Il dolce allo yogurt, o torta sette vasetti, è la torta che ho mangiato più spesso in assoluto. La mamma la faceva di continuo quando eravamo piccole e ogni volta cambiava yogurt dando l’impressione che fosse sempre una torta diversa. Il gusto che ho sempre preferito sopra a tutti gli altri era quello dello yogurt all’albicocca, così delicato e assolutamente perfetto. Nel corso degli anni abbiamo provato un po’ tutti i gusti di yogurt e il mio secondo preferito è stato quello fatto con lo yogurt magro 5 cereali e frutti rossi Vitasnella che può sembrare un po’ strano magari ma il profumo e il gusto di frutti rossi dato da solo quell’unico vasetto di yogurt era strato veramente incredibile. Logicamente, potete usare tutti i gusti di yogurt che volete, non c’è nessuna restrizione, vi dico solo che a seconda del gusto di yogurt che usate il suo gusto si sentirà in modo diverso, per esempio se usate lo yogurt all’ananas è pressoché la stessa cosa di usare uno yogurt bianco.


Dolce allo yogurt e amarene
Dolce allo yogurt e amarene

Ho mangiato questo dolce tantissime volte anche perché era la ricetta base di qualsiasi dolce che la mamma faceva. Voleva fare un dolce di mele? Dolce allo yogurt + scorza di limone + mele. Un dolce con il cioccolato? Dolce allo yogurt + una quantità esagerata di cioccolato fondente tritato (normalmente quello delle uova di Pasqua che avanzava sempre perché una volta di uova ce ne regalavano tante, ormai o me le regalo da sola o non me le regala nessuno e quindi me le regalo da sola 🙂 !) Un dolce da farcire? Niente pan di spagna, ma dolce allo yogurt con yogurt bianco tagliato a metà e farcito con crema Bimby e frutta oppure con yogurt e frutta che può sembrare non essere il massimo della golosità ma a noi piaceva tantissimo!

Questo dolce allo yogurt si chiama anche torta 7 vasetti perché usa il vasetto dello yogurt come dosatore, 3 vasetti di farina, 2 di zucchero, 1 di yogurt e 1 di olio di semi. E’ il dolce perfetto quando volete fare un dolce e la pile della bilancia hanno improvvisamente deciso di finire oppure quando non avete voglia di pesare gli ingredienti. Infatti, sono tantissime le persone (come mia mamma) che lo fanno proprio perché non richiede l’uso della bilancia e io questa fatica nell’usare la bilancia proprio non la capirò mai… Per me questo è l’unico dolce che faccio senza pesare gli ingredienti nonostante la cosa mi dia un po’ fastidio dato che io al contrario di mia mamma peso ogni grammo di ogni singola cosa. Ma continuo lo stesso a farlo così e lo farò sempre così perché è il dolce della mia infanzia, perché è facile e veloce e perché viene fuori benissimo! Il gusto e lo sofficità di questa torta lasciano davvero stupefatti e non andare avanti a tagliare fette è davvero dura!


Dolce allo yogurt e amarene
Dolce allo yogurt e amarene

Il dolce allo yogurt è una torta sana e perfetta per la colazione e la merenda, ma anche come dessert e dolce di compleanno. Infatti, come ho detto sopra, la mamma ha sempre fatto questa torta come base per una torta farcita tant’è che questa torta è stata il nostro dolce di compleanno fino ai 10 anni circa. Il nostro compleanno è il 4 settembre e la prima settimana di settembre Il Gelatiere, la gelatiera e pasticceria di Aulla, da cui ho sempre voluto il mio dolce di compleanno, lì e da nessun altro, chiude per ferie. Allora la torta dal Gelatiera la si ordinava per quando riapriva e nel frattempo era la mamma a farcela. Un dolce allo yogurt, tagliato a metà e farcito di crema Bimby con frutta fresca come pesche, uva, kiwi e banane. Questa è la versione classica arricchita da dolci amarene sciroppate avanzate da dopo aver fatto le Zeppole di San Giuseppe.


Dolce allo yogurt e amarene
Dolce allo yogurt e amarene


Dolce allo yogurt e amarene

Ingredienti:

  • 3 vasetti di farina 00
  • 2 vasetti di zucchero semolato
  • 1 vasetto di olio di semi o di burro fuso
  • 3 uova medie
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 vasetto di yogurt bianco o alla ciliegia
  • 10/15 amarene sciroppate non sgocciolate

Procedimento:

  • Preparate tutti gli ingredienti. Solo perché usate il vasetto dello yogurt non significa che non dovete dosarvi tutti gli ingredienti prima di iniziare. Quindi, prendete una ciotola e versatevi dentro i tre vasetti di farina e in un altra i due di zucchero; poi riempite il vasetto che avete usato per dosare con l’olio o il burro. La ricetta base del dolce usa l’olio di semi, ma io sono fissata con il burro, secondo me i dolci con il burro sono semplicemente più buoni. Ok, la mamma lo ha sempre fatto con l’olio ed è sempre venuto buonissimo, il ciambellone all’olio extravergine d’oliva è venuto buonissimo, la torta all’acqua è venuta buonissima anche quella, ma i dolci con il burro sono semplicemente un altra cosa. Quindi, a voi la scelta di quale grasso usare, se olio o burro, a seconda dei vostri gusti e delle vostre linee alimentari. Imburrate e infarinate uno stampo a cerniera del diametro di 24cm. Preriscaldate il forno a 180°C.
  • Nella ciotola della planetaria munita di frusta a filo mettete le uova con lo zucchero e fatele montare per circa 10 minuti o fino a quando saranno belle chiare e gonfie. Aggiungete tre cucchiai di farina, quindi lo yogurt e poi l’olio o il burro fuso raffreddato. Aggiungete il resto della farina e per ultimo il lievito. Pulite bene i bordi della ciotola e fate lavorare ancora qualche secondo. Aggiungete le amarene e mescolate con la spatola.
  • Versate l’impasto nello stampo preparato e infornate nel forno caldo per circa 40 minuti. Prima di sfornare controllate che sia cotto facendo la prova dello stecchino. Quindi sfornatelo, lasciatelo raffreddare una decina di minuto nello stampo e poi sformatelo e fatelo raffreddare completamente su una gratella. Una volta freddo, cospargetelo di zucchero a velo e servite.
  • Il vostro dolce allo yogurt e amarene è pronto. 

Dolce allo yogurt e amarene
Dolce allo yogurt e amarene

Spero davvero che la ricetta ti sia piaciuta, che vorrai provarla a fare e che vorrai tornare qui a vedere quali altre ricette ho preparato. Se il blog ti piace, ti consiglio di seguirmi anche su Facebook per restare aggiornato su tutto quello che succede a Casa Mori! Basta mettere Mi piace sulla colonna qui a destra. Se vuoi, puoi anche sottoscrivere la Newsletter, è semplicissimo e velocissimo e in questo modo ogni volta che pubblico una ricetta nuova riceverai direttamente nella tua casella di posta un’e-mail con la ricetta. Se hai domande o vuoi lasciare un opinione, scrivi un commento in tutta libertà. Puoi anche salvare la ricetta in formato PDF o stamparla direttamente per averla subito a portata di mano.

Un abbraccio,

Agnese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.