Crea sito

Spanakopita

by

Spanakopita
Spanakopita

La spanakopita è una torta salata tipica della cucina greca preparata con pasta phyllo e un ripieno a base di spinaci, feta, cipolla e uova. La spanakopita può essere realizzata in un stampo unico e poi servita a quadrati oppure può essere realizzata subito in monoporzioni, in genere di forma triangolare. Per fare la spanakopita serve la pasta phyllo, un tipo di pasta a base di farina, acqua e poco olio, tirata in sfoglie sottilissime. Ha un sapore neutro, cosa che la rende perfetta per piatti salati e dolci, come appunto la spanakopita o la baklava. Farla in casa è po’ complicato, proprio per il fatto che le sfoglie devono essere tirati davvero molto sottili. Comprandola già fatta vi risparmiato un lavoro enorme e preparare la spanakopita sarà davvero molto semplice e veloce. Ho scelto questa torta salata greca per la rubrica Idea Menù a tema Giro del Mondo. È la prima volta che la faccio e sono rimasta davvero molto soddisfatta. Il ripieno è bello saporito grazie alla feta e la soglia è davvero molto croccante e gustosa. Vediamo quindi per bene cosa serve e come procedere per preparare la spanakopita.


Spanakopita
Spanakopita

Spanakopita

Ingredienti per una teglia quadrata da 17×17:

  • 200g di pasta phyllo
  • 1 kg di spinaci freschi
  • 1 cipolla
  • 200g di feta
  • 1 uovo grande
  • sale e pepe
  • olio EVO

Procedimento:

  • Lavate gli spinaci sotto l’acqua corrente e lasciateli asciugare su un panna da cucina pulito. Togliete i gambi e tagliate le foglie a strisce. Sbucciate la cipolla, tagliatela in 4 e poi a fette. Mettete un filo d’olio in una padella molto capiente, lasciate scaldare e poi aggiungete la cipolla. Fate rosolare un paio di minuti, quindi aggiungete gli spinaci e fate cuocere finché saranno completamente appassiti. Trasferiteli in un colino e premete con il dorso di un cucchiaio per fare uscire tutta l’acqua. Lasciateli raffreddare, quindi strizzateli con le mani fino a quando non perderanno più acqua.
  • Mettete il composto di spinaci e cipolla in una ciotola, aggiungete la feta sbriciolata, l’uovo, sale e pepe e mescolate. Preriscaldate il forno a 200°.
  • Foderate la teglia con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato e poi mettetevi sopra 6 strati di pasta phyllo, ungendo d’olio ogni strato prima di sovrapporvi il successivo. Versatevi sopra il ripieno. Tagliate altri 6 strati di pasta phyllo in modo che abbiamo la stessa dimensione del ripieno e metteteli sopra al ripieno, sempre ungendo d’olio ogni strato prima di posarvene un altro. Ripiegate i bordi degli strati inferiori sugli strati superiori premendo bene in modo da farli aderire alla superficie.
  • Infornate per circa 30 minuti o fino a quando la pasta sarà bella dorata, quindi sfornate.
  • La vostra spanakopita è pronta.

Spanakopita
Spanakopita

Ti è piaciuta la ricetta? Seguici anche su Facebook! Metti mi piace sulla colonna qui a destra. Se vuoi, puoi anche sottoscrivere la Newsletter. Se hai domande o vuoi lasciare un’opinione, scrivi un commento in tutta libertà. Puoi anche salvare la ricetta in formato PDF o stamparla direttamente per averla subito a portata di mano.


Idea Menù
Idea Menù

Menù Giro del Mondo
Le altre ricette del menù dal gruppo Idea Menù

6 Comments on Spanakopita

  1. carla emilia
    17 luglio 2015 at 13:43 (2 anni ago)

    Ciao Agnese, troppo buona questa torta, l’ho mangiata in Grecia e l’ho rifatta mille volte, davvero appetitosa! Un bacione alla prossima

    Rispondi
    • casamori
      17 luglio 2015 at 13:49 (2 anni ago)

      Sì, davvero buona!
      Io l’ho mangiata per la prima volta in un ristorante greco qui a Milano e mi era piaciuta tantissimo. Poi logicamente fra una cosa e l’altra ho sempre rimandato la sua preparazione fino ad ora. C’era questa uscita da fare e guarda caso feta e pasta fillo era in offerta, sembrava fatto apposta per costringermi a provare a cucinarla!
      Agnese

      Rispondi
  2. Daniela
    19 luglio 2015 at 22:12 (2 anni ago)

    Buonissima!
    Un bacio

    Rispondi
    • casamori
      20 luglio 2015 at 08:22 (2 anni ago)

      Grazie mille Daniela!
      Agnese

      Rispondi
  3. Cucina che ti passa - Tania
    29 luglio 2015 at 09:39 (2 anni ago)

    Wow agnese questa meraviglia non la conoscevo proprio, la prossima volta che vado in un negozio etnico compro la pasta per poterla fare!!!!

    Rispondi
    • casamori
      29 luglio 2015 at 10:07 (2 anni ago)

      Mi fa molto piacere averti fatto conoscere un nuovo piatto! Vai, compra, cucina e prova! Poi fammi sapere!
      Agnese

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*