Confettura di pesche
Confettura di pesche


La confettura di pesche è una delle confetture più classiche e tradizionali e anche una delle confetture preferite in famiglia, soprattutto da mia sorella Roberta. Quest’estate non avevo in mente di fare molte confetture, ma lo scorso sabato pomeriggio vado all’Ortomio qui ad Aulla per comprare la mia scorta di pesche giornaliera e vedo una bella cassetta di pesche per marmellata. Non potevo lasciarmi sfuggire quell’occasione quindi me ne sono comprata 4 bei chili. Le ho sbucciate la sera stessa assieme alla mamma, lei sbucciava e basta, io le mangiavo anche! Ho preparato poi la confettura di pesche utilizzando il Bimby. Nonostante il la mamma abbia il Bimby da quando si è sposata, ho sempre fatto la marmellata sul fuoco. Sabato sera, invece, ho deciso che era ora di provare a farla con il Bimby e sono rimasta davvero soddisfatta. Il tempo richiesto è molto meno, non viene caldo in cucina, non devi preoccuparti di girare la marmellata o della possibilità che si bruci o si attacca e anche versarla nei barattoli è estremamente più semplice. Poi con la funzione di cottura Varoma la confettura si addensa molto velocemente in modo perfetto! Vediamo per bene, quindi, come preparare la confettura di pesche con il Bimby.


Confettura di pesche
Confettura di pesche


Confettura di pesche

Ingredienti:

  • 500g di pesche sbucciate e molto mature
  • 150g di zucchero semolato

Procedimento con il Bimby:

  • Sbucciate le pesche fino ad ottenere 500g di sola polpa di pesche, niente buccia, niente nocciolo, niente parti ammaccate.
  • Mettete le pesche nel boccale assieme allo zucchero. Impostate temperatura 100°, 30 minuti, velocità 4. Se terminato questo tempo vi sembra ancora liquida, fate cuocere a temperatura Varoma perché è la funzione che consente di addensare le vostre preparazioni. Il tempo dovrete stabilirlo voi a seconda di quanto volete densa la vostra confettura. Io gli ho fatto rifare altri 3 minuti.
  • Versate immediatamente la vostra confettura nei barattoli fino a mezzo centimetro dal bordo. Chiudete subito con il coperchio, capovolgete il barattolo e avvolgetelo in un canovaccio. Lasciatelo raffreddare completamente così capovolto e avvolto prima di scoprirlo e ricapovolgerlo.
  • La confettura in generale è molto più buona dopo un mese dal giorno di realizzo.

Procedimento sul fuoco:

  • Se volete farla sul fuoco perché non potete farla nel Bimby, basta che mettete la frutta e lo zucchero in una pentola e fate cuocere a fuoco molto basso fino a quando la frutta si sarà ben sfatta e lo zucchero caramellato. Passatela al passaverdure oppure frullatela con il frullatore ad immersione, rimettetela sul fuoco e portatela nuovamente a bollore. A questo punto seguite il procedimento scritto sopra.

Confettura di pesche
Confettura di pesche
Confettura di pesche
Confettura di pesche

Ti è piaciuta la ricetta? Seguici anche su Facebook! Metti mi piace sulla colonna qui a destra. Se vuoi, puoi anche sottoscrivere la Newsletter. Se hai domande o vuoi lasciare un’opinione, scrivi un commento in tutta libertà. Puoi anche salvare la ricetta in formato PDF o stamparla direttamente per averla subito a portata di mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.