50 sfumature di…mela – Risotto radicchio e mela

Siete alla ricerca di una ricetta originale e delicata? Allora questo risotto radicchio e mela fa per voi!

risotto radicchio e mela

Ah ah, che ne dite della foto? Come potete vedere, questa volta mi sono impegnata parecchio per impiattare in modo serio e professionale!! Beh, professionale fa un po’ ridere, diciamo in modo… da blogger seria ed impegnata… oh mamma seria ed impegnata nooo!!! Ok va bene ci rinuncio, dirò semplicemente… ho cercato di mostrarvi questo risotto nel modo migliore che le mie capacità di fotografa mi consentissero e forse, chissà, forse ci sono anche riuscita. Più o meno 😀
Dai, diciamolo, devo ancora allenarmi un po’, a fotografare i risotti. Se volete verificare con i vostri occhi i miei risotti precedenti, cliccate qui e qui e potrete ammirare le foto del riso integrale alle verdure e del risotto al vino rosso. Risotti ottimi, questo posso dirlo, ma foto così così, anche questo posso dirlo. Mi era andata leggermente meglio qui, con il risotto ai funghi, ma mica poi tanto. Insomma, fotografare il riso non è nelle mie corde. 😀

Ora però, con questa bellissima presentazione di un risotto dai colori tenui “coppapastato” (neologismo fantastico, e guai a voi se ridete!), adagiato su foglia di radicchio e con mela in primo piano… Sì, mela in primo piano perché la mela è l’ingrediente fondamentale di questa ricetta. Come si evince dal titolo.
Però ragazzi… fiuuuhh!! Oh, ma che faticaccia fare ‘sta foto!!! Forchetta sì o forchetta no? Mele in primo piano o di lato? Vista dall’alto o frontale?
Chiedo pareri e le foto che piacciono a me vengono sempre e inesorabilmente bocciate. Da mio marito! Al quale piace sempre proprio la foto che io avrei scartato! 😮

😀

Ok. Dai, ho scherzato un po’! La domenica mi sveglio sempre di buonumore!

Ora però, prima di passare alla ricetta voglio dire anche due cose serie.

Per prima cosa un ringraziamento. Ringrazio Angela del blog Che Buono! che mi ha fatto conoscere questo uso “anti-amaro” della mela. Senza questa sua ricetta mai mi sarebbe venuto in mente di cucinare un risotto radicchio e mela. E’ una combinazione perfetta: il radicchio perde l’amarognolo, la mela non rende dolce il risotto.
L’amaro del radicchio a me piace ma ai miei figli ovviamente no. In questo modo sono riuscita a rendere il radicchio gradevole al loro palato! Ho ottenuto un risotto delicato che, al di là dei gusti dei bambini, può essere benissimo proposto in un’occasione particolare, per una ricorrenza, una cenetta a due, per il pranzo domenicale… Insomma, decidete voi come e quando, ma provatelo. 😉

Per seconda cosa un altro ringraziamento e un saluto. Ringrazio e saluto Valentina del blog Un dolce al giorno perché con questa ricetta concludo la mia partecipazione al progetto da lei ideato 50 sfumature di…mela. Perciò con questa ricetta saluto lei e tutti i blogger partecipanti che ci hanno regalato e ci regaleranno, dato che ancora mancano una decina di ricette alla conclusione del progetto, tante ottime ricette dolci e salate. Le mie tre ricette precedenti:
cavolo rosso e mele
mele al forno
waldorf astoria salad
più il risotto radicchio e mela di oggi sono tutte ricette volutamente non dolci (certo, nelle mele al forno c’era lo zucchero, ma non si tratta di un dolce) perché l’utilizzo della mela in cucina è un mondo secondo me ancora tutto da scoprire. Spero con le mie ricette di questo progetto d’avervi dato qualche spunto, qualche idea per i vostri esperimenti culinari.

E ora la ricetta!!

50 sfumature di…mela – Risotto radicchio e mela

risotto radicchio e mela

Ingredienti
380 g di riso (io thaibonnet)
100 g di radicchio rosso (di Chioggia)
100 g di mela verde (cioè 1 mela piccola)
poca cipolla rossa (un quarto di cipolla di medie dimensioni)
1 cucchiaio di formaggio fresco (facoltativo)
vino bianco q.b.
olio
brodo vegetale (circa 1 litro)

Procedimento
Tritare la cipolla. Passarla in padella con poco olio extravergine.
Lavare il radicchio e tritarlo con il mixer. La decisione di tritarlo l’ho presa per nasconderlo alla vista dei miei figli, se voi preferite lasciarlo a pezzi più grandi tagliatelo semplicemente a listarelle.

Far appassire il radicchio nella padella per un paio di minuti.

Aggiungere il riso e farlo tostare rigirandolo con un cucchiaio di legno. Precisazione sul riso thaibonnet: è una qualità consigliata per le insalate di riso, ma ha un chicco che nei risotti a me piace, perciò fidatevi di me 😉

Sfumare con poco vino bianco.

Cuocere il risotto versando un mestolo di brodo vegetale caldo alla volta.

A metà cottura aggiungere la mela, precedentemente tritata nel mixer (senza buccia).

Giunto a cottura, mantecare il riso con un cucchiaio di formaggio fresco. L’aggiunta di formaggio è facoltativa. Se lo evitate potete trasformare questo risotto in un perfetto piatto vegan.

Buon risotto radicchio e mela! e Buon Appetito!

risotto radicchio e mela

E per concludere, come sempre i miei consigli senza sale:

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

Vi aspetto su Facebook!

Se le mie ricette vi piacciono… spero vogliate lasciare il vostro “mi piace” 🙂

La mia fanpage è qui.

Ciao!!

Precedente Cornetti ripieni di crema di nocciole Successivo Canederli di spinaci e formaggio

Lascia un commento

*