Pizza con lievito madre

Avete mai provato la pizza con lievito madre? Da quando l’ho provata, di media la faccio una volta a settimana.
E’ facilissima da preparare e ci vuole davvero poco tempo. Io, con la scusa del rinfresco del lievito madre, ne faccio sempre in abbondanza per fare la pizza! 🙂
La lievitazione è un pò lunga, 24 ore, ma vi assicuro che ne vale la pena.
In caso non avete tempo di aspettare le 24 ore di lievitazione ogni volta che avete voglia di pizza, l’impasto potete tranquillamente congelarlo (già lievitato) e usarlo all’occorrenza.
Bene, vi auguro una buona lettura e… mani in pasta a tutti ! 😉

Pizza con lievito madre

Pizza con lievito madre

Difficoltà: Bassa
Tempo di preparazione: 10 minuti + 24 ore di lievitazione

Ingredienti per la pizza con lievito madre per 4 persone:
– 250 gr di farina tipo 0;
– 250 gr di farina manitoba;
– 150 gr di lievito madre;
– 2 cucchiaini di sale;
– 1 pizzico di zucchero;
– 250 ml di acqua tiepida;
– 50 ml di olio extravergine d’oliva

Preparazione:
Sciogliete il lievito madre e il pizzico di zucchero in una terrina, aggiungendo l’acqua tiepida.

Una volta che il lievito sarà sciolto, aggiungete nella terrina anche le farine mescolate, il sale e l’olio.
Mescolate bene, finchè l’impasto non raggiunge la consistenza desiderata (io faccio diventare l’impasto molle, perchè poi mi resta molto elastico).

Una volta ottenuto l’impasto, copritelo con la pellicola trasparente per alimenti e mettetelo in frigo, a riposare per 24 ore.
Le basse temperature rallentano l’azione del lievito, dando il tempo all’impasto di maturare e migliorare le caratteristiche organolettiche del prodotto finale.

Trascorse le 24 ore, stendete l’impasto nella teglia e infornatelo (non serve farlo lievitare ulteriormente).

Ecco, la vostra pizza con lievito madre è pronta per essere usata, quindi… Buona pizza a tutti! 😉

“Potete preparare la pizza con lievito madre anche con la planetaria”
Ecco come procedere:
Montate il gancio impastatore.
Versate il lievito madre sciolto con l’acqua e lo zucchero nella ciotola della planetaria, aggiungete le due farine e lavorate per qualche minuto a velocità bassa.

Aggiungete il sale e l’olio, portate a velocità media e impastate per altri 10 minuti.
Si formerà un impasto che si attorciglierà intorno al gangio, staccandosi dalle pareti della ciotola (detto incordatura).

A questo punto procedete con la lievitazione, come descritto sopra.

Come conservare l’impasto della pizza con lievito madre:
Se volete preparare la pizza con il lievito madre in abbondanza e conservarla, potete tranquillamente dividere l’impasto nelle porzioni che desiderate, metterle in un contenitore di plastica a chiusura ermetica e congelarlo.
Quando vorrete riutilizzarlo, tirate fuori dal frigo l’impasto e, quando si sarà completamente scongelato, stendetelo e preparate la vostra pizza con lievito madre.

Pizza con lievito madre

Consiglio: Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione della pizza con lievito madre, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook: Carmencita da leccarsi le dita

 

 
Precedente Maschera viso riso e menta Successivo Macedonia di frutta e yogurt

2 thoughts on “Pizza con lievito madre

  1. Sandra il said:

    buongiorno,
    per conservare la pasta con pasta madre, l’impasto deve aver già lievitato o lo si congela prima.
    Molto interessante il rocedimento e le quantità.
    Grazie
    Sandra

Lascia un commento

*