La torta alla Coca-Cola e cacao è una torta che usa nell’impasto la Coca-Cola. Né a mia sorella né a me piace molto la coca-cola, ma dopo un pranzo con amici era avanzata un po’ di coca-cola, quindi era l’occasione perfetta per provare a fare un bel dolce. Allora ho cercato su Google “torta alla Coca-Cola” ed ecco arrivarmi in aiuto la fantastica Vicky di Arte in Cucina con una ricetta perfetta per me che potete leggere qui. La sua ricetta era perfetta perché gli ingredienti volevano una quantità di coca-cola che era proprio quella rimasta nella bottiglia, poi avevo uno yogurt al fiordilatte tutto solo in frigo e anche tanto bel cacao amaro in dispensa, meglio di così! Ho letto la ricetta e non ho proprio potuto resistere, ho dovuto assolutamente farla. Ed è venuta buonissimissima! Bella umida dentro, bella morbida, con un bel sapore di cacao e il retrogusto della coca-cola. Fantastica! Vediamo quindi ingredienti e procedimento per preparare questa golosa torta alla Coca-Cola e cacao


Torta alla Coca-Cola e cacao amaro
Torta alla Coca-Cola e cacao amaro



Torta alla coca-cola e cacao amaro

Ingredienti per uno stampo da 20cm:

  • 220g di farina 00
  • 180g di zucchero + 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 250ml di Coca-Cola
  • 1 yogurt bianco da 125g
  • 40g di burro
  • 40g di cacao amaro
  • 1 uovo XL
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato Paneangeli
  • ½ cucchiaino di bicarbonato
  • ½ cucchiaino scarso di sale fino

Procedimento:

  • Preriscaldate il forno a 180°C. Rivestite una tortiera da 20cm con un foglio di carta da forno bagnata e strizzata. Preparate tutti gli ingredienti.
  • Passate al setaccio o ad un colino farina, cacao, zucchero, lievito, bicarbonato e sale e unito tutto in una ciotola o nella ciotola della planetaria se la avete e mescolate.
  • In un pentolino mettete la Coca-Cola, il burro a dadini e lo yogurt e portate tutto ad ebollizione.
  • Azionate la planetaria oppure il frullino elettrico e mentre lavorate aggiungete lentamente il composto di Coca-Cola e fate lavorare fino a quando i due composti saranno perfettamente amalgamati. Aggiungete l’uovo e lavorate ancora qualche minuto. L’impasto che otterrete sarà semiliquido, molto più liquido di quello di una classica torta sette vasetti, ma è così che deve essere quindi tranquilli!
  • L’impasto è pronto. Versatelo nella tortiera e infornate per circa 40 minuti. Una volta cotta sfornatela e lasciatela raffreddare per circa 30 minuti nella tortiera e poi sformatela. Se volete potete spolverizzarla con dello zucchero a velo.

Nota:

  • La torta alla Coca-Cola e cacao è molto più buona calda, perfetta appena uscita dal forno quindi vi consiglio di mangiarne subito una fetta! A me è piaciuto davvero tantissimo, fatemi sapere cosa ne pensate!

Torta alla Coca-Cola e cacao amaro appena cotta
Torta alla Coca-Cola e cacao amaro appena cotta
Torta alla Coca-Cola e cacao amaro
Torta alla Coca-Cola e cacao amaro

Ti è piaciuta la ricetta? Seguici anche su Facebook! Metti mi piace sulla colonna qui a destra. Se vuoi, puoi anche sottoscrivere la Newsletter. Se hai domande o vuoi lasciare un’opinione, scrivi un commento in tutta libertà. Puoi anche salvare la ricetta in formato PDF o stamparla direttamente per averla subito a portata di mano.

4 Commenti su Torta alla Coca-Cola e cacao amaro

  1. Ciao, arrivo da te dopo aver letto la tua ricetta nel blog di Simone 🙂
    Buona questa torta, io tempo fa feci i muffin, ma ora devo provare questa torta…appena avanzo della Coca Cola 😉
    A presto

    • Ciao Daniela!! Spero che ti sia piaciuto la ricetta della cake in jar, io mi ero divertita tantissimo a farla ed era davvero buonissima!
      Questa torta è stata un esperimento davvero ben riuscito, è venuta molto buona, non me lo aspettavo per niente un risultato così!
      Provala, rimarrai davvero soddisfatissima! E’ bella morbida e ha un buon sapore di cacao e un curioso retrogusto di coca-cola 🙂
      Agnese

    • Ciao Linda e buongiorno anche a te!
      Una bustina di zucchero vanigliato equivale a 8g di zucchero semolato vanigliato. Se non la hai puoi mettere una bustina di vanillina o usare dello zucchero semolato normale e aggiungere un cucchiaino di estratto di vaniglia o 1 fialetta di aroma vaniglia Paneangeli o i semi di mezza bacca di vaniglia (quest’ultima sarebbe la soluzione migliore!). Ad ogni modo la presenza della vaniglia non è essenziale per il gusto di questo dolce, quindi puoi anche semplicemente omettere la vaniglia del tutto!
      Spero di esserti stata utile!
      Fammi sapere com’è venuto il dolce!
      Agnese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.