Il coniglio ripieno è un gustosissimo secondo di carne bianca. Mia sorella ed io adoriamo la carne di coniglio, ha un sapore così particolare… Quando eravamo piccole mangiavamo spesso il coniglio perché molti contadini portavano conigli, anche già disossati, al babbo in negozio per ringraziarlo. Ultimamente lo mangiamo un po’ meno, ma è rimane comunque una carne abbastanza frequente a casa mori. Proprio settimana scorsa ci è venuta voglia di coniglio ripieno e allora Roberta ha deciso di provare a farlo lei per la prima volta. Il risultato è stato davvero ottimo! Il coniglio ripieno è difficile se lo si vuole disossare da soli, se invece lo abbiamo già disossato diventa semplice come un rotolo di petto di tacchino. Però, il sapore è decisamente migliore! Per il ripieno Roberta ha usato solo spinaci e prosciutto cotto per non coprire troppo il fantastico sapore del coniglio. La mamma mette anche una frittatina sottile e le sottilette, mentre la nonna lo fa con carne macinata e salsiccia, noi siamo rimaste sul semplice ma almeno il nostro coniglio è adatto anche ai celiaci e agli intolleranti al latte (fate attenzione al cotto però perché potrebbe contenere lattosio!). Bene, ora vediamo gli ingredienti e il procedimento per questo squisito coniglio ripieno!


Coniglio ripieno
Coniglio ripieno


Coniglio ripieno


Ingredienti:

  • 1 coniglio disossato
  • 150 gr di prosciutto cotto
  • 400 gr di spinaci congelati
  • Vino bianco secco
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 rametto di Rosmarino
  • Olio, sale e pepe

Procedimento:

  • Anche questa ricetta è stata fatta da Roberta, quindi questa ricetta sarà lei a spiegarvela!
  • Lessate gli spinaci in acqua bollente salata, scolateli e premeteli con il cucchiaio contro la maglia del colino in modo da far loro perdere più acqua possibile. Vi consiglio di lessare gli spinaci con largo anticipo in modo da poter lasciarli scolare a lungo.
  • Ora bisogna farcire il coniglio. Questa è stata la prima volta che facevo un coniglio ripieno e subito mi sono resa conto che non sarei mai riuscita a cuocerlo intero: era troppo lungo per qualsiasi padella o pendola! Quindi ho tagliato il coniglio a metà e ho farcito le parti separatamente. Per prima cosa ho ricoprendo la carne con le fette di prosciutto cotto e sul prosciutto ho messo gli spinaci facendo attenzione a rimanere entro i bordi del coniglio. Potete arricchire il ripieno con altre cose, tipo cubetti di formaggio o una frittatina, ma io ho preferito non eccedere nel ripieno per poter sentire meglio il fantastico sapore del coniglio. Ultimato il ripieno, arrotolatelo, stringetelo bene e legatelo con lo spago da cucina.
  • Mettete un filo d’olio in una larga casseruola con i due spicchi d’aglio schiacciati; fate scaldare bene e, una volta bene caldo, aggiungete il coniglio. Fatelo colorire bene su tutti i lati, sfumate con il vino bianco, fate evaporare l’alcool, salate, pepate e aggiungete il rametto di rosmarino diviso in piccoli rametti. Aggiungete un mestolo di brodo di carne oppure l’acqua di cottura degli spinaci e lasciate cuocere per 40-45 minuti, bagnando ogni tanto in modo che non si asciughi troppo e girandolo sottosopra.
  • Una volta cotto, toglietelo dalla casseruola, mettetelo su un tagliere e lasciatelo raffreddare. Tagliatelo a fette abbastanza spesse in modo da non perdere il ripieno. Rimettete nella casseruola e riscaldatelo bagnandolo con il proprio sughetto e aggiungendo ulteriore brodo se necessario. Servitelo caldo accompagnato dal suo sughetto e se vi piace da patate.

Coniglio ripieno
Coniglio ripieno

Ti è piaciuta la ricetta? Seguici anche su Facebook! Metti mi piace sulla colonna qui a destra. Se hai domande o vuoi lasciare un opinione, scrivi un commento in tutta libertà. Puoi anche salvare la ricetta in formato PDF o stamparla direttamente per averla subito a portata di mano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.