del tronco” bastano due semplici passaggi : con una forchetta incidete (senza premere troppo) tutta la ganache che avete steso sul tronchetto, fatelo anche sui lati, poi spolverizzate il tutto col cacao amaro setacciato, per dargli l’effetto del vero tronco.
8 ) Infine decorate con fiorellini e foglioline di ostia, zuccherini, palline, quello che volete voi.
(ps: per dargli un tocco di originalità ho aggiunto la scritta “auguri nonno” fatta di cioccolato 😀 )
 
Il figurone e la bontà sono assicurate!!
Bon appétit!! 😉

Precedente Tartufini al cioccolato Successivo Biscottini con lo sparabiscotti

6 commenti su “Bûche de Noël

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.