Risotto alla zucca con speck e rosmarino
Risotto alla zucca con speck e rosmarino

Il risotto alla zucca con speck e rosmarino è un primo piatto classico molto gustoso e soprattutto ricco di sapori: quello dolce della zucca, quello affumicato e pepato dello speck, quello della salvia e della noce moscata che aggiungono anche tanto profumo al piatto. Il risotto alla zucca e speck è in primo perfetto da cucinare in autunno e inverno quando la zucca gialla è di stagione. Io ho usato la zucca gialla mantovana che amo moltissimo per il suo sapore ma soprattutto per la sua consistenza pastosa e cremosa.  Io ho cotto un pochino di zucca assieme al riso e un pochino a parte in modo da poterne controllare meglio la cottura e avere qualche pezzi intero e consistente. Lo speck invece l’ho fatto abbrustolire a parte in una padellina antiaderente senza aggiunta di nessun condimento e l’ho aggiunto al risotto solo alla fine. Il risotto alla zucca con speck e rosmarino è cremosissimo già così, ma se volete un risultato ancora più cremoso e vellutato potete aggiungere della panna da cucina, del mascarpone e del formaggio spalmabile.


Risotto alla zucca con speck e rosmarino
Risotto alla zucca con speck e rosmarino


Il risotto alla zucca con speck e rosmarino è primo piatto semplice ma veramente buonissimo e di grande effetto cosa che vi permette di poterlo mettere in tavola anche in occasione di feste o quando avete parenti o amici a cena. Tutti i vostri commensali saranno estremamente soddisfatti e voi avrete ottenuto il massimo risultato con veramente poco sforzo. Questo risotto alla zucca con speck e rosmarino è talmente tanto buono che ormai ho perso il conto delle volte che l’ho cucinato durante questo autunno e questo inverno e non credo mi stancherò mai di mangiarlo!


Risotto alla zucca con speck e rosmarino
Risotto alla zucca con speck e rosmarino

Risotto alla zucca
con speck e rosmarino

 

Ingredienti per due persone:

  • 160g di riso per risotti
  • 1 piccola cipolla dorata
  • 300g di zucca gialla mantovana pulita e tagliata a tocchetti
  • 100g di speck
  • 1 rametto di rosmarino
  • Brodo vegetale q.b.
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • olio EVO q.b.
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

  • Fate tostare il riso per un paio di minuti in una padellina antiaderente quindi versatelo in un piatto.
  • Sbucciate la cipolla e tritatela grossolanamente. Mettete in filo d’olio in una pentola o casseruola, aggiungete la cipolla tritata e fatela rosolare per un paio di minuti, quindi aggiungete anche una mangiata di zucca a tocchetti. Mescolate, aggiungete il riso e mescolate di nuovo. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare l’alcool. Salate e pepate, spezzettate il rametto di rosmarino ben lavato, aggiungetelo al riso e mescolate bene. Coprite con uno o due mestoli di brodo, abbassate la fiamma, coprite con il coperchio e lasciate cuocere per il tempo indicato sulla confezione mescolando di tanto in tanto e aggiungendo altro brodo quando necessario.
  • Nel frattempo, in un’altra pentola o casseruola mettete un filo d’olio, aggiungete la restante zucca, salate, pepate, bagnate con un pochino di brodo, mescolate, coprite con il coperchio e fate cuocere a fiamma media mescolando di tanto in tanto. Una volta cotta e quindi morbida ma ancora soda ed intera, spegnete il fuoco.
  • Quando il riso è quasi cotto, aggiungetevi la zucca preparata a parte e mescolate. In una padellina antiaderente, senza aggiungere grassi, fate abbrustolire le fette di speck che avrete ridotto in piccoli pezzi. Quindi aggiungete anche queste al risotto. Regolate di sale e pepe se necessario, mescolate bene e servite.
  • Il vostro risotto alla zucca gialla con speck e rosmarino è pronto.

Risotto alla zucca con speck e rosmarino
Risotto alla zucca con speck e rosmarino

Spero davvero che la ricetta ti sia piaciuta, che vorrai provarla a fare e che vorrai tornare qui a vedere quali altre ricette ho preparato. Se il blog ti piace, ti consiglio di seguirmi anche su Facebook per restare aggiornato su tutto quello che succede a Casa Mori! Basta mettere Mi piace sulla colonna qui a destra. Se vuoi, puoi anche sottoscrivere la Newsletter, è semplicissimo e velocissimo e in questo modo ogni volta che pubblico una ricetta nuova riceverai direttamente nella tua casella di posta un’e-mail con la ricetta. Se hai domande o vuoi lasciare un’opinione, scrivi un commento in tutta libertà. Puoi anche salvare la ricetta in formato PDF o stamparla direttamente per averla subito a portata di mano. Un abbraccio,

Agnese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.