Filetto di capriolo ai funghi porcini

L’ altro giorno, sempre in occasione del compleanno di mio marito, ho preparato il filetto di capriolo ai funghi porcini, una delizia che si scioglie in bocca! 🙂
Un secondo piatto succulento, ricco e intenso, facile e veloce da preparare.
Ottimo se volete fare bella figura senza fare un piatto elaborato, ma di sicuro effetto… 😉

Filetto di capriolo ai funghi porcini

Filetto di capriolo ai funghi porcini

Ingredienti per 4 persone:
– 800 gr di filetto di capriolo;
– 600 gr di funghi porcini freschissimi;
– 50 gr di burro;
– 1/2 bicchiere di vino bianco;
– 1 ciuffo di prezzemolo ( circa 40 gr );
– 1 spicchio di aglio;

– 3 cucchiai di olio extrevergine di oliva;
– sale fino q.b.

Preparazione:
Pulite i funghi porcini raschiandoli con un coltellino per eliminare eventuali residui terrosi, poi puliteli con un panno umido e tagliateli a pezzi.

Nel wok fate scaldare 20 gr di burro e 3 cucchiai di olio, sbucciate lo spicchio di aglio e fatelo rosolare leggermente, aggiungete i funghi e fateli cuocere per circa 3 minuti mescolando con un cucchiaio di legno.

Sfumate col 1/2 bicchiere di vino bianco, aggiungete il prezzemolo ( precedentemente lavato e asciugato ) e proseguite la cottura a fuoco basso, per altri 15 minuti.

A circa 3 minuti dalla fine della cottura dei funghi, in una pentola antiaderente, fate scaldare i restanti 30 gr di burro e cuocete i filetti di capriolo da entrambe i lati.
Non hanno bisogno di una lunga cottura, in 3 minuti sono pronti. 🙂

Spegnete il fuoco del wok con i funghi, sistemateli su un piatto da portata, adagiateci sopra le fettine di filetto di capriolo e servite in tavola ben caldo… Buon appetito! 😉

Abbinamento:
Piatto ” Filetto di capriolo ai funghi porcini “ vino in abbinamento, rosso Toscana ” Brunello di Montalcino “
Caratteristiche:
Il filetto di capriolo ai funghi porcini è un piatto con una buona struttura, succulenza e buona aromaticità. Il vino ha un’ ottima struttura, con tannini eleganti, morbido e caldo con un finale lungo e sensazioni gusto-olfattive complesse ed articolate.

Consiglio: Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione del filetto di capriolo ai funghi porcini, ho preferito usare prodotti ( ove possibile ) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook:  Carmencita da leccarsi le dita

 
Precedente Salsa verde al prezzemolo.. Successivo Cannelloni al ragù ricetta della nonna

Lascia un commento

*